Messa a Disposizione

Inviare MAD scuole: ci pensa Docenti.it

inviare_mad_scuole

La Messa a Disposizione (MAD) è lo strumento più efficace e sicuro per ogni persona che ambisce ad ottenere un incarico o un contratto in ambito scolastico.

Di fatto, inviare MAD scuole significa dare la propria disponibilità a coprire posti vacanti e incarichi scoperti negli Istituti Scolastici di tutta Italia. Spesso, le graduatorie non sono in grado di coprire la necessità di personale nelle scuole di tutta Italia. Ecco perché i Dirigenti Scolastici si affidano alle MAD. Ogni anno, migliaia di incarichi vengono assegnati tramite il sistema della messa a disposizione. Se non ne eri a conoscenza, devi sapere che inviare la messa a disposizione porta con se numerosi vantaggi.

I vantaggi della Messa a Disposizione:

  • un aspirante docente può ottenere supplenze e cattedre a tempo determinato;
  • ottenere anche solo una supplenza può aiutare gli insegnanti a scalare la graduatoria, grazie all’assegnazione dei punti basata sulle ore di servizio continuo effettuato (tutte le graduatorie d’Istituto sono tutte basate su un punteggio basato sulle competenze di un insegnante e sugli incarichi ricevuti. Candidarsi e ricevere una cattedra di supplenza consente di ottenere da 1 a 12 punti in graduatoria all’anno).
  • non ci sono vincoli territoriali. Mentre il concorso scuola consente di entrare in una graduatoria di Istituto provinciale, la messa a disposizione può essere inviata in tutta Italia.

Inviare-MAD-online-scuole

Tutti gli aspiranti Docenti, Assistenti Tecnici, Assistenti Amministrativi Collaboratori possono usare l’invio mad per poter ottenere un incarico. Ogni incarico può essere richiesto tramite una specifica tipologia di MAD, sempre che il richiedente sia in possesso dei requisiti necessari per candidarsi a coprire un posto vacante e sfruttare le sue competenze in ambito scolastico.

 

Quali sono le tipologie di MAD che puoi inviare?

Tipologie di MAD e requisiti necessari

Chi ambisce a diventare docente può inviare la MAD Classica per ottenere una supplenza o addirittura una cattedra. Chiunque sia in possesso di un Diploma tecnico o professionale, una Laurea Magistrale (o Vecchio Ordinamento) oppure una Laurea Triennale può inviare la propria Messa a Disposizione. È importante sapere, però, che non tutti i titoli di studio sono abilitanti oppure danno accesso ad una classe di concorso per l’insegnamento. Prima di inviare la tua Messa a Disposizione, potresti verificare quali sono le classi di concorso a cui hai accesso attraverso il tuo percorso di studi.

 

Docenti.it offre uno strumento gratuito per valutare il tuo piano di studi. Provalo ora!
Una volta verificata la classe di concorso alla quale hai accesso, puoi richiedere agli specialisti di Docenti.it di verificare se sei in possesso di tutti i CFU necessari per essere abilitati all’insegnamento di una determinata materia.

 

Chiunque sia in possesso dei requisiti necessari per l’invio della MAD classica può inviare anche tutti gli altri tipi di MAD, come ad esempio:

  • la MAD Recuperi Estivi per candidarsi come insegnante per i recuperi estivi per scuole secondarie di II grado;
  • la MAD Personale ATA per candidarsi come personale ATA, ovvero personale amministrativo, tecnico e ausiliario, o docente ITP (Insegnante Tecnico Pratico).

L’unica eccezione è la MAD Sostegno, ovvero la Messa a Disposizione per candidarsi come insegnante di sostegno. Essere docente di sostegno, infatti, richiede il TFA Sostegno per essere abilitati all’insegnamento ad alunni con difficoltà di apprendimento.

 

Per avere maggiori informazioni riguardo alle MAD o per inviare la tua Messa a Disposizione, Docenti.it è pronto a darti tutta l’assistenza di cui hai bisogno. 

Inviare la tua MAD con Docenti.it

Aumentare la probabilità di ottenere una supplenza di medio-lungo periodo è possibile, grazie al servizio di invio MAD offerto da Dcoenti.it.
Un servizio collaudato e sicuro ti permetterà di compilare la tua MAD in modo impeccabile, senza dover convivere con il dubbio di aver compilato la tua MAD correttamente. Lo Staff esperto di Docenti.it, infatti, ti seguirà passo dopo passo nella compilazione della domanda, che successivamente sarà inviata dal team di Docenti a tutti gli Istituti delle province e dei gradi di istruzione per i quali ti vuoi candidare. 

invio mad

La tua MAD Messa a disposizione consultabile da tutti gli Istituti italiani

Scegliere Docenti per inviare la tua MAD farà si che la tua Messa a Disposizione venga caricata sull’Elenco Nazionale Supplenti: un database a disposizione di tutti gli istituti italiani di qualunque provincia e grado scolastico per consultare la disponibilità degli aspiranti insegnanti. Tutte le scuole statali, private, paritarie e i centri di formazione professionali avranno a disposizione la tua MAD, che potrai aggiornare quando desideri direttamente sull’Elenco Nazionale Supplenti. 

 

Non avrai bisogno di PEC, ne di preoccuparti della compilazione della Messa a Disposizione perché un team di specialisti, penserà a tutto. Il compito di Docenti.it è supportare in tutto e per tutto gli aspiranti insegnanti ad ottenere le loro supplenze, le loro cattedre e, soprattutto, di non smettere di inseguire il loro sogno di insegnare. 

 

Il costo del servizio ammonta a 19,00 euro per provincia e/o grado di istruzione. Scopri di più sull’assistenza di Docenti.it per l’invio della tua Messa a Disposizione!

Quando inviare le domande di Messa a Disposizione?

Non esiste alcun vincolo temporale per l’invio delle MAD. Nonostante l’inizio dell’anno scolastico e il periodo fra Giugno e Agosto siano senz’altro alcuni dei periodi migliori per ottenere supplenze annuali, ogni momento può essere quello giusto perché un Istituto Scolastico può aver bisogno di coprire una cattedra in ogni momento.

 

Lasciati aiutare dal nostro Team per compilare e inviare la tua Messa a Disposizione!


Invia ora la tua MAD Online