24 CFU

24 CFU obbligatori: tutto quello che devi sapere!

24-cfu

Laurea, accesso a una classe di concorso, ed è fatta: puoi insegnare. Ne sei proprio sicuro? In realtà, da qualche anno è richiesto un nuovo requisito per fare il docente nella scuola secondaria: si tratta dei famosi 24 CFU obbligatori per l’insegnamento. Se ancora non hai le idee chiare su che cosa sono di preciso, leggi la guida a cura di Docenti.it!

Che cosa sono i 24 crediti obbligatori?

I 24 CFU obbligatori sono stati introdotti con la Legge Buona Scuola nel 2017 e fanno riferimento a crediti specifici che un qualsiasi insegnante della scuola secondaria deve possedere in ambiti disciplinari antropo-psico-pedagogici e sulle metodologie e tecnologie didattiche

Sono crediti obbligatori proprio perché offrono al docente una panoramica teorica indispensabile per svolgere al meglio il ruolo di insegnante. I 24 crediti per insegnare devono infatti essere conseguiti nei seguenti SSD:

  • M-PED/01 Pedagogia generale e sociale – Ambito di pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell’inclusione;
  • M-PSI/04 Psicologia dell’educazione – Ambito delle conoscenze in ambito psicologico;
  • M-DEA/01 Antropologia culturale – Ambito delle conoscenze in ambito antropologico;
  • M-PED/03 Metodologie e tecnologie didattiche – Ambito riguardante le metodologie e tecnologie didattiche generali.

Il MIUR ritiene necessario ottenere 6 CFU per ogni ambito. Tuttavia, puoi conseguire i 24 CFU obbligatori in soli tre settori, a patto che maturi 12 crediti in un solo ambito e 6 per ognuno degli altri due.

Tutti i docenti devono conseguire i 24 CFU?

Come abbiamo detto, i 24 CFU MIUR sono obbligatori solo per chi vuole intraprendere una carriera di docente nella scuola secondaria. Non a caso, questi crediti sono noti con il nome di 24 CFU concorso, proprio perché compaiono tra i requisiti indispensabili per iscriversi ai bandi di selezione del personale docente per la secondaria. Chi lavora nella scuola primaria, quindi, non ha questo obbligo. 

Non si tratta della sola esenzione: anche gli insegnanti ITP (insegnanti tecnico pratici impiegati nei laboratori) non sono tenuti a possedere i 24 crediti obbligatori

C’è però una cosa da considerare: i candidati ai Concorsi Scuola per la secondaria, inclusi gli ITP, si troveranno a dover affrontare una parte di test dedicata proprio agli ambiti disciplinati dei 24 CFU obbligatori. Ecco perché conviene conseguirli anche se sei un ITP! 

Non solo: i 24 CFU sono richiesti anche per l’aggiornamento e l’inserimento nelle graduatorie insegnanti, così come per le selezioni dei TFA, i Tirocini Formativi Attivi attivati nelle Università per conseguire la specializzazione sul sostegno.

Alla fine dei conti, gli unici insegnanti non chiamati a conseguire i 24 crediti insegnamento sono quelli già abilitati o che hanno almeno 36 mesi di servizio anche non continuativi (3 anni).

24cfu

Come ottenere i 24 crediti obbligatori?

Se sei arrivato fin qui significa che hai bisogno di ottenere i 24 CFU obbligatori. La domanda è: come?

Il MIUR prevede che solo le istituzioni universitarie o di Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica (AFAM) possano rilasciare i 24 crediti, attraverso un riconoscimento che può avvenire in forma curricolare, aggiuntiva o extra curriculare

  • la forma curricolare prevede il riconoscimento dei 24 CFU all’interno del piano studi del tuo corso di Laurea. Se hai fatto un corso di studi umanistici, potresti aver dato esami nei settori scientifici disciplinari compatibili con i 24 crediti insegnamento. Tuttavia il riconoscimento non è così automatico: solo lo Segreterie possono farlo rilasciando la “Certificazione di conformità degli obiettivi formativi e contenuti didattici”;
  • la forma “aggiuntiva” permette di acquisire nuovamente i 24 CFU integrando al tuo piano studi degli esami extra nei settori scientifici disciplinari richiesti dal MIUR;
  • i percorsi formativi extra curriculari sono organizzati dalle Università e da enti di formazione riconosciuti dal MIUR per il conseguimento dei 24 CFU obbligatori

Tra questi, sono molto gettonati i corsi online, che offrono il vantaggio di poter organizzare la tua formazione in modo autonomo. Il MIUR ammette infatti il conseguimento dei crediti per via telematica attraverso università e istituzioni riconosciute.

La risposta per conseguire i 24 CFU obbligatori

Il modo più comodo e pratico per l’ottenimento dei 24 CFU nelle materie psico-antropo-pedagogiche e metodologie didattiche è sicuramente frequentare un corso online.. Il perché è semplice: grazie a una piattaforma E-learning, puoi giostrarti in completa libertà con i tuoi impegni di studio o lavoro e conseguire i crediti secondo le tue regole!

Il corso online di Docenti.it ti permette di fare proprio questo: grazie alla collaborazione con e Campus, ente accreditato MIUR, puoi conseguire i 24 CFU obbligatori in tutti i 4 ambiti disciplinari, ottenendo una panoramica completa sulle discipline indispensabili per costruire la tua professionalità.

Puoi frequentare le lezioni in ogni momento, senza nessun vincolo orario, e puoi avere il materiale didattico completo di slide, dispense e simulazioni per prepararti al test finale in una delle sedi eCampus presenti nelle principali città italiane. E alla fine otterrai la certificazione che ti permetterà di realizzare il tuo sogno di insegnare nella scuola secondaria!

Ottieni i 24 CFU insegnamento insieme a Docenti.it!


Ottieni i 24 CFU
author-avatar

Scritto da Marica Piva

“Se fallisci nel prepararti, ti stai preparando a fallire.” Penso che il successo del metodo di insegnamento stia nella volontà di ogni insegnante di aggiornarsi e formarsi continuamente. Completare la propria figura professionale, infatti, è un percorso di apprendimento continuo. Voglio aiutare i docenti ad affrontarlo con gli strumenti e la mentalità giusta.