Formazione, News

Come calcolare punteggio in graduatoria? La guida di Docenti.it

graduatoria_insegnanti

Il miglior modo per iniziare a lavorare come docente nelle scuole è attraverso le graduatorie. Iscriversi in GPS e GI è il primo step, oltre alle domande di Messa a Disposizione, per essere convocati dagli uffici scolastici e ottenere incarichi di supplenza. Ma la sola presenza in graduatoria non assicura il servizio: infatti, quel che conta è soprattutto la posizione che si ricope, determinata a sua volta dal punteggio. E qui la domanda sorge spontanea: come calcolare il punteggio in graduatoria? Scopriamolo insieme!

Punteggio in graduatoria: perché è importante

Prima di rispondere alla domanda su come calcolare punteggio in graduatoria, spieghiamo meglio come funzionano.

Le graduatorie docenti si basano tutte sullo stesso meccanismo. Di fatto sono come delle classifiche in cui i candidati si posizionano in base ai punti che possiedono. E che cosa sono di preciso questi punti?

Il punteggio non è altri che la traduzione del tuo curriculum in punti. I docenti che hanno avuto più esperienze nella scuola, così come quelli che hanno un voto di laurea più alto e, ancora, diversi titoli di studio nel loro bagaglio culturale, avranno sicuramente un punteggio molto elevato. 

Ad ogni titolo sono infatti associati specifici punti. E i candidati che ne avranno di più si posizioneranno nelle posizioni più alte della “classifica”: come conseguenza, avranno più chance di ricevere una convocazione, perché saranno chiamati per primi rispetto ai candidati nei posti più in basso.

A stabilire il nesso tra curriculum e punteggio ci pensano le tabelle di valutazione dei titoli del MIUR: delle vere e proprie “schede di valutazione” che il Ministero rende note ad ogni nuovo aggiornamento graduatorie. 

Calcola il tuo punteggio in graduatoria

Le tabelle di valutazione dei titoli

Un buon metodo per calcolare punteggio in graduatoria, quindi, è confrontare i titoli che possiedi nel tuo CV con le tabelle di valutazione dei titoli del MIUR. Quelle che trovi di seguito sono le tabelle dell’ultimo aggiornamento graduatorie docenti, avvenuto questa estate. Per il prossimo bisognerà attendere la riapertura del bando del 2022, ma intanto è un buon punto di partenza per il calcolo dei tuoi punti!

Tabella per i punteggi scuole Infanzia e Primaria – I fascia

Tabella per i punteggi scuole Infanzia e Primaria – II fascia

Tabella per i punteggi scuole Secondaria I e II grado – I fascia

Tabella per i punteggi scuole Secondaria I e II grado – II fascia

Tabella per i punteggi posti di sostegno – I fascia

Tabella per i punteggi posti di sostegno Infanzia e Primaria – II fascia

Tabella per i punteggi insegnanti ITP – I fascia

Tabella per i punteggi insegnanti ITP – II fascia

calcolare_punteggio_in_graduatoria

La scelta della provincia incide sulla graduatoria

Ok, abbiamo capito come calcolare punteggio in graduatoria in autonomia. Tuttavia, questa attività non basta.

Avere un buon curriculum ricco di titoli ed esperienze è solo parte dell’opera. Infatti, oltre a calcolare il tuo punteggio, bisogna valutare altri aspetti importanti per aspirare a ottenere un buon posizionamento in GPS e GI. Ad esempio, conta molto la provincia in cui ti vuoi iscrivere, o ancora la classe di concorso per cui vuoi concorrere!

Alcune province, infatti, sono più gettonate di altre. Lo stesso accade anche per le classi di concorso. Fare una scelta oculata dell’una e dell’altra influenza le chance di posizionarsi in alto nelle graduatorie, e ottenere così con più facilità convocazioni e supplenze!

Calcolare tutti questi aspetti, da soli, non è facile. Dovresti infatti conoscere quali sono le province con più aspiranti supplenti, così come quali sono i punteggi degli altri candidati. In poche parole, dovresti poter fare una proiezione della tua ipotetica posizione in graduatoria. 

Per fortuna, Docenti.it ha elaborato un pratico tool online per effettuare tutti questi calcoli in modo semplice, veloce e garantito!

Il tool per calcolare punteggio in graduatoria

Già oggi, quindi, puoi farti un’idea più precisa delle tue opportunità al prossimo aggiornamento graduatorie del 2022!

Per farlo devi accedere al sito di aggiornamento graduatorie e seguire tutte le istruzioni. Ti sarà necessario inserire tutti i titoli che possiedi e i servizi che hai prestato nelle scuole. In base al punteggio che otterrai, Aggiornamentograduatorie.it ti permette di avere un quadro nazionale della tua posizione: potrai così selezionare le varie graduatorie e province per classe di concorso, e scegliere la provincia che ti assicurerà il posizionamento migliore!

Molto più che calcolare punteggio in graduatoria: con il tool di Docenti.it puoi davvero guardare nel futuro e capire cosa ti aspetta al prossimo aggiornamento graduatorie docenti!


Calcola il tuo punteggio in graduatoria
author-avatar

Scritto da Roberta Lucarelli

Un argomento complesso come le graduatorie merita di essere spiegato in modo esaustivo. Il mio obiettivo è avere sempre una visione chiara del tema “graduatorie”. Penso che gli aspiranti docenti che ogni anno si impegnano per raggiungere il proprio sogno sia quello di avere delle risposte il più possibile puntuali e aggiornate.

Altri articoli che possono interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *