COSA SIGNIFICA MESSA A DISPOSIZIONE

Avrai sicuramente sentito parlare della Messa a Disposizione (MAD).
Soprattutto se sei un docente o un neo laureato che aspira a diventarlo.

Che cos’è la Messa a Disposizione?

La MAD è un curriculum che un docente o aspirante tale invia ad una scuola per la quale vuole ricoprire un ruolo.

Questo ruolo è quello di un supplente, che può essere incaricato anche per periodi brevi.

L’invio della messa a disposizione è un’operazione da non sottovalutare per chi aspira a diventare insegnante, perché conferisce anche punteggio per salire in graduatoria.

Ma di cosa stiamo parlando esattamente? Di che cosa si tratta?

Cos’è la Messa a Disposizione

Tecnicamente la Messa a Disposizione è un’istanza informale presentata da una persona fisica ad un ente pubblico, finalizzata ad ottenere un posto di lavoro a tempo determinato.

Diffusa soprattutto nel mondo della scuola, dove è anche chiamata “Domanda di Supplenza ai Presidi”, la MAD è legalmente riconosciuta e prevista dal MIUR e consente a ogni aspirante docente di candidarsi come supplente.

Chi può presentarla

Chi ha terminato il ciclo quinquennale di studi può inoltrare la propria candidatura attraverso MAD, senza che sia necessaria l’abilitazione o l’iscrizione in graduatoria.

Requisito necessario è il titolo di accesso per la classe di concorso per la quale si intende concorrere.

Come inviarla

Se hai tutte le caratteristiche per presentare la MAD, puoi inoltrarla in vari modi:

Fax

Per quanto “antico”, il Fax è ancora uno dei metodi più utilizzati per l’invio della MAD agli istituti scolastici.

Posta elettronica certificata (P.E.C.)

È sempre preferibile dare valore legale alla presentazione della domanda con la posta certificata.

Raccomandata A. R.

L’invio per posta è da preferire via raccomandata, in quanto ha valore legale.

Brevi Manu

La consegna a mano è il metodo più diretto e, quando possibile, è il migliore, in quanto consente di verificare di persona se vi siano o meno posti vacanti.

Una volta scelto il mezzo per la trasmissione della tua domanda di Messa a Disposizione, preoccupati di compilare il documento in modo corretto, completo e professionale.

Compila la tua domanda di messa a disposizione con Docenti.it

Docenti.it ha già aiutato migliaia di insegnanti a trovare incarichi di supplenza di lungo o breve periodo.

Specializzati nel servizio di Invio MAD, con Docenti.it avrai a disposizione un team di consulenti che ti contatterà entro 24 ore dall’invio della tua MAD.

I consulenti verificheranno la corretta compilazione della tua MAD (classe di concorso, codice fiscale ecc.) e la invieranno alle scuole solo dopo averla resa perfetta e completa.
In caso contrario, la vostra MAD non sarebbe minimamente presa in considerazione dalle scuole.

Una volta che i consulenti di Docenti.it avranno inviato la vostra MAD alle scuole, voi riceverete un report con i contatti di tutte le scuole che hanno ricevuto la vostra MAD.

In questo modo, potrete verificare personalmente, contattando le scuole, dell’effettiva avvenuta ricezione.

Per compilare la tua domanda con Docenti.it, clicca qui.

Il servizio è coperto dalla garanzia Soddisfatti o Rimborsati.