Leggi tutto “Elenco classi di concorso: a quale accedi?”

" />

docenti.it

Elenco classi di concorso: a quale accedi?

elenco-classi-concorso-docenti-accesso

Le classi di concorso sono i codici definiti dal MIUR che indicano la corrispondenza fra i titoli di studio e le materie di insegnamento.

Queste classi sono fondamentali per indirizzare un docente nella sua carriera in ambito scolastico, sia perché indicano che strada professionale potrà intraprendere sia perché l’accesso alle classi è uno dei requisiti richiesti per partecipare ai concorsi. Ad ogni titolo di studio corrispondono delle classi di concorso e i codici delle classi, a loro volta, indicano le materie. Se sei un aspirante insegnante e anche tu vuoi conoscere quali materie potresti insegnare, ecco un breve riassunto dei titoli di studio che danno accesso alle classi di concorso.

 

La prima “discriminante” è il grado di istruzione nel quale si desidera lavorare: scuola dell’infanzia e primaria o scuola secondaria di I e II grado.

 

Titoli di studio che danno accesso alle classi di concorso per la scuola dell’infanzia e primaria

  • Laurea in Scienze della formazione primaria;
  • Diploma Magistrale;
  • Diploma di Liceo Socio-Psico-Pedagogico conseguito entro l’a.s. 2001-2002.

Titoli di studio che danno accesso alle classi di concorso per la scuola secondaria di I e II grado

  • Laurea Vecchio Ordinamento;
  • Laurea Specialistica o Magistrale di Nuovo Ordinamento;
  • Diploma accademico di II livello;
  • Diploma di Conservatorio;
  • Titolo di Accademia di Belle Arti Vecchio Ordinamento;
  • Diploma di scuola superiore (per gli ITP, ovvero insegnanti tecnico-pratici).

elenco-classi-concorso-docenti

Dove è possibile consultare le classi di concorso?

Il MIUR ha rilasciato tre tabelle consultabili per capire la corrispondenza fra titoli di studio e materie didattiche:

  • Tabella A, consultabile dai docenti con Laurea del nuovo ordinamento;
  • Tabella A1, per i docenti con Laurea del Vecchio Ordinamento;
  • Tabella B, riservata dai docenti ITP (Insegnanti Tecnico Pratici). 

È importante sapere che, nel 2017, le classi di concorso hanno subito una rivisitazione importante da parte del MIUR, attraverso una serie di decreti che ha avuto come obiettivo la razionalizzazione e la riduzione delle classi di concorso previgenti. Questo per agevolare l’assegnazione dei docenti alle materie didattiche e per far fronte alla nascita dei nuovi licei musicali e coreutici. Contemporaneamente ad una riduzione da 168 a 114 classi di concorso, sono state aggiunte le seguenti 11 nuove classi: Storia della musica (A-53), Strumento musicale negli istituti di istruzione secondaria di II grado (A-55), Tecnica della danza classica (A-57), Tecnica della danza contemporanea (A-58), Tecniche di accompagnamento alla danza (A-59), Tecnologie musicali (A-63), Teoria, analisi e composizione (A-64), Lingua italiana per discenti di lingua straniera (A-23), Scienze e tecnologie della calzatura e della moda (A-35), Scienze e tecnologia della logistica (A-36), Teoria e tecnica della comunicazione (A-65).

 

Questa premessa è importante per dire che la consultazione delle tabelle non è un processo semplice e che spesso può mandare in confusione. La soluzione è stata fornita da Docenti.it, grazie ad un tool gratuito per verificare a quale classe di concorso di ha accesso attraverso il proprio titolo di studio. Inserendo il proprio grado istruzione e titolo di studio, è possibile ottenere un risultato immediato con l’elenco delle classi di concorso a cui si ha accesso. Provalo ora!

 

Vuoi un esempio? Ad una Laurea Magistrale in Matematica (LM-40), corrispondono le seguenti classi di concorso:

  • A-20 (ex A038 A049): Fisica
  • A-26 (ex A047 A049): Matematica
  • A-27 (ex A049): Matematica e Fisica
  • A-28 (ex A059): Matematica e scienze
  • A-33 (ex A053 A014 A055): Scienze e tecnologie aeronautiche
  • A-41 (ex A042): Scienze e tecnologie informatiche
  • A-43 (ex A056): Scienze e tecnologie nautiche
  • A-47 (ex A049 A048): Scienze matematiche applicate

elenco-classi-concorso

Prova il tool gratuitamente!

Per insegnare, però, non è sufficiente l’accesso ad una classe di concorso. È necessario verificare se il tuo percorso di studi ti ha permesso di conseguire i CFU necessari all’insegnamento delle materie didattiche. Verificare di avere i CFU necessari puoi aiutarti a capire se dovrai integrare le tue conoscenze con dei corsi universitari o master extracurriculari. Quest’operazione può risultare ancora più complessa. Docenti.it ha la risposta anche a questo!

 

Un servizio di valutazione del piano di studi è pronto a supportare tutti gli aspiranti docenti. Grazie agli specialisti di Docenti, è possibile sapere nel dettaglio, in 48 ore, quali materie didattiche puoi insegnare con il tuo titolo di studio e con i tuoi CFU. Senza ulteriori dubbi, potrai indirizzarti immediatamente verso i corsi di formazione di cui hai bisogno per continuare a coltivare il tuo sogno di diventare docente. Completa la tua formazione e tieniti pronto anche a partecipare ai concorsi scuola che si terranno quest’anno. Ad Aprile 2020 sono usciti i bandi per i concorsi ordinari e straordinari su tutti i gradi di formazione.

 

Preparati con Docenti!


Partecipa al Concorso Scuola 2020