Graduatorie di Istituto: è in arrivo l’aggiornamento

Graduatorie di Istituto: è in arrivo l’aggiornamento
Condividi l'articolo

L’ordinanza sull’aggiornamento delle GPS è in arrivo: al momento di presentazione delle domande si potranno indicare anche le 20 scuole a scelta per le Graduatorie di Istituto.

Vediamo come funziona.

Graduatorie di Istituto e GPS: come iscriversi

L’aggiornamento delle Graduatorie di Istituto è condizionato dalle Graduatorie Provinciali per le Supplenze.

Come si è detto nelle ultime notizie, il Ministero dovrebbe pubblicare l’ordinanza sulle GPS in breve tempo. La riapertura infatti dovrebbe essere prevista entro maggio 2022.

La domanda di partecipazione alle GPS si deve presentare attraverso la piattaforma Istanze On Line. Poi, in questa stessa domanda, si devono indicare anche le scuole per le Graduatorie di Istituto.

Le scuole da scegliere devono essere al massimo 20 per ogni Classe di Concorso o posto di insegnamento per cui si è inseriti nelle GPS.

Bisogna ricordare inoltre che le istituzioni scolastiche devono appartenere alla stessa provincia indicata per l’iscrizione nelle GPS.

Per i candidati della Scuola dell’Infanzia e Primaria la scelta delle province cambia: possono indicare infatti fino a 2 circoli didattici e 5 istituti comprensivi per cui dichiarano la propria disponibilità ad accettare supplenze brevi fino a 10 giorni.

Vediamo allora il funzionamento delle Graduatorie di Istituto.

Cosa sono le Graduatorie di Istituto?

Le Graduatorie di Istituto sono suddivise in tre fasce:

  • la prima fascia è riservata ai docenti iscritti anche nelle GAE
  • la seconda fascia è destinata ai docenti che possiedono abilitazione specifica e sono inseriti nella prima fascia delle GPS
  • infine, nella terza fascia sono iscritti i docenti in possesso del titolo di studio ed inseriti nella seconda fascia delle GPS

Queste graduatorie sono utilizzate dai Dirigenti Scolastici per l’attribuzione di supplenze residue al 31 agosto o 30 giugno (che non sono state assegnate da GAE e GPS), unitamente alle supplenze temporanee nelle scuole scelte dal candidato.

Abbiamo detto quindi che, al momento di presentazione delle domande di partecipazione alle GPS, si possono indicare fino a 20 scuole nella medesima provincia.

Se nella provincia ci sono scuole in numero minore a 20, bisognerà indicare un numero inferiore. Quindi non si possono scegliere in alcun caso istituti scolastici di altre province.

Leggi anche:

E seguici su Facebook e Instagram.

Photo credit: pexels.com

author-avatar

Veronica Conti

Classe 1998, è studentessa e insegnante di musica. Ha conseguito il Diploma di Violoncello nel 2018 e, due anni dopo, il Diploma Accademico di II Livello in Violoncello presso il Conservatorio di Cesena. Frequenta il terzo anno all'università di Urbino, Lingue e Culture Straniere profilo linguistico-aziendale, ed è tirocinante presso Docenti.it.