Green pass base: sarà ancora necessario a scuola?
Condividi l'articolo

Il Decreto legge n. 24 del 2022 ha stabilito molti cambiamenti in merito alla questione Covid: fra questi, si parla anche della scuola.

Fino al 30 aprile 2022 per accedere ai locali scolastici è stato obbligatorio possedere il green pass base.

Servirà ancora?

Green pass base a scuola: nuove regole

Sono in vigore da pochissimi giorni le nuove regole in merito all’accesso ai locali scolastici.

Infatti, dal 1° maggio non è più necessario mostrare il green pass per accedere a scuola. Questo è ciò che ha sancito il Decreto legge n. 24 del 2022, art. 6 comma 3.

Ecco che cosa ha detto il Ministero a riguardo:

“Dopo tale data, per accedere ai locali della scuola non è più richiesta la verifica del green pass base, né tantomeno di quello rafforzato, né per il personale della scuola né per altri.”

Fonte: OrizzonteScuola

Tuttavia, l’obbligo vaccinale per il personale scolastico non è ancora caduto. Resta infatti in vigore fino al 15 giugno 2022, termine delle lezioni.

Docenti e ATA non vaccinati: 36 ore settimanali per tutti?

Da circa un mese è decaduta la regola che prevedeva la sospensione del personale scolastico che non si era vaccinato. Tale personale, perciò, è rientrato a scuola ma solamente se nel frattempo ha adempiuto all’obbligo vaccinale.

Che cosa è accaduto allora a chi non si è vaccinato?

Dato che l’obbligo vaccinale persiste fino al 15 giugno 2022, sono state adottate delle nuove misure per impiegare il personale non vaccinato.

I docenti sono stati impegnati in diverse attività lontano dagli studenti, per un totale di 36 ore settimanali. Si parla, ad esempio, di programmazione, ricerca, documentazione, formazione ed aggiornamento.

Per il personale ATA le disposizioni adottate sono differenti.

Infatti, il personale ATA non vaccinato è rientrato in servizio prestando le ordinarie attività. Questo perché normalmente non svolge attività a contatto con gli studenti.

Purtroppo, l’evoluzione pandemica è incerta ed è possibile che qualcosa cambierà dopo l’estate.

Quali saranno le sorti della scuola?

Leggi anche:

E seguici su Facebook e Instagram.

Photo credit: unsplash.com

author-avatar

Veronica Conti

Classe 1998, è studentessa e insegnante di musica. Ha conseguito il Diploma di Violoncello nel 2018 e, due anni dopo, il Diploma Accademico di II Livello in Violoncello presso il Conservatorio di Cesena. Frequenta il terzo anno all'università di Urbino, Lingue e Culture Straniere profilo linguistico-aziendale, ed è tirocinante presso Docenti.it.