Green Pass scuola: obbligatorio anche per gli studenti?
Condividi l'articolo

Green Pass scuola obbligatorio per docenti e personale ATA.
Questo è quanto prevede la bozza di Decreto che riguarda l’obbligo del Green Pass per scuola e università.

Ma vale lo stesso per gli studenti?

Scopriamolo insieme in questo articolo.

Green Pass scuola: la decisione del governo su docenti e personale ATA

Riguarda ieri la decisione del governo di rendere obbligatorio il Green Pass scuola.

Già nei giorni scorsi si vociferava di una possibile decisione che avrebbe visto il Green Pass scuola obbligatorio. In questo modo, si parlava di quali provvedimenti sarebbero stati presi nei confronti del personale scolastico non ancora vaccinato.

Solo ieri la decisione definitiva del governo: Green Pass scuola obbligatorio per docenti e Personale ATA.
Inoltre, il governo avrebbe deciso anche per la riapertura della scuola di ogni ordine e grado.

Per la riapertura delle scuole a settembre, tutto il personale scolastico, docente e ATA, dovrà poter dimostrare:

  • Di essere vaccinato;
  • Oppure essere guarito dal Covid, con esito negativo del tampone.

Secondo la bozza di Decreto:

Il mancato rispetto delle disposizioni è considerata assenza ingiustificata e, a decorrere dal quinto giorno di assenza, il rapporto di lavoro è sospeso e non sono dovuti la retribuzione né altro compenso o emolumento, comunque denominato“.

Studenti: Green Pass obbligatorio anche per loro?

Ma quale decisione è stata presa nei confronti degli studenti?
Anche per loro il Green Pass sarà obbligatorio?

Green Pass obbligatorio anche per gli studenti universitari.

Su questo si è discusso a lungo nella giornata di ieri, prima che venisse presa una decisione definitiva.

Alquanto discussa è stata anche la proposta di rendere obbligatorio il Green Pass per gli studenti sopra ai 16 anni.

Tamponi: costo inferiore per gli under 18

Invece, è stato deciso sui tamponi per gli studenti delle scuole secondarie.
8 euro per i ragazzi tra i 12 e i 18 anni che ancora non hanno potuto ricevere la dose di vaccino.
15 euro il prezzo per tutti gli altri italiani.

Si era discusso di rendere i test anti-covid gratuiti.
Questa ipotesi è stata scartata perché avrebbe potuto distogliere i giovani dall’obiettivo primario: ottenere l’immunizzazione.

Il Decreto mira ad evitare completamente la D.A.D. e all’immunizzazione sia del personale scolastico sia degli studenti.

“Ci impegniamo affinché la scuola possa aprire in sicurezza in presenza da settembre e disponiamo il pass obbligatorio per tutto il personale scolastico, lo stesso per l’Università”.

Queste le parole di Roberto Speranza, Ministro della Salute.

La scuola ritorna in presenza: le parole di Patrizio Bianchi, Ministro dell’Istruzione (VIDEO)

Photo credit: Pexels.

author-avatar

Martina Vaggi

Classe 1991, copywriter e scrittrice. Nata a Sale, un paesino in provincia di Alessandria. Scrive dall’età di 10 anni. Nel 2015 si laurea in Lettere Moderne presso l’università di Pavia. Nel 2020 pubblica il suo primo libro "Il diario del silenzio - Storie reali di quarantena" che descrive il processo di cambiamento della vita di 40 persone ai tempi del Covid. Nel 2022 si trasferisce a San Marino per lavorare come copywriter per Docenti.it