Formazione, Personale ATA

Novità aggiornamento graduatorie ATA: al via dal 22 marzo!

graduatorie-ata

Il MIUR ha finalmente firmato il decreto per l’aggiornamento delle graduatorie ATA. Le principali novità riguardano soprattutto le date per l’apertura del bando e le modalità di iscrizione. All’interno del decreto anche la tabella di valutazione dei titoli definitiva con i punteggi per i titoli di accesso e i titoli di cultura dell’aspirante ATA.

Le novità sull’aggiornamento graduatorie ATA

L’aggiornamento graduatorie ATA sarà riaperto tra le date dal 22 marzo al 22 aprile 2021.

Poiché sono attese 2 milioni di domande da parte degli aspiranti ATA, i sindacati avevano chiesto di poter testare il funzionamento del meccanismo di candidatura per evitare qualsiasi difficoltà. Ora arriva la conferma: l’aggiornamento terza fascia ATA inizierà quindi a partire da lunedì.

L’altra novità riguarda la conferma delle tabelle di valutazione dei titoli per le graduatorie di terza fascia del personale ATA. Innanzitutto, è ammessa esclusivamente la dichiarazione di requisiti, qualità e titoli che l’aspirante candidato possiede entro la data di scadenza del termine di presentazione della domanda, ovvero il 22 aprile 2021.

Per scoprire i punteggi attribuiti ai titoli di accesso e ai titoli di cultura, puoi dare un’occhiata alla nuova tabella aggiornata del MIUR.

Chi può iscriversi in terza fascia ATA

La domanda di aggiornamento e inserimento graduatorie ATA 2021 potrà essere presentata sia dagli aspiranti ATA che si inseriscono per la prima volta in terza fascia, sia da coloro che erano già presenti dal 2017 e che intendono riconfermare la loro presenza.

Ovviamente, possono presentare domanda di terza fascia ATA tutti coloro che sono in possesso dei titoli di studio richiesti per l’accesso al profilo professionale scelto. 

Profilo

Titolo di studio richiesto

Collaboratore scolastico

diploma di qualifica triennale rilasciato da istituto professionale, diploma di maestro d’arte, di scuola magistrale per l’infanzia, di maturità, attestati e/o diplomi di qualifica professionale triennali

Assistente amministrativo

diploma di maturità

Assistente tecnico

diploma di maturità corrispondente alla specifica area professionale

Cuoco

diploma di qualifica professionale di operatore dei servizi di ristorazione, settore cucina

Infermiere

laurea in scienze infermieristiche o altro titolo ritenuto valido dalla normativa per l’esercizio della professione di infermiere

Addetto alle aziende agrarie

diploma di qualifica professionale di operatore agrituristico, operatore agroindustriale, operatore agro ambientale

Guardarobiere

diploma di qualifica professionale di operatore della moda

 Come si dovrà presentare la domanda per la terza fascia ATA

La domanda per partecipare al bando terza fascia ATA dovrà essere presentata tramite Istanze on line.

Chi è già registrato può accedere al servizio con le credenziali già in possesso (username e password): questo vale solo per le credenziali rilasciate entro il 28 febbraio 2021. Dal 1° marzo le nuove registrazioni avvengono infatti solo con SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale.

Chi si iscrive può scegliere una sola provincia e in essa sino a un massimo di 30 istituti

Gli aspiranti già inseriti nel 2017 devono ripresentare la domanda o saranno esclusi. La domanda può essere di conferma o aggiornamento e permette di scegliere una provincia diversa da quella per cui si era iscritti precedentemente in graduatoria. Chi conferma il proprio profilo per la medesima o diversa provincia si vedrà assegnato lo stesso punteggio delle precedenti graduatorie 2017/2020.

Come prepararsi in vista del concorso ATA 2021

Il tempo inizia a stringere: per questo conviene prepararsi al meglio per partecipare al concorso terza fascia ATA. 

Per prima cosa, ti consigliamo di valutare se sfruttare questo mese che hai di fronte prima della chiusura del bando per conseguire titoli aggiuntivi che ti permettano di aumentare il tuo punteggio in graduatoria. 

Il vicinissimo aggiornamento graduatorie ATA resterà infatti in vigori per i prossimi 3 anni e solo se avrai una buona posizione in graduatoria potrai sperare di ricevere incarichi di lavoro più vantaggiosi nel prossimo futuro.

Considerando che parteciperanno al bando milioni di altri aspiranti ATA, l’unico modo che hai per migliorare le tue chance è frequentare immediatamente dei percorsi formativi che ti accreditino dei punti da farti riconoscere in terza fascia. 

Noi di Docenti.it, ad esempio, abbiamo studiato un percorso completo che può conferire fino a 1,6 punti in più per il prossimo aggiornamento graduatorie. Il percorso include la Certificazione di Dattilografia e la Certificazione Informatica EIPASS 7 Moduli User, ed è disponibile in modalità E-learning.

Ora, per entrambi i corsi, è possibile usufruire di una promozione per iscriversi al prezzo unico di 297 euro!

Cogli l’occasione della nostra promozione per migliorare il tuo punteggio nel prossimo aggiornamento terza fascia ATA


Scopri la nostra offerta formativa
author-avatar

Scritto da Roberta Lucarelli

Un argomento complesso come le graduatorie merita di essere spiegato in modo esaustivo. Il mio obiettivo è avere sempre una visione chiara del tema “graduatorie”. Penso che gli aspiranti docenti che ogni anno si impegnano per raggiungere il proprio sogno sia quello di avere delle risposte il più possibile puntuali e aggiornate.

Altri articoli che possono interessarti