Messa a Disposizione, News

Piano Scuola Estate 2021: chiamate da MAD per i docenti?

scuola_estate

Il periodo a ridosso della fine delle lezioni è uno dei momenti caldi per l’invio della messa a disposizione. Quest’anno poi c’è un motivo in più per farlo, perché i prossimi mesi saranno interessati dal discusso Piano Scuola Estate 2021. Durante la stagione estiva, infatti, le scuole resteranno aperte per lo svolgimento di iniziative educative e ricreative per i ragazzi. Quindi, a maggior ragione, le scuole potrebbero ricorrere alle convocazioni di docenti e personale ATA tramite domande MAD. Analizziamo per bene la situazione!

Che cos’è il Piano Scuola Estate 2021

Il Piano Scuola Estate 2021 è stato pensato come “ponte” per il nuovo anno scolastico. L’obiettivo è riaffermare il valore della scuola e riportare la socialità al centro della vita dei ragazzi dopo un anno e mezzo di pandemia.

Il progetto prevede quindi diverse attività laboratoriali nelle scuole, a cui si può aderire volontariamente. Non si tratta quindi dei classici corsi di recupero: quelli sono percorsi che vengono stabiliti appositamente per colmare i debiti formativi degli alunni.

Invia la tua MAD online

Il Piano Estate prevede invece 3 diverse fasi di progetto, suddivise in 3 momenti con obiettivi e periodi precisi di attività, che non prevedono lezioni in aula ma più che altro laboratori, visite a parchi, giardini e musei, eventi e altre attività soft:

  • il primo momento (giugno) è rivolto al potenziamento degli apprendimenti, attraverso attività laboratoriali, scuola all’aperto, studio di gruppo, da effettuare anche sul territorio, con collaborazioni esterne o con il terzo settore;
  • il secondo momento (luglio e agosto) affianca alle precedenti attività il recupero della socialità, con attività che potranno svolgersi in spazi aperti delle scuole e del territorio, teatri, cinema, musei, biblioteche, parchi e centri sportivi, con il coinvolgimento del terzo settore, di educatori ed esperti esterni;
  • il terzo momento (settembre) farà da collante con il nuovo anno scolastico.

Possibili chiamate da MAD per docenti e ATA per la Scuola in Estate

L’adesione al Piano Estate 2021 è volontaria sia per le scuole, sia per gli studenti, sia per i docenti. Stando alle prime stime e ai sondaggi effettuati, i professori non hanno espresso molto entusiasmo. Come capitava già con i corsi di recupero estivi, manca la propensione a lavorare durante i mesi estivi. Per questo, si pensa che gli istituti scolastici saranno costretti a convocare supplenti ATA e docenti tramite le domande MAD.

inviare_mad

La Messa a Disposizione, infatti, è lo strumento che di solito va incontro agli istituti scolastici quando hanno bisogno di personale e supplenti per garantire lo svolgimento delle attività didattiche. Se i docenti di ruolo decideranno di non aderire ai laboratori del Piano Estate, allora è chiaro che le scuole dovranno reperire insegnanti dalle candidature che gli aspiranti supplenti avranno inviato con le loro MAD.

Inviare una MAD in estate, ora, quindi, è un’ottima scelta per chi è alle prime armi nel mondo della scuola.

Il progetto sarà infatti una buona occasione per iniziare a relazionarsi con gli studenti e a fare pratica in un contesto scolastico, anche se non sarà quello classico delle lezioni.

Per di più, non bisogna dimenticare l’aspetto economico: i docenti che prenderanno parte alle iniziative, infatti, saranno retribuiti, anche se molto probabilmente non potranno ottenere punti spendibili per le graduatorie. Ma soprattutto per chi è rimasto senza lavoro, la Scuola in Estate sarà comunque un’opportunità da non perdere!

Come inviare una MAD per il Piano Scuola Estate 2021

Se stai pensando di proporti per il ruolo di docente o ATA per prendere parte al Piano Scuola Estate 2021 non devi fare altro che preparare e inviare la tua MAD nelle scuole in cui vorresti insegnare!

Grazie al servizio MAD online di Docenti.it puoi dare forma alla tua domanda di Messa a Disposizione in pochi semplici click. La tua candidatura sarà redatta alla perfezione e il nostro sistema validato ti permetterà di inviarla a centinaia di istituti in un solo colpo!

Per prima cosa, dovrai scegliere la provincia e il grado di istituto di tuo interesse, inserire i dati richiesti per compilare il modello MAD che fa per te ed effettuare il pagamento. 

In seguito, i nostri consulenti si metteranno in contatto con te per controllare la tua candidatura e correggere eventuali errori. Basterà il tuo ok finale e allora consegneremo la tua MAD online a tutti gli istituti di ogni ordine e grado all’interno delle zone geografiche che hai scelto. 

Semplice, no?


Invia la tua MAD online
author-avatar

Scritto da Simona Fornace

Essere di supporto agli aspiranti docenti di tutta Italia è una delle soddisfazioni più grandi della mia attività con Docenti.it. Aiutare un insegnante ad inviare la sua MAD significa aumentare la sua possibilità di esaudire il proprio sogno di insegnare. Precisione, puntualità e affidabilità sono alla base di ogni messa a disposizione.

Altri articoli che possono interessarti