Formazione, News

Salirai o scenderai nell’aggiornamento graduatorie docenti?

aggiornamento graduatorie

Nel 2022 ci sarà il nuovo aggiornamento graduatorie docenti. E se sei fra quelli che hanno intenzione di partecipare al bando, sicuramente ti starai chiedendo cosa puoi fare per prepararti al meglio in vista dell’aggiornamento.

È tutta questione di scendere o salire: come saprai, la posizione che ricopri in graduatoria è la chiave d’ingresso per lavorare come supplente nelle scuole. Una posizione alta ti permette di accaparrarti i posti migliori, con contratti di lavoro più lunghi e vantaggiosi. Viceversa, finire in basso significa avere chance notevolmente inferiori.

Per fortuna, esiste un modo per guadagnare preziose posizioni in graduatoria. Ed è qualcosa su cui devi investire fin da subito, finché sei in tempo!

I modi per aumentare il punteggio nell’aggiornamento graduatorie

Per salire in graduatoria la strada è una sola: accumulare punti.

Ad ogni aggiornamento graduatoria, infatti, i docenti come te possono aggiungere o aggiornare i loro titoli di cultura e di esperienza per vedere riconosciuti nuovi punti extra che ti permettono di scalare una posizione dopo l’altra rispetto ad altri candidati.

Per ottenere punti, di solito puoi:

  • ricoprire incarichi e/o supplenze, tramite graduatorie o Messa a Disposizione;
  • frequentare corsi di formazione riconosciuti dal MIUR. 

Gli anni scolastici scorrono in fretta e il 2022 è più vicino di quel che può sembrarti. Questo significa che il tempo per conquistare nuovi punti scarseggia, e se non sei stato chiamato per delle supplenze e non investi nemmeno nella tua formazione, allora puoi scordarti di aspirare a un buon posizionamento al prossimo aggiornamento graduatorie!

Non c’è bisogno che te lo diciamo noi: la chiamata in servizio dipende dal bisogno reale degli istituti. Potresti aver inviato centinaia di MAD ed essere già iscritto in graduatoria, ma se le scuole della tua provincia non hanno la necessità di reperire supplenti per le tue classi di concorso, hai davvero poche possibilità di maturare nuovi punti di esperienza. 

Certo puoi decidere di volgere il tuo sguardo altrove, ad esempio inviando MAD in quelle province che hanno più necessità di supplenti (ad esempio il Nord Italia), ma in ogni caso essere chiamato in servizio non è qualcosa che dipende da te. Saranno sempre gli uffici o i dirigenti scolastici a decidere chi assumere.

Non c’è motivo di disperarsi, perché in realtà c’è qualcosa che puoi fare concretamente per dare una svolta alla tua carriera. Sì, perché se ottenere un incarico di supplenza dipende dalle necessità delle scuole, frequentare un corso di formazione è una libera scelta che puoi fare tu. Da solo. Tutto dipende da te! 

aggiornamento graduatorie

Il posizionamento in graduatoria dipende da te!

Investire nella formazione è la miglior scelta che puoi fare per essere tra quelli che al prossimo aggiornamento graduatorie docenti saliranno di posizione.

Per dimostrarlo, possiamo dirti che già più di 3.600 insegnanti del network di Docenti.it hanno frequentato uno dei nostri percorsi riconosciuti dal MIUR nell’ultimo anno. Il che vuol dire anche che il livello della concorrenza si sta alzando, perché al prossimo aggiornamento graduatorie ci saranno migliaia di docenti con più titoli e punteggi!

Ecco perché non devi perdere altro tempo e pensare subito di rimediare aggiornando il tuo curriculum con nuovi titoli di cultura, come ad esempio un Master o un Corso di Perfezionamento oppure, se ancora non le hai conseguite, delle Certificazioni Informatiche o Linguistiche!

Ti diamo almeno 3 buone ragioni per farlo:

  • Hai ancora poco tempo perché sia i Master o i Corsi di Perfezionamento sia le Certificazioni richiedono un monte ore da frequentare e degli esami da sostenere. Rimandare non è una buona idea, perché rischi di trovarti alle strette e non avere il tempo giusto per ottenere il titolo che ti farà guadagnare punti! 
  • La concorrenza è agguerrita: come ti abbiamo detto, molti docenti hanno investito nella loro preparazione, e al prossimo aggiornamento graduatorie il loro livello di preparazione sarà superiore rispetto a chi non ha conquistato nuovi titoli di studio;
  • Ricorda che anche 1 solo punto può determinare il tuo nuovo posizionamento e le probabilità di assegnazione di incarichi annuali!

Basta rimandare o trovare scuse, quindi. Se vuoi davvero migliorare le tue chance di lavoro nel mondo della scuola, devi rimboccarti le maniche e iscriverti a un percorso di formazione accreditato per il riconoscimento di punti. La tua carriera di docente è nelle tue mani!

Scopri l’offerta formativa completa di Docenti.it per aumentare il punteggio nell’aggiornamento graduatorie docenti

Scopri in anteprima quale posizione ti aspetta nell’aggiornamento graduatorie

Non è finita qua con i consigli per il prossimo aggiornamento graduatorie docenti. Docenti.it vuol infatti fornirti un aiuto in più per fare le giuste valutazioni in vista delle novità del 2022.

Accumulare punti è importante, è il segreto fondamentale per scalare le posizioni. Ma non è di certo l’unica cosa che conta.

Ad incidere sul posizionamento in graduatoria è anche la provincia in cui deciderai di iscriverti e le classi di concorso che puoi ricoprire. Ad esempio, scegliere di inserirsi in graduatoria per una provincia super gettonata con migliaia di concorrenti nella stessa classe di concorso è una mossa poco furba. A meno che tu non abbia tantissimi punti, ottenere una buona posizione a queste condizioni è qualcosa di arduo.

Fare la scelta giusta non è facile, lo sappiamo. Oltre al tuo punteggio, dovresti conoscere quello dei tuoi “avversari”. Un calcolo quasi impossibile da fare… o almeno, non da solo! 

Grazie a Docenti.it puoi farlo eccome! Abbiamo infatti sviluppato un comodo tool online per conoscere in anteprima la tua ipotetica posizione in graduatoria. Inserendo i tuoi titoli, la tua classe di concorso e la provincia, puoi ottenere in pochi click una proiezione del futuro aggiornamento graduatorie, dandoti la possibilità di effettuare tutte le valutazioni del caso per fare una scelta oculata quando sarà il momento.

Scopri il tool Aggiornamento Graduatorie!


Calcola il tuo punteggio in graduatoria
author-avatar

Scritto da Roberta Lucarelli

Un argomento complesso come le graduatorie merita di essere spiegato in modo esaustivo. Il mio obiettivo è avere sempre una visione chiara del tema “graduatorie”. Penso che gli aspiranti docenti che ogni anno si impegnano per raggiungere il proprio sogno sia quello di avere delle risposte il più possibile puntuali e aggiornate.

Altri articoli che possono interessarti