Leggi tutto “24 CFU MIUR: come conseguirli online”

" />

docenti.it

24 CFU MIUR: come conseguirli online

conseguire-24-cfu-miur

I 24 CFU MIUR sono diventati il requisito fondamentale per chiunque voglia intraprendere una carriera negli istituti scolastici secondari.

Dal Concorso Scuola alle graduatorie, passando per il TFA sostegno: ormai quasi più nessuno, ad eccezione di chi è già abilitato, sembra essere esente dai 24 CFU che il MIUR ha imposto a partire dal 2017. Ecco, in breve, tutto quello che c’è da sapere sui crediti per l’insegnamento e come conseguirli online.

 

Perché sono importanti i 24 CFU Miur

Ormai da qualche anno, tra le condizioni necessarie per insegnare sono diventati obbligatori i 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche. La loro introduzione si è resa necessaria per fornire ai futuri docenti tutti gli strumenti necessari per svolgere adeguatamente il loro ruolo di insegnanti. I crediti formativi riguardano infatti dei settori specifici dell’insegnamento e forniscono una buona base teorica per rendere il lavoro di formazione efficace e più agevole non solo per i professori ma anche per gli studenti. 

 

Richiesti esplicitamente a chi vuole affacciarsi al mondo della scuola secondaria, questi 24 CFU scuola interessano soprattutto i candidati ai Concorsi Scuola, ma anche gli aspiranti supplenti di III fascia e docenti intenzionati alla specializzazione del sostegno.

 

Parentesi a parte per gli ITP. Se è vero che non sono obbligatori per iscriversi al concorso 2020, sono comunque necessari per rispondere ad alcune domande dei test, che riguarderanno proprio le materie dei 24 crediti CFU. Non solo: stando alle novità del Decreto Scuola del 6 giugno, pare che per l’iscrizione in graduatoria di III fascia diventeranno requisito indispensabile anche per gli ITP finora esonerati dall’adempimento.



Chi invece possiede già l’abilitazione all’insegnamento o ha almeno 36 mesi di servizio anche non continuativi a scuola non deve maturare i 24 CFU aggiuntivi.

24-cfu-miur

24 CFU per insegnare: i settori disciplinari

I 24 CFU di insegnamento vertono su ambiti fondamentali che dovrebbero essere alla base della formazione di chi vuole diventare docente. 

 

Venendo nello specifico alle discipline, il MIUR ha stabilito che i docenti devono conseguire una formazione ad hoc nei seguenti ambiti disciplinari:

  • M-PED/01 Pedagogia generale e sociale – Ambito di pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell’inclusione;
  • M-PSI/04 Psicologia dell’educazione – Ambito delle conoscenze in ambito psicologico;
  • M-DEA/01 Antropologia culturale – Ambito delle conoscenze in ambito antropologico;
  • M-PED/03 Metodologie e tecnologie didattiche – Ambito riguardante le metodologie e tecnologie didattiche generali.

Una nota sulla distribuzione dei 24 CFU MIUR è d’obbligo: infatti, è necessario ottenere un minimo di 6 CFU in almeno tre dei quattro ambiti. È ammessa anche la possibilità di conseguire 12 crediti in un solo ambito e 6 per ognuno di altri due.

Come si acquisiscono i 24 CFU per l’insegnamento

Il MIUR ha sancito che il rilascio dei 24 crediti per l’insegnamento deve avvenire da parte di un’istituzione universitaria o di Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica (AFAM). Essi possono essere acquisiti in forma curricolare, aggiuntiva o extra curriculare, anche per via telematica attraverso università e istituzioni riconosciute dal Ministero. In questo caso, il corso formativo può svolgersi online, mentre il test finale deve essere tassativamente svolto in modalità frontale/in presenza.

 

E se qualcuno possiede già alcuni crediti pertinenti con queste discipline?
Alcuni percorsi di studi contengono infatti al loro interno delle materie con settori scientifici disciplinari compatibili con i 24 CFU insegnamento MIUR. Tuttavia, si presentano due problemi: in primo luogo, non è detto che i crediti formativi maturati con gli esami curriculari vengano accertati automaticamente per il conseguimento dei 24 CFU. I programmi di esame potrebbero essere diversi e complicare il riconoscimento. Se anche questo non rappresentasse un ostacolo, bisogna richiedere alle segreterie universitarie la “Certificazione di conformità degli obiettivi formativi e contenuti didattici”. La richiesta rischia però di essere processata in tempi lunghi, e il suo ottenimento diventerebbe quindi alquanto difficile. Per questo il nostro consiglio è di acquisire nuovamente i 24 CFU. In fondo, potrebbe essere anche una buona scusa per ripassare ed essere più preparati ai test!

24-cfu-insegnamento

Ottenere i 24 CFU online

Come anticipato, l’ottenimento dei 24 CFU può avvenire anche online. Si tratta di un grande vantaggio per gli aspiranti docenti, perché la modalità telematica ben si adatta a chi ancora studia o già lavora. 

 

Anche Docenti.it organizza corsi per 24 CFU online: il nostro percorso è valido per il riconoscimento dei 24 CFU scuola, e offre una lunga serie di plus e opportunità per ogni aspirante insegnante del 2020:

  • Il percorso si articola in 4 ambiti disciplinari da 6 CFU, così potrai avere una panoramica completa su Antropologia, Psicologia, Pedagogia e Metodologie e Tecnologie didattiche, come richiesto dal MIUR;
  • Nessun obbligo di frequenza: il futuro docente può frequentare le lezioni quando e come vuole, semplicemente accedendo alla piattaforma online sempre disponibile, 24 ore su 24, 7 giorni su 7;
  • Materiale didattico sempre disponibile e completo di slide, dispense, simulazioni di esame, per prepararsi al test finale;
  • Esame finale in una delle sedi E-Campus, ente accreditato al MIUR e partner di Docenti.it. L’esame prevede 30 domande a risposta multipla per modulo, per un totale di 120 domande. Per ogni modulo dovrete rispondere correttamente ad almeno 18 domande affinché la prova finale possa dirsi superata e voi possiate ottenere i 24 CFU.

Inoltre, avrai a tua disposizione un tutor, tutti i giorni, che risponderà ad ogni tuo dubbio con un’assistenza completa anche attraverso chat, e-mail o Whatsapp. Cosa aspetti a conseguire i tuoi crediti per diventare insegnante?

Acquisisci i 24 CFU con Docenti.it!


Consegui i 24 CFU