Concorso STEM: si possono usare carta e penna?
Condividi l'articolo

Dal 3 al 5 maggio si svolgono le prove scritte del concorso STEM: le disposizioni del Ministero chiariscono che cosa si può portare e cosa no all’esame.

I candidati però sono molto preoccupati. Infatti, al concorso del 2021 era stato consentito l’utilizzo di carta e penna.

Ma per quest’anno?

Concorso STEM: discipline e calendario prove

Il concorso STEM è stato bandito con il Decreto n. 23 del 5 gennaio 2022.

Manca davvero poco: le prove si svolgono infatti dal 3 al 5 maggio.

Ecco le discipline coinvolte:

  • A020 – Fisica
  • A026 – Matematica
  • A027 – Matematica e Fisica
  • A028 – Matematica e Scienze
  • A041 – Scienze e tecnologie informatiche

In totale, i posti a bando sono 1.685.

Vediamo allora nel dettaglio le date delle prove scritte:

  • 3 maggio 2022A020, A027, A041
  • 4 maggio 2022A026
  • 5 maggio 2022A028

Qui sorge un dubbio: si potranno utilizzare carta e penna come per il concorso STEM 2021?

Carta e penna non sono consentiti

Molti partecipanti al concorso temono che, quest’anno, carta e penna non saranno consentiti all’esame.

Bisogna ammettere che c’è stata confusione sull’uscita del bando e quindi è bene fare chiarezza e ripercorre la timeline.

Nel bando DD n. 826 dell’11 giugno 2021 si era previsto l’utilizzo di carta da scrivere e penne messe a disposizione dall’amministrazione.

Successivamente, il bando è stato modificato con Decreto n. 23 del 5 gennaio 2022:

“Durante lo svolgimento della prova i candidati non possono introdurre nella sede di esame carta da scrivere, appunti, libri, dizionari, testi di legge, pubblicazioni, strumenti di calcolo, telefoni portatili e strumenti idonei alla memorizzazione o alla trasmissione di dati, salvo diversa indicazione della commissione nazionale di esperti.”

Fonte: OrizzonteScuola

Infine, il DD n. 252 del 31 gennaio 2022 ha riaperto i termini di partecipazione al concorso STEM 2022. L’art. 4 rimanda al Decreto n. 23 del 5 gennaio già citato sopra.

Quindi, in base alle ultime disposizioni, i candidati non possono introdurre nella sede d’esame carta da scrivere.

Un chiarimento da parte del MIUR, però, sarebbe decisamente doveroso.

Intanto, molti candidati stanno cercando di diffondere la notizia affinché l’uso di carta e penna venga consentito.

Leggi anche:

E seguici su Facebook e Instagram.

Photo credit: pixabay.com

author-avatar

Veronica Conti

Classe 1998, è studentessa e insegnante di musica. Ha conseguito il Diploma di Violoncello nel 2018 e, due anni dopo, il Diploma Accademico di II Livello in Violoncello presso il Conservatorio di Cesena. Frequenta il terzo anno all'università di Urbino, Lingue e Culture Straniere profilo linguistico-aziendale, ed è tirocinante presso Docenti.it.