Leggi tutto “Decreto scuola: cosa cambia”

" />

docenti.it

Decreto scuola: cosa cambia

decreto_scuola_novita

Sei aggiornato sulle ultime novità sul mondo scolastico e in particolare sui concorsi scuola?

Proprio in questi giorni sono state confermate grandi novità, non solo riguardo al termine dell’anno scolastico ma anche sugli esami di stato e, soprattutto sulle graduatorie e le procedure di concorso straordinario per la scuola secondaria di I e II grado. Prima di ricevere informazioni ancora più dettagliate, è bene tenersi aggiornati e scoprire cosa cambia. 

Chi coinvolge il nuovo decreto scuola 2020?

Il 28 maggio 2020 era già stato approvato un decreto al Senato, il quale è stato confermato il 6 giugno grazie al via libera della Camera dei Deputati. Questo decreto interessa tutti coloro che fanno parte dell’intero sistema scolastico; dagli alunni ai docenti. Se sei un insegnante, o aspirante tale, è bene che tu rimanga il più possibile aggiornato sui cambiamenti che coinvolgeranno il mondo della scuola.

 

Nello specifico, è importante che tutti gli aspiranti docenti vengano a conoscenza dei cambiamenti riguardanti le modalità del concorso scuola straordinario secondaria. Inoltre, tutti coloro che desiderano iniziare la loro carriera scolastica attraverso le supplenze dovranno conoscere gli ultimi aggiornamenti riguardo alle graduatorie

 

Vediamo insieme alcuni dei futuri cambiamenti per i docenti previsti dal decreto scuola 2020.

decreto_scuola_legge

Novità concorso straordinario scuola secondaria

A fine Aprile 2020, era stato pubblicato il bando che determinava le modalità di svolgimento del concorso straordinario secondaria. Oggi, attraverso il nuovo decreto scuola 2020, le precedenti disposizioni cambiano, cosi come il concorso straordinario per la secondaria di I e II grado. Gli insegnanti che sono in possesso dei requisiti per partecipare alla prova non dovranno più affrontare un test a crocette ma dovranno cimentarsi con dei quesiti a risposta aperta, in modalità computer-based. Ogni test sarà differente in base alla classe di concorso. 

Quando saranno svolti i test?

Non appena le condizioni epidemiologiche dovute all’emergenza Covid-19 lo consentiranno.

 

Quali sono i requisiti per partecipare al concorso straordinario scuola secondaria?

Per gli insegnanti che vogliono partecipare al concorso straordinario è necessario:

  • aver svolto 36 mesi di servizio (3 anni) negli Istituti scolastici italiani. La condizione essenziale è che i tre anni di servizio siano stati svolti tra l’a.s. 2008/09 e l’a.s. 2009/10.
  • aver svolto almeno un anno di servizio nella classe di concorso per il quale si partecipa al concorso

Per quanto riguarda gli ITP (Insegnanti Tecnico-Pratici), è essenziale un diploma che dia accesso alla classe di concorso.

 

I vincitori del concorso e che saranno immessi in ruolo nell’anno scolastico 2021/2022 (definiti in base ai posti destinati all’anno 2020/2021) godranno di un contratto valido giuridicamente dal 1° settembre 2020, ai fini del rispetto dei principi di anzianità.

decreto_scuola_supplenze

Novità graduatorie supplenze

È importante che tutti gli aspiranti docenti che ambiscono ad ottenere incarichi di supplenza sappiano che le graduatorie dei supplenti saranno aggiornate seguendo un processo di provincializzazione e digitalizzazione. Questo cambiamento era già stato anticipato dal decreto scuola risalente al mese di dicembre ma in pratica cosa significa tutto questo? 

Il Ministero cercherà di attuare questi cambiamenti prima del nuovo anno scolastico per semplificare il processo di attribuzione delle supplenze. La “provincializzazione” vorrà che le segreterie scolastiche non si occupino più di assegnare i posti vacanti poiché se ne occuperanno gli Uffici del Ministero territoriali. Infine la digitalizzazione del processo renderà più snella ed efficiente la fase di presentazione delle candidature. 

Ulteriori novità in vista…

L’ultimo decreto scuola prevede, infine, l’istituzione di un confronto per stabilire una periodicità dei percorsi abilitanti per agevolare e formare adeguatamente i neo-laureati verso una carriera da docente nel mondo scolastico.

 

Stai aspettando le ultime novità del decreto scuola 2020 su tutto mondo scolastico. Contatta Docenti.it e scopri i servizi di formazione e assistenza dedicati a tutti gli insegnanti!


Calcola il tuo punteggio per l'aggiornamento o l'inserimento nelle graduatorie d'istituto