GAE 2022/2025: quali sono i titoli e i punteggi valutabili?

GAE 2022/2025: quali sono i titoli e i punteggi valutabili?
Condividi l'articolo

Dal 21 marzo al 4 aprile 2022 è possibile presentare domanda per l’aggiornamento delle GAE. È possibile chiedere la rivalutazione dei titoli.

Quali titoli si possono presentare?

Vediamo anche i punteggi attribuibili.

Aggiornamento GAE: titoli e servizi da valutare

L’aggiornamento delle Graduatorie GAE sarà valido per il triennio che va dal 2022 al 2025.

Ai fini dell’aggiornamento, ci sono titoli e servizi da poter far valutare. Si parla di quelli conseguiti dopo il 16 maggio 2019 ed entro il 4 aprile 2022.

Vediamo nel dettaglio:

  • titoli e servizi conseguiti dopo il 16 maggio 2019 ed entro il 4 aprile 2022
  • titoli e servizi già posseduti ma non presentati entro la data del 16 maggio 2019 (termine ultimo per presentare le domande relative all’aggiornamento 2019/22)
  • infine, titoli e servizi conseguiti successivamente alla cancellazione dalla graduatoria per quei docenti cancellati per non aver presentato domanda nei bienni e trienni precedenti

Infine, per quanto riguarda i sevizi:

  • i servizi svolti nell’a.s. 2018/2019, dopo il 16 maggio 2019, possono essere dichiarati solo se l’aspirante non abbia già raggiunto il punteggio massimo nel medesimo anno scolastico

Nell’articolo parliamo di GAE III fascia e fascia aggiuntiva.

Che cosa dice la tabella di valutazione?

GAE III fascia e fascia aggiuntiva: servizi

La tabella nell’Allegato 2 al DM n. 60/2022 precisa i servizi ed i titoli soggetti alla valutazione.

Questi sono i servizi:

  • servizio prestato nella Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria statali e paritarie (compreso il servizio svolto su sostegno)
  • servizio prestato in istituti di istruzione secondaria legalmente riconosciuti o pareggiati, nella Scuola Primaria parificata e nella Scuola dell’Infanzia autorizzata
  • infine, servizio sezioni primavera per la Scuola dell’Infanzia e Primaria

A livello di punteggi, nel primo caso si attribuiscono 2 punti per ogni mese o frazione di minimo 16 giorni, fino ad un massimo di 12 punti.

Nel secondo caso, è attribuito 1 punto per ogni mese o frazione di minimo 16 giorni, fino ad un massimo di 6 punti.

Nell’ultimo, è attribuito 1 punto alla Scuola dell’Infanzia per ogni mese o frazione di minimo 16 giorni. Nella Scuola Primaria, è attribuito 0,50 per ogni mese o frazione di minimo 16 giorni, fino ad un massimo di 3 punti.

E per i titoli?

Titoli e punteggi

Questa invece è la lista dei titoli valutabili:

  • ulteriore titolo di studio di livello pari o superiore a quello di accesso all’insegnamento come Laurea quadriennale, Laurea in SFP, Laurea in Lingue Straniere, Laurea triennale e diploma per le graduatorie per le quali si accede appunto con diploma
  • ulteriore abilitazione (idoneità all’insegnamento) oltre al titolo valutato all’accesso in graduatoria
  • titolo professionale conseguito in UE
  • Dottorato di ricerca e Diploma di perfezionamento equiparato
  • Diploma di specializzazione universitario di durata pluriennale
  • Master di I e II livello
  • Diplomi e corsi di perfezionamento
  • attestato di frequenza di un corso di perfezionamento universitario di durata annuale, con un impiego inferiore alle 1500 ore e prova finale
  • Laurea in SFP nelle GAE Scuola dell’Infanzia e Primaria
  • Laurea in Lingue Straniere nelle GAE Scuola Primaria

Quali punti sono attribuiti ai titoli?

Sono attribuiti 3 punti per: ulteriore titolo di studio di livello pari o superiore a quello di accesso, ulteriore abilitazione, titolo professionale conseguito in UE, Master, Diplomi e corsi di perfezionamento.

Sono attribuiti 6 punti per: Diploma di specializzazione universitario di durata pluriennale, Laurea in SFP e Lingue Straniere nelle GAE.

Per il Dottorato di ricerca e il Diploma di perfezionamento equiparato si attribuiscono 12 punti.

Per l’attestato di frequenza di un corso di perfezionamento universitario di durata annuale come sopra riportato, è attribuito 1 punto.

Leggi anche:

Photo credit: pexels.com

author-avatar

Veronica Conti

Classe 1998, è studentessa e insegnante di musica. Ha conseguito il Diploma di Violoncello nel 2018 e, due anni dopo, il Diploma Accademico di II Livello in Violoncello presso il Conservatorio di Cesena. Frequenta il terzo anno all'università di Urbino, Lingue e Culture Straniere profilo linguistico-aziendale, ed è tirocinante presso Docenti.it.