Formazione

Il segreto per scalare le graduatorie provinciali docenti

graduatorie-docenti

Nel 2022 ci sarà il nuovo aggiornamento graduatorie provinciali docenti.

Sei tra gli insegnanti che parteciperanno al bando? Allora ti starai chiedendo cosa puoi, anzi, cosa devi fare per prepararti al meglio in vista dell’aggiornamento!

La vera domanda è: salirai o scenderai alle prossime graduatorie provinciali docenti? Per provare a darti una risposta positiva, ti consigliamo di seguire i nostri consigli.

Graduatorie provinciali docenti: come aumentare il punteggio

Come saprai, il punteggio in graduatoria è tutto.

Sarà proprio il posto occupato a determinare se riuscirai a lavorare come supplente nelle scuole.
Una posizione alta ti permette di ottenere i posti migliori, con contratti di lavoro più lunghi e vantaggiosi.

Viceversa, finire in basso significa avere chance notevolmente inferiori, se non addirittura pari a zero.

Ma come si arriva a tutto questo?

Ad ogni aggiornamento delle graduatorie docenti, gli insegnanti possono aggiungere o aggiornare i loro titoli di cultura e di esperienza per vedersi riconosciuti nuovi punti extra che permettono di scalare una posizione dopo l’altra rispetto ad altri candidati.

Per ottenere punti, di solito puoi ricoprire incarichi e/o supplenze, tramite graduatorie o Messa a Disposizione, oppure frequentare corsi di formazione riconosciuti dal MIUR.

Quindi, in questo anno che ti separa dal nuovo aggiornamento graduatorie, dovresti investire nelle attività che ti daranno chance concrete di accumulare punti!

graduatorie provinciali docenti

Ottenere delle supplenze nell’anno scolastico 2021/22

A settembre ricominciano le scuole, e puoi cogliere l’occasione del nuovo anno scolastico per fare la prima cosa davvero utile per salire di posizione alle prossime graduatorie docenti.

Candidarti come supplente!

Puoi farlo in due modi:

  • Tramite le MAD, le domande di Messa a Disposizione che puoi liberamente spedire negli istituti a tua scelta per ricoprire brevi incarichi;
  • Oppure, se sei già iscritto in graduatoria, non dovrai far altro che attendere una convocazione (e nel mente provare a candidarti in altre province con una messa a disposizione per aumentare le opportunità).

Tuttavia, devi ricordare che la chiamata in servizio dipende dal bisogno reale degli istituti.

Potresti aver inviato centinaia di MAD ed essere già iscritto in graduatoria, ma se le scuole della tua provincia non hanno la necessità di reperire supplenti per le tue classi di concorso, hai davvero poche possibilità di maturare nuovi punti di esperienza.

Certo, in Italia non si esaurisce mai l’emergenza supplenti, di conseguenza, potresti anche ottenere un posto.
Ma, in ogni caso, essere chiamato in servizio non è qualcosa che dipende da te.

Quindi, oltre a sperare questo, puoi fare un’altra scelta importante che sicuramente ti farà ottenere punti extra… e ti aiuterà a salire di graduatoria!

Vediamo quale.

La formazione: studia per avere più chance nelle graduatorie docenti

Investire nella formazione è la miglior scelta che puoi fare per essere tra i docenti che al prossimo aggiornamento graduatorie docenti saliranno di posizione.

Mentre ottenere una supplenza è anche questione di fortuna, con un titolo di studio in più riconosciuto dal MIUR, sei assolutamente certo di acquisire punteggio spendibile in graduatoria!

Ecco perché non devi perdere altro tempo e aggiornare subito il tuo curriculum con nuovi titoli di cultura.

Ad esempio, un Master o un Corso di Perfezionamento: oppure, se ancora non le hai conseguite, delle Certificazioni Informatiche o Linguistiche.

Hai ancora poco tempo perché sia i Master o i Corsi di Perfezionamento sia le Certificazioni richiedono un monte ore da frequentare e degli esami da sostenere.

Rimandare non è una scelta saggia, perché rischi di trovarti alle strette e non avere a disposizione i tempi giusti per dare gli esami e ottenere il titolo che ti farà guadagnare punti!

Ricorda che anche 1 solo punto può determinare il tuo nuovo posizionamento e le probabilità di assegnazione di incarichi annuali!

Scopri l’offerta formativa completa di Docenti.it per aumentare il punteggio nell’aggiornamento graduatorie docenti


Prova subito il nostro tool per l'aggiornamento graduatorie
author-avatar

Scritto da Marica Piva

“Se fallisci nel prepararti, ti stai preparando a fallire.” Penso che il successo del metodo di insegnamento stia nella volontà di ogni insegnante di aggiornarsi e formarsi continuamente. Completare la propria figura professionale, infatti, è un percorso di apprendimento continuo. Voglio aiutare i docenti ad affrontarlo con gli strumenti e la mentalità giusta.

Altri articoli che possono interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *