La domanda di Messa a Disposizione ha valenza tutto l’anno?
Condividi l'articolo

Vuoi candidarti con la domanda di Messa a Disposizione ma non sai quando inviarla?

E soprattutto, non sai per quanto tempo vale?

Leggi questo articolo per saperne di più e scopri come ottenere più possibilità di convocazione.

La domanda di Messa a Disposizione ha scadenza?

Stai pensando di inviare la MAD per candidarti come supplente e ti stai chiedendo se c’è un limite di tempo per inviarla...

In effetti, negli anni passati era già successo che alcune scuole avessero comunicato la data limite per poter presentare la MAD.

Ma al momento possiamo dirti che la domanda di Messa a Disposizione non ha nessuna scadenza.

Ciò significa che la potrai inviare in qualsiasi momento dell’anno scolastico.

Tuttavia, inviare la Messa a Disposizione in maniera casuale non ti aiuterà a ricevere convocazioni per le supplenze…

Sapevi che esistono dei periodi migliori per inviare la MAD?

MAD: i periodi in cui inviarla

Per poter avere più possibilità di convocazione, devi inviare la MAD con una strategia.

Per esempio, potresti programmare l’invio della MAD nei periodi più favorevoli dell’anno scolastico.

Perché ci sono periodi migliori?

Le segreterie scolastiche ricercano solitamente i supplenti prima dell’avvio delle lezioni di settembre e dopo i giorni di festività.

Ed ecco, quindi, i 5 periodi più favorevoli per inviare la tua domanda di Messa a Disposizione nelle scuole:

  • Dalla metà di agosto in poi: in questo periodo le segreterie ricominciano a cercare personale per la riapertura dell’anno scolastico;
  • Settembre e Ottobre: in questo periodo le scuole cercano di rispondere alla continua carenza di personale. Personale che, con tutta probabilità, non sono riusciti a trovare nel mese di agosto/settembre;
  • Durante e dopo le vacanze di Natale e a Gennaio: per colmare le assenze e i congedi del personale;
  • Dopo le vacanze di Pasqua: per la stessa ragione sopra indicata;
  • Giugno: in questo caso, per i corsi di recupero estivi.

Perché non aumentare le possibilità di essere chiamato inviando più MAD durante l’anno scolastico?

Quante volte inviare la MAD?

Se vuoi essere convocato come supplente da MAD ti consigliamo di programmare più invii della tua domanda di Messa a Disposizione.

E il servizio di Docenti.it ti permette di programmare fino a 3 invii nei 3 periodi migliori dell’anno.

Attiva ora MAD PLUS: tu scegli i periodi e le scuole, noi inviamo la MAD per te!

Invia la tua MAD nei periodi migliori dell'anno scolastico

Attivando il servizio MAD PLUS triplicherai le tue possibilità di ottenere una convocazione come supplente.

Ma c’è di più…

Con soli 16 euro in più, potrai anche inviare tipologie di MAD diverse.

Potrai scegliere cioè di inviare la MAD Classica, la MAD Sostegno o anche la MAD ATA.

Ma perché usufruire del servizio?

Innanzitutto, sarai seguito passo per passo nella compilazione della Messa a Disposizione ed eviterai il rischio di commettere errori.

Poi, perché potrai compilare la MAD direttamente ONLINE.

Infine, perché il servizio è facile, veloce e conveniente:

  • verrai inserito nell’Elenco Nazionale Supplenti;
  • una volta compilata la tua MAD, sarai ricontattato entro 24h da un nostro consulente, che ti accompagnerà lungo tutto il percorso, fino all’invio della tua domanda;
  • il consulente che ti affiancherà riepilogherà i tuoi dati, correggendo eventuali errori e invierà la tua domanda alle scuole solo dopo averla corretta e resa idonea;
  • infine, riceverai un report delle scuole che hanno ricevuto la tua candidatura; in questo modo, potrai chiamarle e verificare che la tua MAD sia arrivata a destinazione sana e salva.

In più, il nostro servizio di Invio MAD online è tutelato dalla garanzia Soddisfatti o Rimborsati.

Che cosa aspetti?

Attiva ora MAD PLUS

Leggi anche:

E seguici su Facebook e Instagram.

Photo credit: unsplash.com

author-avatar

Veronica Conti

Classe 1998, è studentessa e insegnante di musica. Ha conseguito il Diploma di Violoncello nel 2018 e, due anni dopo, il Diploma Accademico di II Livello in Violoncello presso il Conservatorio di Cesena. Frequenta il terzo anno all'università di Urbino, Lingue e Culture Straniere profilo linguistico-aziendale, ed è tirocinante presso Docenti.it.