Messa a Disposizione

OLTRE 900 CATTEDRE VACANTI: ECCO DOVE INVIARE LA MESSA A DISPOSIZIONE

Sono oltre 900 le cattedre vacanti nel mondo scuola in Italia, che attendono di trovare il proprio supplente.

Ma in che modo i docenti, o aspiranti tali, possono infiltrarsi in questo varco e trovare la propria occupazione?
E, soprattutto: quando è consigliabile inviare la propria candidatura alle scuole?

In questo articolo risponderemo a tutte queste domande e daremo qualche news in più riguardo a come occupare le cattedre vacanti nel mondo della scuola.

Cattedre vacanti: in che modo candidarsi per trovare occupazione

Come generalmente accade, la scuola presenta spesso delle cattedre vacanti.

Questo è il momento migliore per un docente di inviare la propria candidatura.

In che modo?

I docenti hanno a disposizione l’invio della propria domanda di messa a disposizione, anche chiamata MAD.

Si tratta di un curriculum che viene inviato ad un ente pubblico, con il quale un docente, o aspirante tale, può trovare occupazione nel mondo della scuola.

Invia la tua MAD con Docenti.it.

Esistono piattaforme tramite le quali è possibile inviare la propria MAD direttamente alle scuole.

La nostra, Docenti.it, ti garantisce l’assistenza di un consulente preparato in materia, che ti chiamerà entro 24 ore dall’invio della tua MAD tramite i nostri sistemi.

Dopodiché, il consulente redigerà la tua MAD, rendendola perfetta e impeccabile (in caso contrario, non sarebbe nemmeno presa in considerazione dalle scuole che la riceveranno).

Solo dopo averla perfezionata, il consulente invierà la tua domanda di messa a disposizione alle scuole.
Successivamente, ti arriverà via mail il documento in pdf con i recapiti telefonici di tutte le scuole che hanno ricevuto la tua MAD.

In questo modo, potrai contattarle per assicurarti che l’abbiano ricevuta davvero.

Il nostro servizio è tutelato dalla garanzia Soddisfatti o rimborsati.

 Invia la tua candidatura di messa a disposizione con Docenti.it qui.

Ti suggeriamo anche di dare uno sguardo approfondito alle nostre statistiche, che vertono sulle province più richieste e su quelle meno richieste: da questo articolo potrai fare una prima valutazione sulle province che possono essere più vicine ai tuoi interessi.

cattedre vacanti

Qual è il periodo migliore per candidarsi

Per i docenti o i neo docenti interessati ad avere più opportunità di lavoro, è sicuramente questo il periodo più opportuno. Le segreterie sono a lavoro per garantire una perfetta continuità didattica, ovviamente, già dall’inizio dell’anno scolastico.

Ora passiamo alle comunicazioni ufficiali provenienti dagli US, tenendo presente che riporteremo anche i gap comunicati dagli altri uffici scolastici.

Liguria: 603 cattedre di sostegno e 283 di ruolo scoperte

In Liguria è stata registrata una forte carenza soprattutto su sostegno, visto che sono ancora scoperte 603 cattedre su 1320: quasi una sua due.

La Repubblica Edizione Genova, in particolare, ha fornito questi dati:

Dall’infanzia alle superiori sui 944 posti è stato coperto circa il 70% delle cattedre: mancano 283 insegnanti. Sul sostegno è stato dato solo il 15% delle disponibilità, su 376 docenti previsti dagli organici solo 56 sono stati assunti; tra questi alle scuole medie, sono stati coperti 18 posti su 174“.

docenti specializzati e iscritti nelle graduatorie di merito non sono abbastanza rispetto alle esigenze delle scuole liguri. Inoltre, è possibile che il numero cresca, perché bisogna considerare le assegnazioni provvisorie che sono state chieste per cambiare provincia.

Infine, riporta Repubblica:

Sono 1320 i posti di ruolo in Liguria dalla scuola dell’infanzia al liceo, in particolare, oltre al sostegno, sono previsti 82posti (39 su Genova) per la scuola dell’infanzia, 154 cattedre per la primaria (72 su Genova ), 242 per le scuole medie (94 su Genova) e 452 per le scuole superiori (223 su Genova)“.

Photo credit: Pexels.

Altri articoli che possono interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *