Messa a Disposizione

Perché fare una MAD a pagamento?

mad

La domanda di Messa a Disposizione, nota anche come MAD, è una candidatura spontanea che l’aspirante docente o ATA può inviare ai dirigenti degli istituti scolastici per lavorare come supplente. Un candidato può scegliere di inviare una MAD da solo, preparando in autonomia la domanda e occupandosi della sua consegna, oppure può affidarsi a servizi esterni, come ad esempio l’invio MAD a pagamento di Docenti.it

Se posso prepararla da solo, perché dovrei pagare per un servizio esterno?
Questa è la domanda che molti aspiranti supplenti come te si saranno fatti. Di primo acchito in effetti l’invio MAD fatto in casa sembrerebbe una buona idea. Ma le cose stanno davvero così? Davvero la messa a disposizione fatta in autonomia “non costa nulla”?

In realtà, l’invio MAD casalingo potrebbe costarti la possibilità di non essere chiamato perché la tua domanda non è arrivata correttamente a destinazione oppure perché è compilata male. Non ci gireremo troppo intorno perché è giusto che tu sappia come stanno davvero le cose: ci sono infatti almeno 3 valide ragioni per cui è meglio affidarsi a un servizio MAD online come il nostro.

La MAD a pagamento ottimizza la fase di redazione e invio

Il primo motivo per affidarsi a un’azienda e specializzata nell’invio delle domande di Messa a Disposizione è molto semplice. Una MAD a pagamento ti fa risparmiare tempo e ti dà la certezza di preparare una domanda perfetta in ogni dettaglio.

Certo puoi scegliere di compilare in autonomia la tua domanda, ma tieni conto di una cosa, anzi due. 

La prima è che facendo tutto da solo nessuno ti darà la garanzia di aver compilato la domanda a dovere e completa di tutte le informazioni. Potresti anche fare un errore, sbagliare a riportare qualche titolo o dimenticate delle informazioni importanti. Se pensi che non sia un grosso problema ti sbagli di grosso, perché le segreterie scolastiche ricevono ogni anno centinaia di domanda. E sai che fine fanno le MAD incomplete o errate? Semplicemente finiscono cestinate.

E poi c’è il secondo aspetto da considerare: quello della consegna della tua MAD. Per spedirla, dovrai infatti procurarti da solo tutti gli indirizzi email delle scuole della provincia nella quale vuoi spedire. Se si tratta di più province, dovrai raddoppiare o triplicare il tuo lavoro, impiegando diverso tempo che potresti invece dedicare ad altro. Per esempio alla tua formazione.

Il servizio di MAD online di Docenti.it risolve completamente queste due problematiche. 

Per prima cosa, ti offre la consulenza dei nostri esperti fin dalla fase di redazione della candidatura. Se scegli il nostro servizio, sarai infatti contattato da un consulente che ti aiuterà a preparare una Messa a Disposizione priva di errori e completa.

Poi potrai anche dire addio alle ore passate a cercare ogni singolo indirizzo degli istituti che ti interessano. Docenti.it ha infatti a disposizione una lista completa e aggiornata di tutti gli istituti italiani, e ci occupiamo direttamente della consegna della candidatura. Stop al tempo perso: bastano pochi click per assicurare la spedizione della tua MAD a centinaia di istituti!

mad-a-pagamento

Con la MAD a pagamento sei più sicuro di raggiungere le scuole

Torniamo per un attimo ad analizzare l’invio MAD gratis fatto da per te.

Immagina di aver redatto e inviato la Messa a Disposizione a tutti gli istituti che hai scelto. Chi ti dà la certezza di aver fatto arrivare davvero a destinazione la tua domanda o di non aver tralasciato fra le tante scuole proprio quella nella quale serviva con urgenza il tuo profilo docente? 

Il dubbio ti resterà sempre, a meno che tu non chiami direttamente le Segreterie delle scuole per chiedere se effettivamente hanno ricevuto la tua MAD.

Devi poi sapere che molte scuole non accettano più le Messe a Disposizione inviate via mail: queste utilizzano spesso dei gestionali da cui si accede a link privati. 

Con una Messa a Disposizione a pagamento puoi essere sicuro che ogni istituto riceverà la tua candidatura. Il servizio MAD online di Docenti.it, infatti, non ricorre solo alle mail ma include anche il caricamento delle MAD attraverso gli strumenti privati impiegati dalle scuole. 

In più, provvede a inviare sulla tua mail il Report con l’elenco delle scuole alle quali la tua MAD è stata inviata.

Il vantaggio in più della Messa a Disposizione a pagamento di Docenti.it

E infine ecco la terza ragione per cui dovresti scegliere un servizio di MAD a pagamento. E non uno qualunque, ma il nostro, quello di Docenti.it.

Siamo stati i primi ad aver creato un gestionale per le scuole che archivia le MAD; infatti, chi sceglie di ricorrere al nostro servizio vedrà caricata la sua domanda anche sul portale elencosupplenti.it, l’elenco Nazionale Supplenti… E tutto senza costi aggiuntivi!

Le scuole ricercano quotidianamente su questo strumento per trovare le figure che ricercano. Attualmente sono più di 12.900 gli istituti che lo utilizzano. Non solo gli aspiranti supplenti, quindi, ma anche le stesse scuole ci riconoscono come un punto di riferimento per le MAD

E se volessi essere ulteriormente convinto della tua scelta, devi sapere che Docenti.it effettua questo servizio da molti anni: anni in cui ha guidato e aiutato migliaia di docente a ottenere un posto di lavoro. Certo non possiamo prometterti con con l’invio MAD otterrai automaticamente una convocazione: questo non dipende da noi. Ma possiamo garantirti che il nostro servizio è studiato appositamente per semplificarti la vita e darti una chance in più di ottenere un incarico. Il che significa anche guidarti verso la scelta migliore per la tua carriera!

Rivolgiti ai professionisti della Messa a Disposizione: scegli Docenti.it!


Invia la tua MAD
author-avatar

Scritto da Simona Fornace

Essere di supporto agli aspiranti docenti di tutta Italia è una delle soddisfazioni più grandi della mia attività con Docenti.it. Aiutare un insegnante ad inviare la sua MAD significa aumentare la sua possibilità di esaudire il proprio sogno di insegnare. Precisione, puntualità e affidabilità sono alla base di ogni messa a disposizione.

Altri articoli che possono interessarti