News

Presa di servizio scuola 1 settembre: le conseguenze per chi assume servizio in ritardo

La presa di servizio scuola è fissata per il 1 di settembre 2021.
Entro questo termine il personale docente e ATA dovrà presentarsi per l’immissione in ruolo.

In questo articolo vediamo quali conseguenze esistono per i neo ammessi in ruolo che assumono servizio in ritardo.

Quali conseguenze per chi ottiene la presa di servizio scuola oltre i termini

L’USR (Ufficio Scolastico Regionale) per la Sicilia, con la nota del 23 agosto, ha fornito utili indicazioni sulla stipula del contratto. 

Ecco quali sono le conseguenze per il personale che assume servizio oltre i termini:

  • Chi assume presa di servizio con ritardo ma per giustificato motivo, decorre, agli effetti economici, dal giorno in cui prende servizio;
  • Colui che ha conseguito la nomina, se non assume servizio senza giustificato motivo entro il termine, decade direttamente.

Inoltre, è stato stabilito che chi assumerà servizio, non potrà:

Esercitare il commercio, l’industria, né alcuna professione o assumere impieghi alle dipendenze di privati“.

Questo significa che, chi sottoscrive alla presa di servizio deve essere assolutamente libero da qualsivoglia contratto lavorativo con altre realtà, pubbliche o private.

Per vedere chi può sottoscrivere alla presa di servizio e quali dati servono, leggi anche:

Photo credit: Pixabay.

Altri articoli che possono interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *