Normativa

QUANTO GUADAGNA UN INSEGNANTE: TABELLA STIPENDI

A quanto ammonta il compenso docente?
Qual è lo stipendio medio di un insegnante?

Dopo avervi indicato quali insegnanti percepiscono meno a livello europeo, cercheremo di dare delle rapide informazioni sul compenso docente dell’infanzia, della primaria e della secondaria di primo e secondo grado.

Si tratta di dati orientativi in quanto è previsto, dopo 8 lunghi anni di attesa, lo sblocco dei contratti.

Compenso docente: la tabella che raffigura gli stipendi degli insegnanti

Il compenso di un insegnante varia a seconda del grado scolastico in cui insegna.
Infatti, i docenti universitari, che, secondo carriera scolastica, corrisponderebbe al più alto grado di istruzione guadagnano molto di più rispetto ai loro colleghi.

Partiamo con il verificare qual è lo stipendio per i docenti di ruolo.

Qui di seguito vi riportiamo la tabella stipendi insegnanti di ogni ordine e grado:

  • Per l’insegnante di scuola dell’infanzia va dai 18.000€ iniziali fino ad un massimo di 26.000€, ovvero dopo i 35 anni di servizio; da precisare che il compenso dai 9 ai 14 anni di servizio oscilla sui circa 20.000€;
  • Per l’insegnante di scuola elementare il compenso iniziale sale a 19.324€ fino ad arrivare, dopo 35 anni di servizio, ai 28.291€; trai i 9 e i 14 anni di servizio la retribuzione è  di 21.454€;
  • Per l’insegnante della secondaria di primo grado, lo stipendio da appena assunto è di 20.973€ fino ai 31.325€ (dopo i 35 anni di servizio); trai 9 e 14 anni è di 23.444€;
  • Per l’insegnante della scuola secondaria di secondo grado, l’insegnante percepisce inizialmente come un docente delle medie (20.973€) fino ad arrivare a 32.912€; nel periodo compreso tra i 9 e 14 anni di servizio è di 24.062€.

Gli stipendi indicati sono lordi e vi abbiamo così chiarito qual è la differenza stipendio docente scuola media e superiore.

Ora, è giusto chiedersi quanto guadagna un insegnante universitario?

Un ricercatore percepisce circa 2.000 euro lordi, mentre un professore ordinario ne percepisce circa 5.000. Molto dipende dalle ore di lezione e dall’anzianità. Sono, infatti, gli anni di servizio a far aumentare il compenso annuale e quindi quello mensile.

compenso docente

Quanto guadagna un insegnante/supplente

Terminiamo la nostra mini guida su quanto guadagna un insegnante, dando alcuni importanti feedback sul compenso per i supplenti.

Prima di tutto va detto che esso varia in base al tipo di contratto stipulato. I supplenti che ricevono una nomina annuale in una scuola di primo o secondo grado della scuola secondaria possono percepire fino a 1.300€ al mese.

Quindi, dipende tutto dal tipo di contratto, perché per piccoli periodi di supplenza lo stipendio si aggira intorno ai 600 euro al mese. Senza considerare che per i docenti non di ruolo non sono previsti benefit, come la carta del docente o il bonus merito.

Ora, però, visto che la situazione sta cambiando col subentrare del FIT, c’è da precisare che durante il tirocinio si percepirà intorno ai 400 euro. Un compenso destinato ad aumentare durante il secondo e il terzo anno.

Photo credit: Unsplash.

Altri articoli che possono interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *