Messa a Disposizione

Calcolo punteggio MAD: quanti punti si ottengono con la Messa a Disposizione

Come si effettua il calcolo punteggio MAD?

Quanti punti può dare in graduatoria una supplenza, anche breve, con la Messa a Disposizione?

Vediamo la tabella che calcola quale punteggio si accumula con le supplenze MAD.

Calcolo punteggio MAD: lavorare con la Messa a Disposizione

Come già saprai, la domanda di Messa a Disposizione (MAD) è un curriculum che ti consente di ottenere incarichi di supplenza nelle scuole.

Questi incarichi possono ricoprire periodi di supplenza breve (qualche settimana o qualche mese) oppure perdurare per tutto l’anno scolastico.

In entrambi i casi, ricoprire incarichi di supplenza grazie all’invio della MAD ti consente di ottenere punteggio.
Questo punteggio è quello che ti consentirà di scalare le graduatorie, una volta che potrai inserirti, e avere così più possibilità di essere chiamato per lavorare nella scuola.

Ricordiamo che per la riapertura delle graduatorie non manca molto.
Infatti, le GI e GPS riapriranno nel 2022.

Ma vediamo in che modo avviene il calcolo punteggio MAD in vista delle graduatorie e quanti punti dà una supplenza con la Messa a Disposizione.

Quanti punti si ottengono con la Messa a Disposizione? La tabella

Ottenendo una supplenza via Messa a Disposizione si matura punteggio pieno.

Questo significa, nel concreto, che si possono ottenere punti da 1 fino ad un massimo di 12, con una supplenza sulla propria Classe di concorso.
1 punto vale per incarichi di supplenza di almeno 2 settimane.
12 punti valgono per incarichi di almeno 166 giorni.

Per sapere come si calcola il punteggio per le supplenze sul sostegno, leggi questo articolo.

Ma vediamo nel dettaglio cosa si intende con il calcolo punteggio MAD.
Ecco la tabella riassuntiva:

  • 1 punto: vale per 16 giorni di supplenza continuativi;
  • 2 punti: per incarichi che vanno dai 16 ai 45 giorni;
  • 6 punti: per incarichi che vanno dai 76 ai 105 giorni;
  • 8 punti: per incarichi che dai 106 ai 135 giorni;
  • 10 punti: per incarichi che vanno dai 136 ai 165 giorni;
  • 12 punti: per incarichi di almeno 166 giorni.

Se vieni chiamato per una supplenza su altre Classi di concorso, che non sono le tue, maturi metà punteggio.
Vale lo stesso sia per quanto riguarda il personale docente sia ATA.

I giorni di supplenza ottenuti in un anno non si possono accumulare con quelli dell’anno successivo.

calcolo punteggio MAD

Invia la tua MAD con Docenti.it e accumula punteggio per le graduatorie

Docenti.it è la piattaforma specializzata da oltre 6 anni nell’invio online delle domande di Messa a Disposizione.

Ci occupiamo del cliente e lo accompagniamo in tutto il percorso che riguarda la compilazione della sua MAD e l’invio.

Inviamo la tua MAD direttamente nelle caselle istituzionali degli istituti scolastici.

Affidandoti a Docenti.it avrai a disposizione un team di consulenti esperti che si occuperà di inviare la tua MAD scuola entro 24h

Qui ti spieghiamo i principali passaggi del servizio di invio MAD online:

  • Una volta che avrai compilato la tua MAD sulla nostra piattaforma, entro 24h verrai ricontattato telefonicamente da un consulente che riepilogherà i dati inseriti e ti affiancherà passo per passo;
  • La MAD verrà inviata alle scuole dopo che il consulente l’avrà resa idonea e priva di errori di compilazione;
  • Al termine della procedura riceverai un report di tutte le scuole che hanno ricevuto la tua domanda di Messa a Disposizione con i loro contatti.
    In questo modo potrai contattare tu stesso le scuole per assicurarti della trasparenza del nostro servizio;
  • In più, siamo talmente sicuri del servizio che ti offriamo, che è protetto dalla garanzia Soddisfatti o rimborsati
    Questo significa che: se non sarai ricontattato entro le 24h stabilite, sarai rimborsato. 
    Lo stesso succederà se non riceverai il servizio di consulenza adeguato. 

Invia ora la tua domanda di Messa a Disposizione.
Il periodo più favorevole per ottenere in carichi di supplenza è proprio questo!

Invia la tua MAD online

Photo credit: Unsplash.

Altri articoli che possono interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *