Classe di Concorso ITP: qual è la migliore?
Condividi l'articolo

Quali sono le Classi di Concorso ITP a cui si ha accesso con tale Diploma?
E qual è la migliore?

In questo articolo parliamo del Diploma ITP e dei requisiti di accesso alle Classi di Concorso: scopri di più!

Quali sono le Classi di Concorso ITP?

L’ITP è l’Insegnante Tecnico Pratico, quella figura professionale e qualificata che si incontra principalmente nei laboratori delle Scuole Secondarie Superiori.

Per diventare ITP è necessario conseguire un Diploma di Maturità di tipo tecnico o professionale.

Va ricordato che l’ITP è un insegnante a tutti gli effetti: può quindi gestire le classi in maniera autonoma, pianificando e programmando attività da svolgere nei locali adibiti.

Chi possiede il Diploma ITP ha accesso diretto a determinate Classi di Concorso: quelle che vanno dalla B01 alla B32.

Si tratta di insegnamenti per lo più richiesti negli istituti alberghieri e professionali, comunque sempre nella Scuola Secondaria di II grado.

La richiesta dei docenti ITP è sempre più alta, anche perché sono sempre di più gli iscritti in queste tipologie di scuole.

In particolare, sono 3 le Classi di Concorso maggiormente richieste per gli ITP:

  • B19 (Laboratori di servizi di ricettività alberghiera);
  • B20 (Laboratori di servizi enogastronomici, settore cucina);
  • B21 (Laboratori di servizi enogastronomici, settore sala e vendita).

Si tratta di Classi molto importanti poiché indirizzano gli studenti nel mondo del lavoro in settori di particolare crescita. Dal momento in cui le classi aumentano, gli ITP per questi insegnamenti sono sempre più ricercati.

E le altre Classi di Concorso?

L’insegnante ITP ha ottime possibilità di insegnare a scuola o di coprire supplenze proprio perché, come abbiamo visto, ha accesso di diretto a ben 32 Classi di Concorso!

Bisogna sempre ricordare però che ogni CdC prevede un titolo specifico di accesso…

E dal momento in cui esistono tante tipologie di Diplomi di istituti tecnici e professionali, è necessario conoscere bene il proprio Diploma per evitare di commettere errori e avere brutte sorprese in futuro.

Se non sei sicuro quale sia la tua Classe di Concorso, consulta questo tool totalmente gratuito di Docenti.it.

Inserisci il titolo del tuo Diploma e scopri che cosa puoi insegnare!

Scopri qui la tua Classe di Concorso

Devi conoscere però un segreto.

L’accesso alle 3 Classi di Concorso più richieste è permesso anche a chi possiede un diploma differente…

…stiamo parlando del Diploma Alberghiero.

Proprio così: il Diploma di Maturità della scuola alberghiera conferisce accesso diretto alle CdC B19, B20 e B21.

E non solo!

Cosa si può fare con il Diploma Alberghiero?

Pensare alle scuole alberghiere come scuole di secondo piano non è affatto giusto.

Anzi, nelle scuole alberghiere viene promosso un insegnamento strutturato finalizzato alla pratica lavorativa. L’insegnamento dell’impegno nel lavoro è un valore estremamente importante, da coltivare.

E chi possiede il Diploma Alberghiero non ha solamente accesso a tantissime tipologie di lavori, ma ha anche la possibilità di insegnare a scuola.

Come abbiamo già detto, con questo Diploma si ha accesso all’insegnamento delle 3 Classi di Concorso tecniche e pratiche più ricercate in assoluto.

Ma non finisce qui.
Si ha diritto di accesso anche ad altre CdC, come:

  • A76 – Trattamento testi, dati ed applicazioni, Informatica negli istituti professionali con lingua di insegnamento slovena, ad esaurimento;
  • A86 – Trattamento testi, dati ed applicazioni, Informatica negli istituti professionali in lingua tedesca e con lingua di insegnamento tedesca, ad esaurimento.

Per questo motivo, se possiedi un Diploma Alberghiero, non precluderti la possibilità di insegnare!

Classe di Concorso ITP

Classe di Concorso B16: requisiti

Tra le Classi di Concorso a cui si ha accesso con il Diploma ITP, la B16 è sempre molto discussa.

Parliamo innanzitutto dei Laboratori di scienze e tecnologie informatiche, per i quali sono necessarie conoscenze informatiche e di programmazione ben precise.

Ci sono nello specifico 3 Diplomi che si pensa diano accesso alla B16, ma non è così.

Stiamo parlando di:

  • Diploma di perito aziendale e corrispondente in lingue estere;
  • Diploma di Perito aziendale e ragioniere;
  • Diploma di Ragioniere e perito commerciale.

Questi titoli non danno accesso alla Classe di Concorso B16 poiché mancano di conoscenze base fondamentali per poter insegnare tale materia.

Si ha invece accesso alla Classe di Concorso B16 con questi titoli:

  • Diploma di Corrispondente in lingue estere e programmatore;
  • Diploma di Istruzione tecnica – settore Economico – indirizzo Amministrazione, finanza e marketing – articolazione Sistemi informativi aziendali;
  • Diploma di Istruzione tecnica – settore Tecnologico – Indirizzo Informatica e Telecomunicazioni – articolazione Informatica;
  • Diploma di Istruzione tecnica – settore Tecnologico – Indirizzo Informatica e Telecomunicazioni – articolazione Telecomunicazioni;
  • Diploma di Perito aziendale, ragioniere e programmatore;
  • Diploma di Perito industriale per l’informatica;
  • Diploma di Ragioniere perito commerciale e programmatore.

Insegnare a scuola con Diploma ITP: cosa fare

Per insegnare a scuola con il Diploma ITP ci sono 3 possibilità:

  • vincere un concorso;
  • iscriversi nelle GPS;
  • inviare la MAD.

Le GPS e la MAD riguardano le supplenze, mentre la vincita di un concorso può portare ad ottenere un incarico a tempo indeterminato.

Come abbiamo detto, si può diventare ITP con il solo Diploma di Maturità.

Tuttavia le cose cambieranno: in futuro sarà necessario possedere anche una Laurea Triennale.

Con la nuova Riforma sul reclutamento docenti, infatti, per iscriversi nelle graduatorie e ai concorsi sarà richiesta anche la Laurea.

Prima che tali cambiamenti vengano messi in atto, puoi sfruttare il tuo Diploma ITP per le supplenze da MAD.

Le GPS infatti si sono appena aggiornate e non saranno riaperte prima di due anni.

L’unica possibilità che hai ora, se vuoi ottenere delle convocazioni, è quella di inviare la MAD!

Docenti.it, lo specialista della Messa a Disposizione, ha ideato una piattaforma ONLINE per l’invio della MAD alle scuole.

Il servizio è semplicissimo:

  1. compila il form online
  2. ricevi la chiamata di un consulente specializzato entro 24h lavorative per il controllo dei dati
  3. scegli le scuole: il consulente invierà per te la MAD
  4. ricevi un report con i dati delle scuole che hanno ottenuto la tua candidatura

La procedura è snella, veloce ed estremamente efficace.

Godrai inoltre di altri vantaggi: l’iscrizione GRATUITA nell’Elenco Nazionale Supplenti e la garanzia Soddisfatti o Rimborsati.

Attenzione: iscriversi all’Elenco Nazionale Supplenti non è cosa da poco.
Infatti, stiamo parlando di una piattaforma, consultata da più di 12mila istituti, sia pubblici che privati, a disposizione per tutte le scuole che cercano supplenti da convocare!

Vuoi avere questo privilegio?

Invia ora la tua MAD con Docenti.it

Non vuoi inviare la MAD ora?
Pensi che non sia un buon periodo per candidarti nelle scuole?

Non ti preoccupare: con Docenti.it potrai programmare gli invii della tua MAD nei periodi più favorevoli dell’anno.

Devi infatti sapere che le scuole ricercano supplenti da MAD in determinati periodi dell’anno scolastico:

  • all’inizio dell’anno;
  • dopo le vacanze di Natale;
  • dopo le vacanze di Pasqua;
  • a giugno, per i corsi di recupero.

Con MAD PLUS di Docenti.it potrai scegliere in quale periodo inviare la tua candidatura: così raddoppierai le tue possibilità di ottenere una convocazione!

Affidati ora a Docenti.it ed entra subito nel mondo della scuola!

Attiva subito MAD PLUS

Le ultime notizie dal blog:

E seguici su Facebook e Instagram.

Photo credit: pixabay.com