Formazione, News

Come funziona la Carta del Docente 2021

carta_del_docente_informazioni

La Carta del Docente è uno strumento molto utile messo a disposizione degli insegnanti per i propri acquisti. Ormai quasi certamente sarà confermata anche per il 2021/2022: vediamo insieme di che cosa si tratta, come si ottiene e chi ne ha diritto!

Che cos’è e a chi spetta la Carta del Docente

La Carta del Docente è un’iniziativa promossa dal MIUR che permette a un docente di usufruire di un buono di 500 euro per fare acquisti utili alla sua formazione e all’esercizio della professione. Questa cifra può essere spesa per ciascun anno scolastico.

Attenzione: la Carta del Docente non è un vera e propria “carta”. Questo bonus viene erogato sotto forma di coupon che è possibile scaricare dal sito ufficiale, com modalità che presto ti sveleremo.

La Carta Docente è nominale e viene riconosciuta a:

  • Docenti di ruolo a tempo indeterminato
  • Docenti di ruolo in periodo di formazione e prova
  • Docenti dichiarati inidonei per motivi di salute di cui all’art. 514 del Dlgs.16/04/94, n.297, e successive modificazioni
  • Docenti in posizione di comando, distacco, fuori ruolo o altrimenti utilizzati
  • Docenti nelle scuole all’estero e delle scuole militari.

In ogni caso, anche altri docenti possono usufruire del buono Carta Docente. Per essere sicuri di avere questa opportunità si può accedere al sito ufficiale cartadeldocente.istruzione.it  e verificare la disponibilità dle beneficio autenticandosi con il proprio SPID. 

Cosa si può fare con la Carta del Docente

Il buono di 500 euro per i docenti noto anche come Carta del Docente può essere speso per una moltitudine di acquisti, purché utili all’insegnante per aggiornarsi e lavorare al meglio.

carta_docente_come_funziona

Non solo libri: il buono permette di acquistare anche tablet, PC, tavolette grafiche, computer, ma sono ammesse anche spese per attività come biglietti per concerti, teatro, eventi. Un docente può decidere di spendere il proprio buono sia in negozi fisici sia in quelli online. 

In generale, la lista di cosa che si possono comprare con la Carta del Docente sono:

  • libri e riviste sia in formato elettronico che cartaceo;
  • corsi di aggiornamento;
  • pagamento tasse di corsi universitari o post-universitari;
  • biglietti di cinema e teatro;
  • biglietti di museo;
  • hardware e software.

Una recente disposizione del MIUR in merito all’emergenza Covid-19 ha ammesso inoltre la possibilità di effettuare, entro il 30 giugno 2021, acquisti per strumenti utili alla didattica a distanza (Dad), come ad esempio scanner, cuffie, hotspot portatili, microfoni e webcam.

Attenzione agli acquisti “furbetti”: il Ministero effettua dei periodici controlli sul reale utilizzo della Carta Docenti e coloro che la utilizzano in modo non consono alle regole (per esempio per acquisti non ammessi) rischiano delle sanzioni. 

Come si richiede la Carta del Docente

Per poter utilizzare la Carta del Docente, un insegnante deve autenticarsi con il proprio SPID sul sito cartadeldocente.istruzione.it. La registrazione è consentita dal 1 settembre al 30 ottobre se si tratta del primo accesso. 

Una volta registrati e aver effettuato l’accesso, si può facilmente richiedere la Carta del Docente “creando il buono” dal pratico menù: si può scegliere il negozio in cui si vuole spendere l’incentivo e anche la cifra desiderata. Si otterrà così un coupon dotato di codice QR, codice numerico e codice a barre classico, che si possono inserire manualmente al momento dell’acquisto online o comunicare al negoziante se la spesa avviene in un punto vendita fisico.

Il buono può essere di tagli diversi, ovvero: non per forza i 500 euro della Carta vanno spesi tutti in una volta. Si possono quindi produrre più coupon, fino ad arrivare al massimale di 500 euro. Non c’è quindi limite al numero di acquisti che si possono effettuare.

Quando scadono i 500 euro per docenti

La Carta del Docente è valida per 2 anni dal momento dell’emissione, con una scadenza fissa a fine agosto di ogni anno.

Facciamo un esempio: i 500 euro assegnati per l’anno scolastico 2019/2020 dovranno essere spesi entro il 31 agosto 2021; quelli dell’anno successivo entro il 31 agosto 2022.

L’unica eccezione riguarda (per il momento) l’acquisto di strumenti utili alla didattica a distanza, che scadrà al 30 giugno 2021.

Sai che puoi usare la Carta del Docente per acquistare i nostri percorsi formativi per docenti? Scopri l’offerta formativa e contatta i nostri consulenti per saperne di più!


Scopri la nostra offerta formativa
author-avatar

Scritto da Marica Piva

“Se fallisci nel prepararti, ti stai preparando a fallire.” Penso che il successo del metodo di insegnamento stia nella volontà di ogni insegnante di aggiornarsi e formarsi continuamente. Completare la propria figura professionale, infatti, è un percorso di apprendimento continuo. Voglio aiutare i docenti ad affrontarlo con gli strumenti e la mentalità giusta.

Altri articoli che possono interessarti