Formazione

Come usare la Carta del Docente

Carta del Docente

A breve ci saranno 2 importanti scadenze da tenere a mente per i docenti che ancora non hanno usufruito della Carta del Docente.

Infatti, il 31 agosto 2021 scadranno le Carte del Docente dell’anno scolastico 2019/20, mentre dal 30 giugno 2021 non sarà più possibile utilizzare il bonus di 500 euro per l’acquisto di dispositivi utili al potenziamento della didattica a distanza (DaD).

Vediamo quindi insieme a Docenti.it qualche consiglio su come usare la Carta del Docente!

Che cos’è la Carta del Docente o Bonus Docenti

La Carta del Docente è un buono di 500 euro che viene riconosciuto agli insegnanti per finanziare la loro formazione o l’aggiornamento professionale.

Il Bonus Docenti, in sostanza, può essere speso sotto forma di buoni per l’acquisto di libri, software, hardware, frequentare corsi online.

L’insegnante, però, ha solo 2 anni di tempo dal momento dell’emissione per usare i 500 euro, con una scadenza fissata al 31 agosto di ogni anno.

Ad esempio, la Carta del Docente per l’anno scolastico 2020/2021 sarà spendibile entro il 31 agosto 2022, mentre, come già detto, il 31 agosto 2021 è il termine ultimo per spendere i 500 euro del Bonus Docenti 2019/2020.

Solo per questo anno scolastico, inoltre, il MIUR ha stabilito che si potesse impiegare il Bonus di 500 euro per docenti per l’acquisto di strumenti e accessori utili alla DaD, ma solo fino al 30 giugno 2021.

carta del docente

Come si fa ad ottenere la Carta del Docente

La Carta del Docente non viene assegnata indistintamente a tutti i docenti: possono infatti ottenerla:

  • gli insegnanti di ruolo a tempo indeterminato delle scuole statali;
  • i docenti in prova;
  • i docenti inidonei per motivi di salute in base all’articolo 514 del Dlgs 297/1994;
  • E i docenti in posizione di comando, distacco, fuori ruolo.

Per sapere se si può usufruire del Bonus Docenti è necessario registrarsi al portale cartadedocente.istruzione.it. con le proprie credenziali SPID.

Non bisogna fare nessuna richiesta: automaticamente, il portale ti indicherà se il Bonus risulta accessibile.

Sullo stesso portale sarà inoltre possibile creare gli eventuali buoni da spendere.
Si può fare tutto dal pratico menù del sito: qui potrai scegliere il negozio in cui vuoi spendere l’incentivo e anche la cifra necessaria (i 500 euro possono infatti essere suddivisi in diversi buoni di cifre a piacere).

Otterrai così un coupon dotato di codice QR, codice numerico e codice a barre classico, che dovranno essere inseriti manualmente al momento dell’acquisto online o comunicati al negoziante se la spesa avviene in un punto vendita fisico.

Quali acquisiti fare con il Bonus Docenti

I 500 euro del Bonus Docenti sono spendibili per diversi tipi di acquisti. Il docente che usufruisce del buono può infatti finanziarsi corsi di aggiornamento, acquisto di libri, pubblicazioni e riviste, hardware e software.

Rientrano negli acquisti anche i biglietti per gli eventi culturali, corsi di laurea e master, corsi per lo studio di lingue straniere all’estero, nonché i corsi online purché svolti dagli enti accreditati o qualificati MIUR.

Questo significa che anche i percorsi formativi per insegnanti di Docenti.it organizzati in collaborazione con eCampus possono essere acquistati con la Carta del Docente. Formarsi e accrescere il proprio CV diventerà così ancora più conveniente!

Il docente non può invece spendere la Carta del Docente per acquistare quei dispositivi che hanno come principale finalità le comunicazioni elettroniche, per esempio gli smartphone, e non può farlo neanche per le componenti parziali dei dispositivi elettronici, ad esempio toner cartucce, stampanti, pennette USB, videocamere, fotocamere e videoproiettori.

Come abbiamo già detto, un insegnante ha poi tempo solo fino al 30 giugno 2021 per acquistare dispositivi hardware finalizzati all’aggiornamento professionale per organizzare una didattica a distanza, come ad esempio webcam e microfoni, penne touch screen, scanner e hotspot portatili.

E tu hai già usato la tua Carta del Docente?


Scopri la nostra offerta formativa
author-avatar

Scritto da Marica Piva

“Se fallisci nel prepararti, ti stai preparando a fallire.” Penso che il successo del metodo di insegnamento stia nella volontà di ogni insegnante di aggiornarsi e formarsi continuamente. Completare la propria figura professionale, infatti, è un percorso di apprendimento continuo. Voglio aiutare i docenti ad affrontarlo con gli strumenti e la mentalità giusta.

Altri articoli che possono interessarti