Leggi tutto “Concorso scuola 2020: cosa devi sapere”

" />

docenti.it

Concorso scuola 2020: cosa devi sapere

concorso-scuola-2020-bando

A quale bando scuola vuoi partecipare quest’anno?

Se sei un aspirante docente hai l’imbarazzo della scelta e sarai sicuramente a conoscenza della pubblicazione dei bandi per il concorso scuola 2020. A fine Aprile sono stati pubblicati, infatti, i bandi per i concorsi che assegneranno più 61.000 posti in ambito scolastico. Neolaureati e precari possono finalmente partecipare ad un concorso insegnanti che possa inserirli in graduatoria e che possa dargli la possibilità di ottenere una cattedra a tempo indeterminato. 

 

Se non hai ancora dato un’occhiata ai bandi del concorso docenti 2020, ti riassumiamo tutte le informazioni più utili per sapere come prepararti al meglio ai test e agli eventuali esami preselettivi.

 

In Gazzetta Ufficiale, sono stati pubblicati i bandi per il concorso ordinario infanzia e primaria, il concorso ordinario secondaria e per il concorso straordinario secondaria. Vediamo nel dettaglio quanti sono i posti disponibili per ogni concorso, quali sono le tempistiche per presentare la domanda di iscrizione e quali sono le modalità per lo svolgimento degli esami.

concorso-scuola-2020

Concorso ordinario infanzia e primaria 

Come previsto per i concorsi ordinari, il bando mette a concorso 12.863 posti in tutta Italia per lo più dedicati alla scuola primaria e sostegno primaria. È importante sapere che i posti disponibili a livello nazionale sono distribuiti regionalmente poiché, qualora una delle regioni non abbia necessità di copertura di cattedre, il concorso non si svolgerà in quella regione. Per controllare i posti banditi, divisi per grado di istruzione, controlla la mappa dei posti banditi regione per regione fornita dal MIUR.

 

Mappa dei posti MIUR 

Al concorso infanzia e primaria è prevista la partecipazione per una sola regione e per un massimo di quattro procedure. Se un candidato possiede i titoli per farlo, può partecipare a tutte e quattro le procedure. 

Quali sono i requisiti per partecipare?

Per candidarsi ai posti comuni, il requisito fondamentale è il possesso di Laurea in Scienze della formazione primaria o di un Diploma magistrale abilitante o Diploma sperimentale a indirizzo linguistico, oppure il possesso di un titolo equipollente conseguito all’estero e riconosciuto dal Miur. 
Per i posti di sostegno è richiesta l’integrazione di uno dei titoli elencati sopra con la specializzazione sul sostegno.

Quando inviare la domanda di partecipazione?

Per tutti i concorsi ordinari, come per quello su infanzia e primaria, il periodo valido per l’invio delle domande di partecipazione è dal 15 giugno al 31 luglio

Come si svolge?

Qualora il numero delle domande superi di quattro volte il numero dei posti disponibili in regione, il concorso prevede lo svolgimento di una prova preselettiva. A seguito di una prima scrematura, verranno svolte una prova scritta, la prova orale e infine seguirà la valutazione dei titoli.

Concorso ordinario secondaria 

Il bando di questo concorso, valido per la scuola secondaria di I e II grado, prevede l’assegnazione di 25.000 posti e, anche in questo caso è possibile partecipare per una regione solamente e per un massimo di quattro procedure. 

Quali sono i requisiti per partecipare?

I requisiti per partecipare sono diversi rispetto al concorso per infanzia e primaria, in quanto la scuola secondaria richiede il conseguimento dei 24 CFU obbligatori.

 

Se ancora non li hai conseguiti, lasciati aiutare da Docenti.it, che offre un servizio di assistenza e preparazione totale agli aspiranti insegnanti che si iscrivono al corso di preparazione. Il grande vantaggio del corso offerto da Docenti è la possibilità di affrontarlo totalmente in via telematica. Scopri il corso 24 CFU online!

 

Oltre al possesso dei 24 CFU nelle materie antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche, per i posti comuni è necessaria una Laurea magistrale (o a ciclo unico) o un Diploma di II livello AFAM (Alta formazione artistica, musicale e coreutica) oppure un titolo equipollente. Inoltre, è richiesta l’abilitazione alla classe di concorso per la quale si concorre. 
Per i posti da Insegnante Tecnico-Pratico (ITP) è necessario un Diploma che possa dare accesso alla classe di concorso per la scuola secondaria superiore. Infine, per i posti di sostegno, oltre ai requisti appena elencati, è richiesta la specializzazione sul sostegno.

Quando inviare la domanda di partecipazione?

Il periodo utile per l’invio delle domande di partecipazione dei concorsi ordinari è dal 15 giugno al 31 luglio.

Come si svolge?

Il concorso ordinario si svolge in maniera differente per i posti comuni e per i posti di sostegno. Per i posti comuni sono previste due prove scritte e una prova orale per attestare le conoscenze del candidato sulla materia per cui concorre, sugli ambiti dei 24 CFU, sulle competenze linguistiche e delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione.
Per i posti di sostegno è prevista una prova scritta per la valutazione delle conoscenze sulla pedagogia speciale e la didattica dell’inclusione e una prova orale che seguirà la stessa modalità dei posti comuni.

concorso-scuola-2020-cosa-devi-sapere

Concorso straordinario secondaria

Il bando del concorso straordinario secondaria di I e II grado prevede l’assegnazione di 24.000 posti per l’immissione in ruolo dei docenti con almeno 3 anni di servizio. Chi partecipa al concorso straordinario secondaria potrà farlo per una sola regione e per un massimo di tre procedure. 

Quali sono i requisiti per partecipare?

I partecipanti al concorso dovranno aver svolto 3 anni di servizio (36 mesi), anche non continuativi, nelle scuole secondarie e devono aver svolto il loro servizio tra l’a.s. 2008/09 e l’anno scolastico 2019/20. Inoltre, un anno di servizio deve essere necessariamente svolto per la classe di concorso per la quale si concorre. Non ultimo, i requisiti richiesti prevedono il possesso di un titolo di studio e dei CFU necessari che diano accesso alla classe di concorso per la quale si partecipa.

 

Per ambire ai posti ITP (da Insegnante tecnico-pratico) è richiesto il possesso di un Diploma che dia accesso alla classe di concorso. 
Per i posti di sostegno i requisiti sono i medesimi con l’aggiunta del titolo di specializzazione sul sostegno. 

Quando inviare la domanda di partecipazione?

Il periodo utile per l’invio delle domande di partecipazione al concorso straordinario è dal 28 maggio al 31 luglio.

Preparazione bando concorso scuola 2020 con Docenti.it

Hai ancora dei dubbi? Lasciati aiutare dal team di specialisti di Docenti. Scegli uno dei tanti corsi di formazione e preparazione dedicati alla partecipazione dei concorsi o per ottenere i requisiti mancanti, come i 24 CFU.

Scopri il programma di formazione di Docenti!


ottieni la certificazione dei 24CFU per partecipare al Concorso Scuola 2020