Concorso STEM: qual è il punteggio per superare la prova orale?
Condividi l'articolo

In questi giorni sono in corso di svolgimento le prove del concorso STEM 2022.

Nella valutazione della prova orale rientra anche quella della prova pratica: come si calcola il punteggio finale?

Ecco come funziona.

Come si svolge la prova orale concorso STEM?

Il concorso STEM 2022 è in corso di svolgimento. Una delle prove previste è orale: in questo articolo vediamo come funziona.

I candidati interessati devono prepararsi sui programmi d’esame inseriti nell’Allegato A del decreto del 9 novembre 2021 n. 326.

Le tracce infatti vengono preparate dalle commissioni sulla base delle disposizioni ministeriali per un numero pari a tre volte quello dei candidati ammessi alla prova.

Il candidato estrae la traccia 24 ore prima dell’orario della propria prova (la traccia sarà chiaramente esclusa dai successivi sorteggi).

Per quanto riguarda la durata, la prova sarà di circa 45 minuti.

Durante il colloquio saranno valutate le “competenze inerenti alla progettazione di un’attività didattica, unitamente all’illustrazione delle scelte contenutistiche, didattiche e metodologiche compiute e di esempi di utilizzo pratico delle tecnologie digitali“.

Bisogna ricordare che sarà anche valutata la capacità di comprensione e conversazione in lingua inglese di livello B2 del candidato.

Per alcune Classi di Concorso è prevista inoltre una prova pratica che concorre nella valutazione finale.

Vediamo come funziona.

Valutazione e punteggio della prova orale

Almeno 10 giorni prima dello svolgimento delle prove orali il Ministero pubblicherà i quadri di riferimento per la valutazione finale.

Come si è detto, la valutazione della prova pratica rientra nell’ambito della valutazione della prova orale.

In totale, sono attribuibili 100 punti per il colloquio e 100 punti per la prova pratica.

La votazione finale è la media aritmetica dei due singoli punteggi:

  • punteggio prova orale + punteggio prova pratica, diviso 2

La prova viene superata con un punteggio minimo di 70 su 100.

Leggi anche:

E seguici su Facebook e Instagram.

Photo credit: unsplash.com

author-avatar

Veronica Conti

Classe 1998, è studentessa e insegnante di musica. Ha conseguito il Diploma di Violoncello nel 2018 e, due anni dopo, il Diploma Accademico di II Livello in Violoncello presso il Conservatorio di Cesena. Frequenta il terzo anno all'università di Urbino, Lingue e Culture Straniere profilo linguistico-aziendale, ed è tirocinante presso Docenti.it.