24 CFU

Corso 24 CFU insegnamento: chi deve farlo?

Chi deve frequentare il corso 24 CFU?

Oltre alla laurea, chi vuole insegnare nella scuola secondaria di I e II grado deve possedere i 24 crediti nelle discipline antropo – psico – pedagogiche e in metodologie e tecnologie didattiche.

Uno dei modi per farlo è seguire un apposito corso 24 CFU insegnamento. Ma chi è obbligato a farlo?
Quale percorso deve scegliere?

Ne parliamo in questo articolo.

Cosa sono i 24 CFU per l’insegnamento

I 24 CFU per l’insegnamento sono dei crediti specifici richiesti dal MIUR per insegnare nella scuola secondaria di primo e secondo grado.

Si tratta di un requisito obbligatorio introdotto a partire dal 2017 allo scopo di dare ai docenti una solida base teorica e tutti gli strumenti per lavorare al meglio insieme agli studenti.

Le materie dei 24 crediti per insegnare sono contraddistinte dai seguenti SSD (settori scientifici disciplinari):

  • Psicologia dell’educazione (M-PSI/04 Psicologia dell’educazione);
  • Antropologia culturale (M-DEA/01 Antropologia culturale);
  • Pedagogia generale e sociale (M-PED/01 Pedagogia generale e sociale);
  • Metodologie e tecnologie didattiche (M-PED/03 Metodologie e tecnologie didattiche).

Chi deve maturare i crediti con un corso 24 CFU insegnamento

I crediti MIUR per l’insegnamento sono fondamentali per iscriversi nelle graduatorie docenti per le supplenze, così come per partecipare ai concorsi scuola.

In più, anche i docenti interessati ad ottenere la specializzazione sul sostegno attraverso un corso TFA devono possedere i 24 CFU per l’insegnamento.

Quindi, i docenti potenzialmente interessati dall’obbligo di frequentare un corso 24 CFU insegnamento sono tantissimi.

Difatti, esistono solo tre categorie di docenti esenti da questo requisito, ovvero:

  • Gli insegnanti che hanno già ottenuto l’abilitazione all’insegnamento su specifica classe di concorso;
  • Allo stesso modo, sono esenti i docenti che hanno già all’attivo 36 mesi di servizio, per un totale di 3 anni, anche non continuativi;
  • Gli insegnanti ITP, ovvero gli insegnanti Tecnico Pratici impiegati nei laboratori delle scuole secondarie. Per loro non sono ancora obbligatori i 24 crediti, anche se lo saranno in futuro, sia per l’iscrizione in graduatoria sia per la partecipazione ai concorsi.
corso 24cfu

Come conseguire i 24 CFU per insegnare

Il MIUR ha stabilito diverse possibilità di ottenere i 24 CFU per l’insegnamento. 

La prima è sicuramente quella di frequentare un corso 24 CFU insegnamento presso le Università oppure attraverso i percorsi di un’università telematica, purché sia riconosciuta dal Ministero dell’Istruzione.

Infatti, soltanto le Università o gli istituti di Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica (AFAM) possono rilasciare la certificazione dei 24 crediti per insegnare.

Ma ci sono anche casi di studenti che hanno già ottenuto i 24 CFU, del tutto o in parte, perché presentano all’interno del loro piano di studi universitario degli esami compatibili con i settori scientifici disciplinari dei crediti stabiliti dal MIUR.

In questo caso, i docenti dovranno comunque richiedere all’Università un certificato che attesti il riconoscimento dei crediti come 24 CFU per l’insegnamento.

Tuttavia, capita molto spesso che le segreterie non rilascino questa certificazione: non sempre infatti il programma d’esame coincide con i 24 CFU del MIUR.

Per questo, anche i laureati che possiedono già questi crediti decidono spesso di frequentare un nuovo corso 24 CFU da zero, magari optando per un percorso formativo online.

La modalità telematica, infatti, offre il vantaggio di poter organizzare in modo autonomo la formazione. Così un docente può ottenere i suoi crediti per insegnare in base alle sue esigenze e in piena libertà!

I corsi online di Docenti.it

Se ti mancano i 24 CFU e li vuoi conseguire in tempo per il prossimo aggiornamento graduatorie del 2022, non ti resta che scegliere il corso 24 CFU insegnamento online di Docenti.it.

Innanzitutto, il nostro percorso tematico offre una panoramica completa su tutti e 4 settori disciplinari, in modo da darti tutti gli strumenti e le informazioni necessarie per porre le basi della tua futura strategia di insegnamento!

In più, grazie alla modalità E-learning, sei libero di seguire le lezioni in qualsiasi momento della giornata e da qualsiasi dispositivo, senza nessun obbligo di frequenza o vincolo di tempo.

Avrai poi a tua completa disposizione il supporto dei nostri tutor, sempre pronti ad affiancarti per qualsiasi dubbio o domanda. E tutto il materiale didattico è consultabile online e facilmente scaricabile!

Nell’erogare i 24 CFU Docenti.it collabora con l’università telematica e-Campus, ente accreditato al MIUR.

L’ente organizza esami in diverse sedi in Italia, così potrai scegliere anche dove sostenere il tuo test per ottenere la certificazione dei 24 crediti per insegnare.

Cogli al volo l’occasione di formarti con Docenti.it: il modo più pratico, comodo e conveniente per conseguire i 24 CFU insegnamento secondo le tue regole!


Scopri la nostra offerta formativa
author-avatar

Scritto da Marica Piva

“Se fallisci nel prepararti, ti stai preparando a fallire.” Penso che il successo del metodo di insegnamento stia nella volontà di ogni insegnante di aggiornarsi e formarsi continuamente. Completare la propria figura professionale, infatti, è un percorso di apprendimento continuo. Voglio aiutare i docenti ad affrontarlo con gli strumenti e la mentalità giusta.

Altri articoli che possono interessarti