Finestra di inserimento GPS: chi può iscriversi con riserva e come funziona
Condividi l'articolo

Le ultime notizie sulle graduatorie GPS parlano dell’apertura delle istanze dal 19 aprile ma la data non è ancora stata confermata.

Ad oggi però conosciamo alcune informazioni interessanti anche riguardo alla finestra di inserimento GPS per iscriversi con riserva e scioglimento della stessa.

Come funziona?

Graduatorie GPS: le indicazioni del Ministero

Il Ministero ha tenuto un incontro con i sindacati proponendo la riapertura
delle istanze per le GPS dal 19 aprile al 9 maggio.

Le informazioni presenti nella bozza sono ancora da definire.

Inoltre, i sindacati hanno presentato numerose modifiche che il Ministero deve ancora valutare.

Vediamo che cosa stabilisce il MI.

Alcune direttive della bozza definiscono la struttura delle GPS:

  • ovvero una prima e una seconda fascia per tutti gli ordini e i gradi di scuola, compresa la Scuola Primaria e dell’Infanzia

Poniamo attenzione sulla seconda fascia della Scuola Primaria e dell’Infanzia:

  • si potranno inserire gli studenti che nell’anno accademico 2021/2022 risultino iscritti al terzo/quarto o quinto anno del Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria (studenti che abbiano acquisito, rispettivamente, almeno 150, 200 e 250 CFU entro il termine di presentazione della domanda)

Un’altra novità importante, secondo il documento ministeriale,
si riferisce invece agli aspiranti che non prendono servizio:

  • chi non prende servizio su una sede individuata come preferenza non potrà accedere ad incarichi al 30 giugno o al 31 agosto per l’intero anno scolastico

Altre conseguenze invece per chi abbandona il servizio:

  • l’abbandono del servizio comporta l’impossibilità di accede agli incarichi al 30 giugno o al 31 agosto per tutto il biennio di vigenza delle graduatorie

Infine, parliamo dell’inserimento con riserva: è possibile?

Ecco i dettagli della finestra di inserimento GPS.

Finestra di inserimento GPS: riserva e scioglimento

L’inserimento con riserva e il relativo scioglimento della stessa sembra possibile.

Questo aspetto è stato molto discusso: sono infatti tantissimi gli aspiranti insegnanti che non hanno ancora conseguito i titoli per poter accedere alle graduatorie GPS.

La finestra di inserimento GPS perciò è un’opportunità importante.

Se l’apertura delle domande inizia il 19 aprile, è chiaro che il tempo è troppo poco per il conseguimento di titoli specifici.

Il Ministero perciò ha concesso l’inserimento con riserva e lo scioglimento della stessa
se il titolo viene conseguito entro il 15 luglio 2022.

Ma chi può iscriversi con riserva?

Questa direttiva è destinata a:

  • specializzandi VI Ciclo TFA sostegno
  • laureandi e abilitandi nel Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria

Ma che cosa succede se non si consegue il titolo entro il 15 luglio?

finestra di inserimento GPS

L’esperto Paolo Pizzi risponde ad una domanda relativa agli aspiranti sul sostegno:

“Anche per quest’anno è stata prorogata la possibilità di essere assunti dalle GPS I fascia sul sostegno. In questo caso è di fondamentale importanza sciogliere la riserva per tempo ai fini di una successiva immissione in ruolo. Se non si scioglie la riserva entro il 15 luglio, non si entra a pieno titolo nelle GPS I fascia e quindi la possibilità di entrare in ruolo viene preclusa. Dobbiamo fare di tutto per trovare una soluzione e allungare il periodo fi inserimento con riserva.”

Fonte: OrizzonteScuola

Questo è fondamentale: la riserva è sciolta negativamente
se il titolo non viene conseguito entro il 15 luglio.

Ciò vale chiaramente non solo per gli specializzandi sul sostegno, ma anche per i candidati del Corso di Laurea in SFP.

Perciò l’aspirante verrà poi inserito nella fascia corrispettiva in base ai titoli posseduti fino a quel momento.

Al momento le informazioni per l’iscrizione con riserva sono queste.

Aspettiamo la conferma.
Nel mentre, poniamo l’attenzione su un altro aspetto, messo in luce dalla bozza di regolamento.

Aggiornamento graduatorie: la scelta della provincia

Tutti gli aspiranti docenti che si inseriscono in graduatoria GPS quest’anno
dovranno scegliere tra un massimo di 20 istituti per una sola provincia.

Così è stato stabilito.

Ormai è chiaro quanto la provincia significhi molto per l’inserimento e il posizionamento in graduatoria.

Scegliere la giusta provincia in cui inserirsi racchiude in sé la possibilità
di ottenere una convocazione da graduatoria… oppure no.

In poche parole: la provincia può fare la differenza tra l’ottenimento di un incarico di supplenza…
… E il restare a casa, senza un lavoro.

Scopri la MIGLIORE PROVINCIA per la tua Classe di Concorso

Il tutto, assieme ad altri fattori, ovviamente:

  • i titoli posseduti dall’aspirante docente;
  • il curriculum stesso del docente (ovvero: se ha ottenuto incarichi negli anni passati, anche tramite MAD);
  • il punteggio conseguito fino ad ora dall’aspirante;
  • e la sua Classe di Concorso.

Voler ottenere un incarico di supplenza per questo aggiornamento graduatorie GPS significa considerare in toto tutti questi fattori.

Avvantaggiarsi rispetto ad altri milioni di candidati posizionati come te su quella provincia,
(per la tua stessa Classe di Concorso e con il tuo stesso punteggio)
significa ottenere una valutazione della tua situazione specifica,
ad opera di un consulente esperto nel settore.

Questo che cosa significa?

Significa che devi avvalerti di un piano d’azione, di una strategia che possa fornirti tutte le indicazioni che ti servono circa la tua situazione attuale in graduatoria e quella futura, che potresti avere.

Per questo motivo, se vuoi davvero scoprire in quale provincia potrai ottenere un posizionamento più alto, noi ti consigliamo di avvalerti di InCattedra.

Questo protocollo ti permette di:

  • ricevere una consulenza telefonica personalizzata di un’ora, con uno dei nostri consulenti esperti nel settore;
  • ottenere una proiezione della tua posizione attuale in graduatoria (e quella futura, che potresti ottenere, se seguirai i nostri consigli);
  • ricevere in diretta una proiezione sulle 6 migliori province nelle quali potrai posizionarti al meglio per la tua Classe di Concorso;
  • ottenere un report scritto, con indicati tutti i passi che devi compiere ADESSO per inserirti al meglio in graduatoria.

Ma chi siamo noi per darti questi consigli?
Perché dovresti affidarti proprio a noi?

Perché siamo gli esperti nel settore da anni.
Da oltre 6 anni, per la precisione.

In tutto questo tempo, abbiamo aiutato migliaia di docenti e neolaureati ad entrare nel mondo scuola.

E possiamo aiutare anche te…

E sai il perché?

… Perché abbiamo tutti gli strumenti per farlo.

Vantiamo un team di consulenti esperti e preparati, che ti dedicheranno i loro consigli
e tutto il tempo che ti servirà per capire e pianificare bene il tuo futuro come docente.

E pianificare, in questo momento, è esattamente quello che tu sei chiamato a fare.
Specialmente, a causa del fatto che le informazioni che ti vengono date, come sempre, non sono ancora state definite.

La data di riapertura non è stata ancora decisa.
C’è solo una cosa che tu, attualmente, sai:
il tempo a tua disposizione per migliorare la tua situazione in graduatoria GPS è poco.

Hai veramente poco tempo.
E devi cercare di usarlo al meglio.

Ma ora c’è anche un’altra cosa che sai.

Come abbiamo già anticipato, la scelta della provincia è di fondamentale importanza, soprattutto in questo momento: ora che le graduatorie potrebbero riaprire da un momento all’altro.

Non trascurarla.

Scopri subito dove potrai ottenere un posizionamento migliore.

Scopri la proiezione delle 6 MIGLIORI PROVINCE in cui inserirti

Contatta la redazione

Hai dubbi da porci o domande riguardo il servizio InCattedra?

Puoi contattare la nostra redazione a questo indirizzo: [email protected]

Riceverai una risposta alle tue domande nel breve tempo possibile.

Vuoi rimanere aggiornato con le ultime notizie sull’aggiornamento graduatoria GPS?
Leggi anche:

E seguici su Facebook e Instagram.

Photo credit: pexels.com