Graduatorie provinciale: tutti ti dicono di fare dei corsi, ma chi ti dice dove inserirti?
Condividi l'articolo

In tanti ti dicono che il modo migliore per posizionarti nelle graduatorie provinciale sia fare dei corsi.

E se non fosse realmente così?

Graduatorie provinciale supplenze: quali sono i dubbi

Quando si parla della riapertura delle graduatorie provinciali supplenze (GPS) molti sono i dubbi che affollano la mente dei nostri docenti.

Questo perché attorno ad un evento così importante mancano ancora delle certezze che il sistema scolastico dovrebbe garantire
… Ma la cosa non ci sorprende.

Infatti, come spesso accade nel mondo scuola mancano i punti di riferimento e, soprattutto, una linea guida da seguire per i nostri docenti.

Quando parliamo di “certezze e punti di riferimento” ci riferiamo anche solo semplicemente a risposte a domande molto semplici, ad esempio:

Quando ci sarà il prossimo aggiornamento graduatorie?

Questa è solo una delle tante domande che i docenti ci pongono riguardo la riapertura graduatorie.

E la risposta?

Tutt’ora, non c’è.

Il prossimo aggiornamento graduatorie è previsto per l’estate 2022 (anche se si vocifera che avverrà prima, in primavera) e, tutt’ora manca una data precisa.

Eppure i mesi che ci separano da questo evento importantissimo per tutti i docenti e gli aspiranti non sono molti.
In effetti, chiunque voglia inserirsi in graduatoria nel migliore dei modi (o aggiornare il proprio punteggio), ha pochi mesi di tempo per conseguire i corsi che possano garantirgli di fare questo.

E qui arriviamo al nocciolo della questione.

Visto l’avvicinarsi di questo evento, scommettiamo che molti ti hanno già parlato del fatto che
per poter aumentare il proprio punteggio in graduatoria è necessario conseguire
corsi di perfezionamento, certificazioni e Master.

Il che è pienamente vero. In effetti, i primi che te ne abbiamo parlato siamo stati noi (e se sei un lettore assiduo del nostro blog, tu questo lo sai).

Ma, oltre a questo… ?

Nessuno ti dice di più?
Non c’è nessuno che sappia darti una linea guida da seguire?

Nessuno sa fornirti un filo d’Arianna che ti conduca lontano,
fuori da questo labirinto pieno di rampicanti e strade non praticabili?

C’è mai stato qualcuno che ti abbia fornito una strategia, oltre rimbambirti con belle parole?

graduatorie provinciale

Aggiornamento graduatorie: quale strategia adottare?

Come ti abbiamo già anticipato nel paragrafo precedente, in questa situazione caotica non puoi continuare a stare a sentire chi ti suggerisce di percorrere una sola strada.

Non puoi continuare ad ascoltare una sola voce che ti ordina di fare corsi e nient’altro.
Perché non può essere solo quella la tua strada.

Non puoi pensare di inserirti in graduatoria (o di aggiornare il tuo punteggio, se sei già inserito) SOLO frequentando i corsi che ti mancano.

Frequentare i corsi di perfezionamento, le certificazioni e i Master
è una delle strade percorribili per aumentare il tuo punteggio in graduatoria.
Ma non è l’unica.

Per poter aumentare il tuo punteggio e massimizzare così le tue possibilità di ottenere incarichi di supplenza per la prossima riapertura graduatorie, devi essere consapevole di questo:

Hai bisogno di avere una strategia.

Una strategia che ti consenta di valutare tutte le strade percorribili, che non sia solo frequentare un corso o un Master.

C’è di più, oltre a tutto questo.

Scopri InCattedra

Come ottenere un posizionamento migliore

Stai pensando che tutto quello che ti stiamo dicendo sia solo frutto di fantasia, o peggio, di una comunicazione messa in atto per venderti qualcosa?

Eppure, questo non è vero.

Perché dei numerosi docenti che si sono affidati a noi attivando il protocollo InCattedra,
tutti sono riusciti a trarre qualcosa di buono per l’inserimento nelle graduatorie provinciale.

Tutti sono riusciti ad ottenere un posizionamento in graduatoria migliore
e ben più elevato delle loro aspettative.

E come è stato possibile fare questo?

Perché InCattedra non rappresenta solo un percorso che risponde alla domanda: “Quanti corsi devo conseguire per avere un punteggio più alto?“.

InCattedra non è solo questo.
È un consulente che ti dedica un’ora di consulenza telefonica, guardando il percorso che tu hai svolto fino ad ora nel mondo della scuola. Stiamo parlando di una persona preparata, che saprà consigliarti con pazienza e dedizione qual è la strada migliore che tu possa intraprendere per aumentare il tuo punteggio.

Ma non solo.

InCattedra è anche il protocollo che ti consente di ottenere un report con indicate le 6 migliori province dove potrai avere un posizionamento migliore in graduatoria.

Scopri InCattedra

Questo è l’aspetto innovativo del nostro servizio:

tu potrai vedere chiaramente il tuo posizionamento attuale in graduatoria sulla tua provincia
e paragonarlo al posizionamento futuro che potresti avere su 6 province diverse.

Ecco qual è il mistero.
Ecco cos’è che gli altri non ti dicono e noi invece ti mostriamo, nero su bianco, con un documento dettagliato.

Puoi scoprire su quale provincia posizionarti al meglio.

Per farlo, ti viene richiesto solo una cosa: considerare il trasferimento.

Mettere in conto che, per un’esigenza lavorativa, se si presenterà la necessità, dovrai spostarti.

È una cosa alla quale non avevi mai pensato?
Rappresenta un sacrificio troppo grande per te?

Ne siamo consapevoli.
Trasferirsi per lavoro è una scelta impegnativa e difficoltosa per tutti.

Però, se vuoi davvero lavorare nel mondo della scuola devi mettere in conto fin da subito che certi sacrifici sono necessari.

Altrimenti, lascerai che altri si prendano ciò che tu vuoi davvero…
… Altrimenti, tutto il percorso che hai fatto fino ad ora resterà vano.

E lascerai che altri docenti si prendano ciò che vogliono e tu rimarrai…

… A bocca asciutta.

Vuoi davvero che succeda questo?

Se non è questo che vuoi, hai solo una scelta da fare:

Scopri InCattedra

Leggi anche:

Photo credit: Pixabay.

author-avatar

Martina Vaggi

Classe 1991, copywriter e scrittrice. Nata a Sale, un paesino in provincia di Alessandria. Scrive dall’età di 10 anni. Nel 2015 si laurea in Lettere Moderne presso l’università di Pavia. Nel 2020 pubblica il suo primo libro "Il diario del silenzio - Storie reali di quarantena" che descrive il processo di cambiamento della vita di 40 persone ai tempi del Covid. Nel 2022 si trasferisce a San Marino per lavorare come copywriter per Docenti.it