Scorrimento graduatorie: se rimani con il tuo punteggio attuale non otterrai MAI convocazioni

Scorrimento graduatorie: se rimani con il tuo punteggio attuale non otterrai MAI convocazioni
Condividi l'articolo

Scorrimento graduatorie scuola: se attualmente hai un punteggio basso come pensi di riuscire ad ottenere convocazioni a luglio 2022?

Se sei un docente già iscritto in graduatoria, dovresti sapere che…

… Il punteggio con il quale sei posizionato nelle graduatorie provinciali è molto determinante per la tua situazione lavorativa futura.

In questo articolo andremo sempre dritti al punto, dal momento che ci rivolgiamo direttamente a te e a tutti quei docenti che già sono inseriti in GPS.
Quindi perdona la nostra franchezza ma pensiamo che sia corretto dirti le cose come stanno fin dall’inizio.

Se attualmente sei inserito in GPS con un punteggio basso, tu non verrai MAI convocato.

Se ti sei inserito solo con il voto di Laurea magistrale, è molto difficile che tu ottenga convocazioni.
Questo vale anche in caso tu abbia conseguito il voto finale di 110 e lode (che assegna già 33 punti).

Se ti sei inserito in graduatoria e poi ti sei, per così dire, “accomodato”, senza più conseguire corsi che aumentassero il tuo punteggio: tu non verrai mai convocato.

Perché nel mondo dell’insegnamento chi si accomoda
e non è disposto a fare dei sacrifici per migliorare la propria situazione,
non va da nessuna parte.
Questo è bene che tu te lo metta in testa fin da subito.

Se vuoi davvero lavorare nel mondo scuola devi avere una cosa che non tutti possiedono: la motivazione.
La motivazione è la forza motrice che deve spingerti ad andare avanti, a migliorarti sempre di più, a fare tutto quello che è necessario fare per poter aumentare il tuo punteggio ancora, e ancora e ancora.

Se non sei disposto ad alzarti da quella sedia e a fare ciò che devi per ottenere incarichi di supplenza prima dei tuoi colleghi, stai pure certo che di supplenze in questo aggiornamento graduatorie 2022 non ne vedrai neanche una.
E, di conseguenza, non otterrai incarichi fino al 2024, dal momento che le graduatorie provinciali hanno validità per 2 anni!

Ci dispiace molto doverti dare questa brutta notizia… ma è la cruda verità.
E noi preferiamo essere sinceri con te, anche a costo di sembrare veramente molto antipatici.

Scopri InCattedra

Anche perché, se la situazione è come noi immaginiamo che sia, è molto probabile che siamo gli unici a dirti la verità in questo momento…
… O ci sbagliamo, forse?

Ma proseguiamo oltre.

Come puoi calcolare il punteggio per graduatorie GPS

E qui veniamo ad un altro punto piuttosto spinoso.

Tu sei sicuro di sapere qual è il tuo esatto punteggio in graduatoria?

Te lo chiediamo non perché pensiamo che tu sia stupido, ovviamente.
Ma perché molti dei docenti che si sono rivolti a noi attivando il protocollo InCattedra, hanno ammesso questa loro mancanza: non erano in grado di dirci con quale punteggio esatto fossero inseriti in GPS.

Questo è accaduto per vari motivi:

  • alcuni di loro non avevano mai verificato il loro effettivo punteggio, anche per pigrizia;
  • altri avevano inserito certificazioni o corsi non riconosciuti dal MIUR: di conseguenza, i punti che credevano di aver accumulato, in realtà non erano stati calcolati.

Le ragioni che conducono a questo inconveniente possono essere molte.

E questo ci consente di ricordarti una cosa molto importante:

non puoi fare tutto da solo.

Non puoi pensare di lasciare una cosa così importante come il tuo posizionamento in GPS al caso.

scorrimento graduatorie


Devi avere una spalla a cui appoggiarti.
Qualcuno di esperto nel settore, che ti sappia:

  1. prima di tutto, indicare qual è il tuo esatto posizionamento in graduatoria;
  2. secondo: valutare la tua situazione specifica.
  3. terzo: hai bisogno di qualcuno che costruisca per te un Piano Carriera con le giuste indicazioni di quali siano i passi che devi ancora compiere per aumentare il tuo punteggio;
  4. un’altra cosa che hai bisogno di vedere e valutare: in quale provincia puoi avere un posizionamento più alto.

Per questo motivo, prima ti abbiamo parlato di InCattedra.

Perché solo attivando il protocollo InCattedra potrai avere un consulente a tua disposizione per una consulenza telefonica di un’ora, dove prenderà visione della tua situazione attuale, in graduatoria e ti mostrerà quale posizione futura potresti avere.

Scopri InCattedra

Ma se vuoi saperne di più, non fermarti qui.

Continua a leggere.

Ottieni una convocazione per scorrimento graduatorie: in che modo?

Ma in che modo allora, puoi avvantaggiarti rispetto agli altri candidati e ottenere una convocazione dallo scorrimento graduatorie?

Prima di tutto, è bene che tu sappia una cosa:

il tempo per aumentare il tuo punteggio
in vista della riapertura delle graduatorie è poco.
Perciò, devi muoverti subito

Questo è il punto di partenza del quale devi necessariamente prendere consapevolezza.

Se non riesci a capire che le graduatorie riapriranno nell’estate 2022 (anche se la data ancora non è certa) e che il tempo che hai a disposizione per aumentare il tuo punteggio è veramente poco, allora è inutile che tu vada avanti nella lettura di quest’articolo.

Il tempo è poco.
Questo te lo diciamo perché per aumentare il punteggio in graduatoria esiste un solo modo: frequentare e conseguire le certificazioni, i corsi di perfezionamento o i Master che ti mancano e che il nostro consulente ti indicherà, se tu deciderai di affidarti ad InCattedra.

Stiamo parlando (nel caso dei corsi di perfezionamento e dei Master) di percorsi universitari: di conseguenza, il tempo medio per il conseguimento del titolo che ti serve per il tuo punteggio è di 5-6 mesi.

In pratica: per conseguire un corso di perfezionamento o un Master, impieghi almeno 6 mesi.

Stai facendo bene i tuoi conti?

Immaginiamo di sì.
Quindi, di conseguenza, la risposta alla domanda che ti stai ponendo è…

… Esatto: il tempo che impiegheresti per conseguire i corsi che ti mancano coincide quasi con il periodo in cui riapriranno le graduatorie.

All’inizio di questo articolo avevamo promesso di darti la massima sincerità.

Ebbene, abbiamo tenuto fede alla nostra parola.
Perché ancora una volta dobbiamo essere crudi e sinceri con te in quanto stiamo per dirti.

Hai poco tempo per conseguire i punti che ti mancano
in tempo per la riapertura delle graduatorie.

Se non inizi SUBITO a prepararti per questo evento che ti aspetta, dopo non avrai più tempo per farlo.

Dopo, sarà troppo tardi per rimpiangere quello che avresti potuto fare adesso.

Noi ti abbiamo avvisato.
E adesso?
Tu che cos’hai intenzione di fare?

Scopri InCattedra

Leggi anche:

Photo credit: Pexels.

author-avatar

Martina Vaggi

Classe 1991, copywriter e scrittrice. Nata a Sale, un paesino in provincia di Alessandria. Scrive dall’età di 10 anni. Nel 2015 si laurea in Lettere Moderne presso l’università di Pavia. Nel 2020 pubblica il suo primo libro "Il diario del silenzio - Storie reali di quarantena" che descrive il processo di cambiamento della vita di 40 persone ai tempi del Covid. Nel 2022 si trasferisce a San Marino per lavorare come copywriter per Docenti.it