Messa a Disposizione

I 5 plus della messa a disposizione online

mad-online

L’inizio della scuola è un momento caldo per l’invio delle domande MAD. La messa a disposizione è infatti una delle vie più battute da aspiranti docenti e personale ATA per ricoprire incarichi di supplenza nelle scuole. Questa domanda può essere presentata come candidatura spontanea in molti modi diversi. Ma, secondo noi di Docenti.it, non esiste miglior garanzia della consegna della messa a disposizione online.

 

Se sei poco convinto, ti consigliamo di continuare a leggere per scoprire i 5 innegabili plus dell’invio di una MAD online!

 

1) La messa a disposizione online è economica

La messa a disposizione è un modo veloce, rapido e senza troppa burocrazia, perfetto per chi si approccia al mondo scuola per la prima volta, ma anche per chi conosce già la professione di docente o personale ATA e vuole avere qualche chance in più di lavorare al di fuori delle rigide graduatorie. Si tratta infatti di una candidatura spontanea e informale che può essere presentata a qualsiasi istituto italiano.
Detta così sembrerebbe davvero un gioco da ragazzi, e invece le cose non stanno proprio così: in primis perché è importante fare una redazione accurata della propria domanda di messa a disposizione, indicando tutti i dati anagrafici, i titoli di studio, le classi di concorso a cui si ha accesso così come le certificazioni ed eventuali specializzazioni, come vedremo dopo (precisamente al punto 4). Ma non bisogna sottovalutare neanche il momento della consegna, completamente a carico del candidato.

 

Un aspirante supplente dovrà prima di tutto reperire tutti i contatti degli indirizzi degli istituti presso i quali recapitare la MAD. Probabilmente, si dedicherà alla consegna a mano della propria candidatura, seguendo il luogo comune che il recapito brevi manu consenta di fare una buona impressione presso la segreteria scolastica. Ma siamo sicuri che sia proprio così?

 

Consegnare a mano è senza dubbio dispendioso, sotto tutti i punti di vista: a livello di energia spesa per viaggiare a destra e sinistra per portare la MAD nelle segreterie; per non parlare del costo dei viaggi di andata e ritorno in giro per le scuole. Il costo è una variante da tenere sotto osservazione anche se si opta per l’invio via lettera o raccomandata: quanto costerebbe infatti preparare una messa a disposizione tramite raccomandata per ogni istituto? 

 

Con una messa a disposizione online, tutti questi problemi sono pari a zero. E sai perché? Perché la consegna della MAD attraverso gli strumenti digitali ti permette di contattare diversi istituti comodamente da casa con minor spesa… massima resa!

2) Con la MAD online sfrutti meglio il tuo tempo

Inviare una mail è gratis, e fin qui siamo tutti d’accordo: chiaro che è più facile risparmiare inviando una MAD online piuttosto che recapitandola via lettera, fax, raccomandata o di persona. Ma c’è un altro aspetto da considerare, che è il risparmio di tempo. L’invio online azzera completamente la fatica ma anche le ore da dedicare a questa dispendiosa attività. Così puoi dedicarti ad altre cose più importanti, come ad esempio la tua formazione personale e professionale.

 

Non solo: grazie a un servizio MAD online come quello di Docenti.it, puoi bypassare completamente la fase di ricerca degli indirizzi scolastici presso cui recapitare la tua candidatura. Sarà infatti un team dedicato ad occuparsi di consegnare la tua candidatura alla lista completa degli istituti di ogni ordine e grado all’interno delle zone geografiche di tuo interesse.

 

Inizia pure a dimenticare i pomeriggi passati a cercare i recapiti di ogni singolo istituto: con il nostro servizio, con un solo invio puoi coprire le scuole di un’intera o più province, senza muovere un solo dito (a parte il click sul pulsante procedi!).

messa-a-disposizione

3) Una messa a disposizione online può essere programmata

Una delle domande che viene fatta più spesso è: ma esiste un periodo più indicato per l’invio della propria MAD

 

Sebbene non esista una regola precisa, la risposta è sì: ci sono momenti dell’anno scolastico in cui si alza notevolmente la probabilità di dover ricorrere alle domande di messa a disposizione per reperire supplenti. Un esempio? Oltre alle già citate giornate prima dell’inizio delle lezioni, ci sono le vacanza natalizie, l’inizio dei corsi di recupero estivi… insomma: durante l’anno, si presentano alcune occasioni da non perdere!

 

Il miglior modo per far sì che la propria MAD venga inviata nel momento giusto è la sua programmazione. Anche questo rientra tra i servizi di messa a disposizione online pensati da Docenti.it: grazie all’acquisto di un pacchetto apposito, i nostri consulenti possono programmare l’invio della tua MAD nei periodi più strategici, in modo da aumentare notevolmente le tue possibilità di convocazione. Provare per credere!

4) Con un servizio di messa a disposizione online avrai una MAD perfetta

Avevamo promesso di parlare anche della redazione della MAD, ed eccoci qua al punto 4 della nostra lista. 

 

Come dicevamo, la preparazione della propria candidatura in forma scritta è una fase molto delicata. Spesso molti aspiranti supplenti si dimenticano di inserire dei dati oppure dichiarano informazioni errate o incomplete. Tutto questo si traduce in un’occasione mancata di convocazione: considerando che le segreterie ricevono centinaia di candidature, quelle errate o non complete finiscono per non essere prese in considerazione. E noi non vogliamo questo, giusto?

 

Con la MAD online di Docenti.it puoi star certo di consegnare una domanda scuola perfetta in ogni dettaglio: prima ancora dell’invio, infatti, i nostri consulenti si metteranno a tua disposizione per riguardare il documento da inviare, controllando ogni aspetto. Solo dopo un’attenta valutazione e la conferma finale, saremo quindi pronti per consegnare a tutti la tua candidatura online!

5) Tieni traccia della consegna online della MAD

Sai qual è uno dei veri vantaggi degli strumenti digitali? Che è estremamente facile monitorare l’avanzamento delle proprie attività e avere traccia dei risultati! Questo, almeno, è quello che garantiamo noi di Docenti.it.

 

Dopo aver inviato la tua candidatura tramite MAD nelle scuole, ti condivideremo una reportistica dettagliata delle segreterie che hanno ricevuto la domanda. Così potrai avere anche tu sotto controllo la lista di tutti gli istituti e dell’avvenuta consegna!

 

Inoltre, abbiamo un altro piccolo bonus: la tua domanda, infatti, sarà caricata anche sulla piattaforma “Elenco Nazionale Supplenti“, l’unico strumento che gli istituti di ogni ordine e grado attualmente utilizzano per gestire le domande messa a disposizione. Cosa dici a questo punto: sei convinto?

 

Non perdere altro tempo: invia subito online la tua messa a disposizione con Docenti.it!


Invia ora la tua MAD online
author-avatar

Scritto da Simona Fornace

Essere di supporto agli aspiranti docenti di tutta Italia è una delle soddisfazioni più grandi della mia attività con Docenti.it. Aiutare un insegnante ad inviare la sua MAD significa aumentare la sua possibilità di esaudire il proprio sogno di insegnare. Precisione, puntualità e affidabilità sono alla base di ogni messa a disposizione.

Altri articoli che possono interessarti