Insegnare con la MAD fa punteggio?
Condividi l'articolo

Insegnare con la MAD consente di maturare punteggio per le prossime graduatorie GPS?

Lo vediamo in questo articolo.

Insegnare con la MAD: quanti punti?

Una domanda che più spesso ci viene posta da tutti gli aspiranti docenti che si rivolgono a noi per inviare la propria MAD è proprio questa:

la supplenza da Messa a Disposizione ti permette di ottenere punteggio?

La risposta è si.

Precisamente, ottenendo una supplenza tramite Messa a Disposizione tu puoi maturare punteggio pieno per le prossime graduatorie GPS!

Ma, ovviamente, questo non vale in tutti i casi.

Quanto si può ottenere come punteggio massimo per una supplenza da MAD?

Si possono ottenere da 1 punto fino ad un massimo di 12,
con una supplenza sulla propria Classe di concorso.

2 punti valgono per incarichi di supplenza di almeno 2 settimane.
12 punti vengono assegnati per incarichi di almeno 166 giorni.

I giorni di supplenza possono anche non essere continuativi, purché cumulabili all’interno dell’anno scolastico.

Ma vediamo nel dettaglio la tabella riassuntiva che riguarda il calcolo punteggio MAD:

  • 2 punti: per incarichi che vanno dai 16 ai 45 giorni;
  • 6 punti: per incarichi che vanno dai 76 ai 105 giorni;
  • 8 punti: dai 106 ai 135 giorni;
  • 10 punti: dai 136 ai 165 giorni;
  • 12 punti: per incarichi di almeno 166 giorni.

Se vieni chiamato per una supplenza su altre Classi di Concorso, non hai diritto a punteggio pieno: infatti, maturerai metà punteggio.
Vale lo stesso sia per quanto riguarda il personale docente sia ATA.

Altra cosa molto importante:

i giorni di supplenza ottenuti in un anno non si possono accumulare con quelli dell’anno successivo.

Vediamo adesso che cosa cambia per quanto riguarda le supplenze sul sostegno.

E se insegno sul sostegno?

Per quanto riguarda le convocazioni da MAD Sostegno, funziona così:

  • se un supplente viene convocato per insegnare sul sostegno sulla propria Classe di Concorso, matura punteggio pieno;
  • se, invece, viene convocato per insegnare su ordine e grado diverso dal suo di insegnamento, allora il punteggio conferito si dimezza.

Una volta appurato quanto punteggio potrai cumulare con una convocazione da MAD, adesso l’importante è…

… Fare in modo che tu ottenga una convocazione!

E per ottenere una supplenza c’è una sola che puoi fare (anzi due):

  • la prima è: inviare la tua MAD per il grado e la provincia che preferisci;
  • e la seconda… compilarla con Docenti.it!

Grazie alla nostra piattaforma, tu avrai la possibilità di usufruire di un invio automatico e personalizzato della tua domanda in tutti gli istituti statali della provincia da te selezionata!

Invia ora la tua domanda di Messa a Disposizione.

Il periodo più favorevole per ottenere incarichi di supplenza è proprio questo!

Invia la tua MAD qui

Ecco quali benefici otterrai se deciderai di affidarti al nostro servizio di Invio MAD online:

  • una volta che avrai compilato la tua MAD sulla nostra piattaforma, entro 24h verrai ricontattato telefonicamente da un consulente, che si occuperà di riepilogare i tuoi dati inseriti;
  • la MAD verrà inviata alle scuole dopo che il consulente l’avrà resa idonea e priva di qualunque errore di compilazione;
  • al termine della procedura riceverai un report di tutte le scuole che hanno ricevuto la tua domanda di Messa a Disposizione;
  • in più, siamo talmente sicuri del servizio che ti offriamo, che è tutelato dalla garanzia Soddisfatti o rimborsati
    Questo significa che: se non sarai ricontattato entro le 24h stabilite, sarai rimborsato!

Docenti.it aiuta laureati e aspiranti docenti ad entrare nel mondo scuola da oltre 7 anni.

In tutto questo tempo, abbiamo aiutare migliaia di docenti ad ottenere convocazioni tramite MAD.

Vuoi essere tu il prossimo?

Compila la tua MAD qui

Contatta la redazione!

Vuoi avere maggiori informazioni su come fare per inviare la MAD con Docenti.it?

Scrivi alla nostra redazione: [email protected]
Riceverai risposta nel breve tempo.

Leggi anche:

E seguici su Facebook e Instagram.

Photo credit: pexels.com

author-avatar

Martina Vaggi

Classe 1991, copywriter e scrittrice. Nata a Sale, un paesino in provincia di Alessandria. Scrive dall’età di 10 anni. Nel 2015 si laurea in Lettere Moderne presso l’università di Pavia. Nel 2020 pubblica il suo primo libro "Il diario del silenzio - Storie reali di quarantena" che descrive il processo di cambiamento della vita di 40 persone ai tempi del Covid. Nel 2022 si trasferisce a San Marino per lavorare come copywriter per Docenti.it