Messa a Disposizione

MAD docenti: come inviarla

mad-docenti-come-inviare-mad

Se anche tu ti stai chiedendo come aumentare le tue possibilità di assunzione nel mondo scolastico, oggi capirai come la MAD (Messa a Disposizione) possa rivelarsi come uno degli strumenti più semplici ed efficaci per proporsi come docente a uno dei tanti Istituti Scolastici italiani.

L’invio MAD è una pratica comune a moltissimi aspiranti insegnanti, anche in tempo di concorsi scolastici. Se ancora non lo sai, quest’anno sono stati pubblicati i bandi del concorso ordinario e straordinario con l’obiettivo di assegnare un totale di più 60.000 posti a precari e neolaureati su tutti i gradi di istruzione. Il mondo scolastico è in grande fermento e, nonostante migliaia di insegnanti si stiano già preparando per affrontare il concorso scuola 2020, la MAD docenti rimane comunque lo strumento più immediato ed efficace per ottenere supplenze e preziosissimi punti in graduatoria.

 

Ma in pratica, cos’è la MAD?

Messa a disposizione scuole

La Messa a Disposizione (o MAD) è una domanda informale che può essere inviata da un aspirante docente a un qualsiasi Istituto Scolastico italiano per proporsi come supplente in caso di posti vacanti, a seguito dell’esaurimento delle graduatorie. Una MAD ben compilata ed inviato nel momento opportuno può aumentare esponenzialmente la probabilità di essere chiamati a ricoprire un ruolo di supplenza, di breve durata o annuale, o corsi di recupero estivi (questo dipende anche dalla tipologia di MAD che si sta inviando).

 

Solitamente, l’assegnazione delle cattedre e degli incarichi scolastici avviene tramite la normale graduatoria ma, considerata l’abbondante richiesta di personale scolastico nelle scuole italiane, spesso le graduatorie non sono sufficienti per coprire il fabbisogno di insegnanti e collaboratori scolastici. Ecco che la MAD diventa il principale aiutante dei docenti in cerca di un incarico e dei Dirigenti Scolastici. Ogni anno, infatti, le scuole di tutta Italia ricevono migliaia di MAD, le quali vengono valutate per poi assegnare le cattedre o gli incarichi vacanti.

mad-docenti

La MAD per insegnanti iscritti in graduatoria e non iscritti

Al contrario di come si possa pensare, la Messa a Disposizione è uno strumento estremamente utile, sia per i docenti iscritti in una graduatoria provinciale di Istituto che per i non iscritti. Tramite la domanda di Messa a Disposizione, gli aspiranti insegnanti possono compiere i primi passi all’interno del mondo scolastico, ricoprendo ruoli di supplenza più o meno brevi, facendo esperienza e ricevendo uno stipendio… Ma non solo! La MAD permette a tutti i docenti iscritti in graduatoria di ottenere incarichi e, quindi, di acquisire punti in base ai giorni di servizio. I giorni di servizio, infatti, permettono di accumulare punti validi nelle graduatorie (fino ad un massimo di 12):

  • 16 giorni –> 1 punto;
  • da 16 a 45 giorni –> 2 punti;
  • da 76 a 105 giorni –> 6 punti;
  • da 106 a 135 giorni –> 8 punti;
  • da 136 a 165 giorni –> 10 punti;
  • da 166 giorni in poi –> 12 punti.

Un altro grande vantaggio della MAD…

 

È importante sapere che tutti i docenti che partecipano al concorso scuola sono vincolati da un fattore geografico poiché vengono inseriti in una graduatoria regionale. È possibile partecipare ad un concorso per una sola regione. Questo significa che i docenti che entrano in graduatoria in Emilia-Romagna hanno molte meno possibilità di ottenere incarichi fuori regione, anche se limitrofe.

 

La MAD non ha nessun vincolo di territorio. Potenzialmente, un docente può scegliere di inviare la stessa MAD a tutti gli Istituti Scolastici italiani per aumentare le possibilità di ottenere un incarico. Come fare? Docenti.it offre un servizio completo a tutti gli insegnanti che vogliono inviare la propria domanda di messa a disposizione. Senza il bisogno di PEC o di preoccuparsi della fase di compilazione della domanda, il costo dell’invio MAD per provincia e/o grado di istruzione è di 19,00€. Scopri tutti gli altri vantaggi di inviare la MAD con Docenti.it!

mad-docenti-invio-mad

Tipi di MAD

La MAD classica è la domanda di Messa a Disposizione per tutti coloro che desiderano ottenere l’incarico di insegnante per supplenze di breve termine o anche a copertura di cattedre annuali.

 

La MAD sostegno è dedicata a tutti coloro che vogliono lavorare come docenti di sostegno. Anche chi non è in possesso dell’abilitazione al sostegno possono inviarla.

 

La MAD ATA è Messa a Disposizione per tutti coloro che vogliono ricoprire un incarico di collaboratore scolastico, assistente amministrativo, assistente tecnico e bidello)

 

La MAD recuperi estivi è la domanda che permette agli aspiranti insegnanti di ottenere incarichi per aiutare gli studenti a recuperare i debiti nella stagione estiva.

Requisiti per l’invio MAD

Chiunque sia in possesso di una Laurea o un diploma che dia accesso ad una classe di concorso può inviare tutti i tipi di MAD elencati.
Chi invece ha un Diploma Magistrale può inviare le MAD classica, MAD sostegno, MAD personale ATA, per il grado di istruzione di scuola primaria e dell’infanzia.
Se invece possiedi un Diploma Tecnico-Pratico puoi inviare la MAD personale ATA o la MAD classica per essere chiamato come Insegnante Tecnico-Pratico (ITP).

I servizi di formazione e invio MAD di Docenti.it

Prepararsi adeguatamente al concorso scuola o inviare la propria MAD correttamente diventa molto più semplice con l’aiuto di Docenti.it. Se vuoi partecipare ai concorsi scuola 2020, potrai fare affidamento a Docenti per svolgere un corso di preparazione oppure per conseguire i 24 CFU obbligatori per ogni insegnante.

 

Se invece vuoi mandare anche tu la tua MAD, avrai il completo supporto e la garanzia di invio di Docenti, che potrà inserire la tua MAD nell’Elenco Nazionale Supplenti; uno strumento a disposizione di tutte le segreterie scolastiche d’Italia per consultare le domande inviate dagli aspiranti docenti. Aumenta la tua possibilità di essere contattato per un incarico scolastico ed invia oggi la tua MAD. Lasciati aiutare da Docenti.it in pochi e semplici passi!


Invia ora la tua MAD Online