Messa a Disposizione: quali sono le Classi di Concorso più richieste?

Quali sono le Classi di Concorso migliori per le quali candidarsi con la Messa a Disposizione?

Quali di queste sono le più richieste (e ti consentiranno di ottenere sicuramente un incarico)?

Lo puoi scoprire qui.

Messa a Disposizione: chiamano davvero?

La domanda di Messa a Disposizione rappresenta uno strumento molto utile e potente, in grado di portare qualunque aspirante docente verso un incarico di supplenza… e oltre!

Ma…

Se non viene usato a dovere, questa candidatura potrebbe anche non portarti da nessuna parte, o peggio: condurti verso infiniti tentativi andati a vuoto, con un conseguente e crescente status di esasperazione e demoralizzazione per un risultato che non riesci mai a raggiungere.

Ti stiamo facendo l’esempio di una situazione che molti aspiranti docenti hanno già vissuto molte volte in passato.
Forse è capitato persino a te di inviare domande di Messa a Disposizione a raffica senza ottenere risultati.
Se anche a te è successo, adesso vogliamo svelarti questo segreto.

Non è vero (come molti sostengono) che la MAD non funziona.

In verità, la MAD funziona davvero.
Ci sono molti docenti che hanno inviato la propria candidatura nelle scuole tramite MAD e sono stati convocati per una supplenza.
Sono riusciti a maturare punteggio e ad iscriversi in graduatoria, avvantaggiandosi rispetto ad altri candidati.

La MAD in realtà funziona.
Sei tu che non la stai usando nel modo giusto.

Perché diciamo questo?

Perché è la verità. Semplicemente.

Inviare milioni di MAD totalmente a caso, in qualunque momento dell’anno e in qualunque provincia non ti porterà da nessuna parte.

Sai, invece, che cosa ti consentirà di raggiungere un risultato utile
(ovvero, una convocazione dalle scuole)?

Avere una strategia e seguirla.

Per esempio, informarti su quali siano i periodi migliori dell’anno in cui le scuole ricercano i supplenti.
Se tu ti informassi più a fondo, scopriresti che esistono periodi dell’anno dove gli istituti hanno bisogno di docenti da arruolare e altri periodi dove i supplenti, semplicemente… non servono.

A proposito dei periodi migliori dell’anno: se tu seguissi una strategia, sapresti anche che gennaio è uno dei periodi più favorevoli in cui inviare la tua Messa a Disposizione.

Invia la tua MAD online

Altra cosa: sai che ci sono province migliori e peggiori in cui candidarsi?
Che le province grandi hanno una maggiore presenza (e richiesta) di docenti, per cui è veramente molto difficile riuscire ad ottenere convocazioni, a dispetto delle province più piccole?
Lo sapevi?

E se hai una Laurea che dia accesso a più Classi di Concorso,
sei consapevole che alcune di queste potrebbero essere più ricercate dagli istituti
rispetto ad altre?

No?

Se vuoi scoprire quale Classe di Concorso ti consentirà di ottenere convocazioni grazie alla domanda di Messa a Disposizione, resta con noi.

Continua a leggere.

Le Classi di Concorso più richieste

Veniamo ora al tema principale.

Quali sono le Classi di Concorso più richieste?
Per quali di queste dovresti candidarti con le MAD per avere maggiori possibilità di convocazione?

Le Classi di Concorso per le quali potresti ricevere subito una chiamata, sono le seguenti:

  • A12 – Discipline letterarie negli istituti di istruzione secondaria di II grado;
  • La A20 – Fisica;
  • A22 – Italiano, storia, geografia, nella scuola secondaria di I grado;
  • La A26 – Matematica.
  • E la A28 – Matematica e Scienze.
Classi di Concorso

Queste sono le Classi di Concorso più richieste dagli istituti.
(Se vuoi scoprire quali sono quelle più sature, da evitare, clicca qui).

Se hai una di queste Classi di Concorso vai sul sicuro: sono in molti, infatti, gli aspiranti docenti che si sono rivolti a noi per inviare la loro MAD, che hanno ottenuto una convocazione sicura grazie a una di queste Classi di Concorso.

In quel caso, avendo loro una Laurea che desse accesso a più Classi, è stata premura del nostro consulente raccomandargli la Classe per la quale avrebbero avuto maggiori possibilità di ottenere un incarico.

E sai che cos’è successo poi?

Tutti quei docenti che si sono rivolti al nostro servizio di Invio MAD online
e hanno seguito i consigli dei nostri consulenti,
sono riusciti ad ottenere subito un incarico.

Questo è il motivo per il quale ti consigliamo di rivolgerti al nostro servizio.

Invia la tua MAD online

L’altro consiglio che ti diamo è il seguente: invia la tua MAD adesso se vuoi davvero incrementare le tue chance di ottenere una convocazione.

E adesso ti spieghiamo il perché.

Perché inviare la tua MAD a gennaio

Le prime due settimane di gennaio vedono solitamente un boom di richiesta di docenti
da parte degli istituti scolastici.

Stiamo parlando di un periodo piuttosto caldo perché segue le vacanze natalizie, quando molti docenti non sono ancora rientrati dai loro luoghi di residenza…

… E non hanno nemmeno intenzione di farlo a breve.

Questo vale per molti docenti del sud Italia, che si sono trasferiti al nord per ottenere un incarico.
Ecco, tutti gli anni è consuetudine per loro tornare alle loro famiglie durante le vacanze di Natale…

… E poi, puntualmente, ritardare il loro ritorno a scuola.

Questo è il motivo principale per il quale dovresti inviare la tua MAD adesso:
perché molti docenti non sono ancora rientrati al lavoro dopo le ferie.


Lasciando così molte cattedre scoperte.

Ma… A questo si aggiunge un altro motivo, di rilevanza piuttosto importante.

Viviamo in un momento storico piuttosto delicato.
La situazione di emergenza pandemica nella quale stiamo ancora vivendo sta portando sempre più persone a vivere situazioni di quarantena e isolamento domiciliare, senza avere la possibilità di recarsi sul luogo di lavoro.

Questo concerne anche numerosi docenti:

infatti, le prime due settimane di gennaio hanno visto l’aumento dei contagi tra i docenti,
costringendo le scuole a ricercare il personale necessario anche tra i laureandi…

… Tramite domanda di Messa a Disposizione.

Stiamo parlando di una situazione di emergenza, dove le scuole si ritrovano con aule piene di studenti ma carenti di insegnanti.

Per questo motivo è importante per te sapere quante possibilità avresti se solo ti candidassi ora con la MAD.
Ci sono infinite possibilità di ottenere un incarico adesso… e tu nemmeno lo sai.

Sei un laureando?
Oppure, hai una Laurea triennale e vorresti insegnare?

La scuola sta convocando anche aspiranti docenti sprovvisti di requisiti.

Questo è quello che devi fare:

Invia la tua MAD online

Leggi anche:

Photo credit: Pixabay.