Concorso Scuola 2020, Formazione

Quiz concorso scuola secondaria: preparati con Docenti.it

concorsoscuola-secondaria

Tra i vari bandi scuola del 2020 molto atteso è il Concorso Ordinario per la Secondaria di primo e secondo grado. Secondo quanto comunicato dal Ministero, le prove si sarebbero dovute programmare subito dopo quelle dello Straordinario, ma l’emergenza sanitaria in atto farà probabilmente slittare le procedure al 2021. Più tempo per prepararsi, quindi, e arrivare più consapevoli delle proprie competenze al grande appuntamento. Scopri come puoi prepararti con Docenti.it tra informazioni utili e i quiz concorso scuola secondaria!

A cosa serve il Concorso Ordinario Secondaria

Il Concorso Ordinario Scuola Secondaria è finalizzato al reclutamento del personale docente della scuola Secondaria così come previsto dal Decreto Dipartimentale n. 499 del 21 aprile 2020.

La procedura concorsuale è bandita a livello nazionale ma si organizza su base regionale per distinte classi di concorso. In totale, punta a coprire ben 33.000 posti per insegnanti, comuni e di sostegno, nella scuola secondaria di primo e secondo grado.

Per sapere quali e quanti posti sono disponibili per ciascuna regione in base alla classe di concorso desiderata, il MIUR ha realizzato una mappa interattiva apposita. 

 

Il concorso prevede quindi l’inserimento di nuovo personale docente di ruolo, ma è necessario specificare un aspetto importante. Il concorso, infatti, può essere vinto soltanto da chi rientrerà all’interno del numero dei posti disponibili in regione per la propria classe di concorso. Questi “vincitori” otterranno quindi abilitazione + ruolo. Chi avrà superato le prove ma non otterrà il ruolo a causa del numero insufficiente di posti, avrà diritto comunque all’abilitazione, utile per l’iscrizione nelle nuove graduatorie.

Chi partecipa al Concorso Ordinario Secondaria

Per il concorso scuola secondaria (I e II grado) sono state inoltrate ben 430.585 domande a fronte di 33.000 posti banditi. Un numero esorbitante, il che rende il Concorso Scuola Secondaria un appuntamento molto sentito dai docenti che aspirano al ruolo.

Ma chi, di preciso, partecipa al Concorso Ordinaria Secondaria? Per capirlo, possiamo dare un’occhiata ai requisiti richiesti per l’iscrizione alle prove (iscrizioni che si sono concluse nel corso dell’estate 2020). 

Requisiti per i posti comuni:

– Laurea magistrale (o a ciclo unico) oppure diploma di II livello AFAM (alta formazione artistica, musicale e coreutica) oppure titolo equipollente o equiparato conseguito all’estero e riconosciuto in Italia;

– Accesso a una specifica Classe di Concorso;

– Possesso dei 24 crediti formativi universitari o accademici nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche.

Requisiti per i posti di sostegno:

– Candidati in possesso di uno dei titoli precedenti;

– Possesso del titolo di specializzazione sul sostegno per lo specifico grado (o analogo titolo di specializzazione sul sostegno conseguito all’estero e riconosciuto in Italia).

concorso-scuola

Le prove del Concorso Scuola Secondaria

Il Concorso Ordinario per la Scuola Secondaria di I e II grado prevede prove diversificate per i posti comuni e di sostegno. In più, nel caso in cui il numero dei candidati sarà superiore a quattro volte il numero dei posti messi a concorso (e non inferiore a 250), verrà istituita una prova preselettiva, che servirà da scrematura per le successive prove scritte e orali. 

Prova pre-selettiva

Lo svolgimento della preselettiva sarà computer based con quesiti a risposta multipla con quattro opzioni di risposta, di cui una sola corretta. La prova verterà sui seguenti argomenti:
– capacità logiche;
– comprensione del testo;
– conoscenza della normativa scolastica;
– conoscenza della lingua inglese almeno al livello B2.


Verrà assegnato 1 punto a ciascuna risposta esatta, zero punti alle risposte non date o errate. Chi supererà la prova avrà accesso alla prova scritta, che varia a seconda del tipo di posto per cui si concorre (comune o sostegno).

Prove per i posti comuni

Per i candidati ai posti comuni si prevedono 2 prove scritte:

  •  la prima prova consta di un test da 1 a 3 quesiti a risposta aperta per valutare il candidato sulle discipline della propria classe di concorso;
  • la seconda prova prevede due quesiti a risposta aperta sulle discipline antropo-psico-pedagogiche e sulle metodologie e tecnologie didattiche (durata di 60 minuti).

Chi otterrà un punteggio di almeno 28/40 in ciascuna delle prove scritte accede alla prova orale, che altro non è che un colloquio finale sulle discipline inerenti la classe di concorso prescelta dal candidato. In più, il docente sarà sottoposto alla verifica della conoscenza di una lingua straniera al livello B2, nonché sul possesso di adeguate competenze didattiche nelle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (TIC).

Prove per i posti di sostegno 

Per i posti di sostegno si prevede una sola prova scritta, distinta per scuola secondaria di primo e di secondo grado.

La prova scritta sarà di soli due quesiti a risposta aperta sulle metodologie didattiche da applicare alle diverse tipologie di disabilità (durata 120 minuti).

Farà seguito la prova orale, simile a quella per i posti comuni. Chi partecipa al Concorso Scuola Secondaria deve infatti dimostrare di avere ottime competenze nella progettazione didattica per un alunno con disabilità. E tutto anche grazie all’impiego delle TIC.

Esercitazioni e quiz per il Concorso Scuola Secondaria

Stando alle ultime notizie sul Concorso Scuola Secondaria, sembra che ci sarà più tempo per prepararsi alle prove. Attenzione però a non sottovalutare la propria preparazione, perché gli argomenti oggetto delle prove sono tanti e molto diversi fra loro!

Oltre alle conoscenze sui 24 CFU e le competenze psico-pedagogiche e didattiche è richiesta infatti anche uno studio approfondito delle materie della propria classe di concorso. Qualora si facesse la prova preselettiva, inoltre, è necessaria anche una buona preparazione logica e la conoscenza della lingua inglese a livello B2.

Da non dimenticare, infine, un ripasso sulla normativa scolastica, in particolare sul sistema di istruzione e formazione, la tutela normativa dei bisogni educativi speciali, l’autonomia delle istituzioni scolastiche, il profilo giuridico e contrattuale del docente.

Se ti sembra troppo da studiare, non ti preoccupare: Docenti.it può garantirti una preparazione ai test che va incontro alle tue necessità!

Grazie alla nostra piattaforma potrai accedere a una vasta gamma di materiali per prepararti alle selezioni, aumentando così la tua consapevolezza in vista del prossimo Concorso Scuola Secondaria. Il materiale didattico sarà sempre disponibile online per essere consultato in qualsiasi momento. 

Per una preparazione ancora più approfondita, Docenti.it mette a disposizione quiz e test basati sulle precedenti prove. In più, i nostri tutor saranno a tua disposizione per rispondere a dubbi e richiesta di informazioni. E tutto semplicemente online!

Preparati al Concorso Scuola Secondaria con i quiz e le simulazione di Docenti.it!


Preparati per il Concorso Scuola
author-avatar

Scritto da Marica Piva

“Se fallisci nel prepararti, ti stai preparando a fallire.” Penso che il successo del metodo di insegnamento stia nella volontà di ogni insegnante di aggiornarsi e formarsi continuamente. Completare la propria figura professionale, infatti, è un percorso di apprendimento continuo. Voglio aiutare i docenti ad affrontarlo con gli strumenti e la mentalità giusta.