Supplenza breve: ecco il PLUS che devi avere per ottenerla!
Condividi l'articolo

Vuoi ottenere una supplenza breve o lunga?

La MAD da sola non basta…

Ecco che cosa devi fare per essere convocato ora!

Supplenza breve: come ottenerla

Le scuole hanno già iniziato da settimane ad utilizzare la MAD (domanda di Messa a Disposizione) per arruolare supplenti.

La questione si ripete ogni anno, come un cane che si morde la coda: prima il Miur emana una nota per VIETARE l’invio delle MAD agli iscritti in graduatoria e poi…

… Vorrebbe ritirare la nota, in quanto le graduatorie NON BASTANO per sopperire alla mancanza del personale docente.

Difatti, eccoci di nuovo qui: come ogni anno, a novembre, le graduatorie sono già esaurite e le scuole si ritrovano ad usare interpelli e domande di Messa a Disposizione

E, in effetti…

… La MAD è lo strumento perfetto da utilizzare in queste situazioni.

Ma come funziona, esattamente?

Come funziona la MAD: la strategia

Come molti aspiranti docenti sanno, ottenere una convocazione da MAD non è per nulla facile.
Sono moltissime le candidature che giungono alle scuole, soprattutto in certe province.

Se vuoi ottenere un risultato concreto e tangibile, devi quindi adottare una strategia.
E per adottare la giusta strategia, devi considerare tutte le ipotesi valutabili.

E qual è l’ipotesi di partenza da tenere subito in considerazione?

Il fatto che ci troviamo, ormai, già a metà novembre.
Arrivati a questo punto del mese, le convocazioni da MAD sono già iniziate: e ci sono candidati che hanno inviato le loro domande ormai da mesi.

Quindi…

La cosa migliore da fare, ad anno scolastico già avviato e MAD già pervenute, è programmare più candidature da inviare nei migliori periodi dell’anno.

Ti spieghiamo come devi fare.

Quante volte inviare la MAD

Esistono dei periodi migliori per inviare la domanda di Messa a Disposizione.

Sicuramente parliamo di agosto, settembre e ottobre, in concomitanza con l’inizio della scuola.

Ma oramai quel periodo è passato… che fare adesso?

Devi sapere che i momenti migliori per inviare la MAD sono quelli a ridosso delle festività: parliamo nello specifico delle vacanze natalizie e pasquali.

Infatti, le scuole ricercano supplenti al rientro delle vacanze per disparati motivi (ferie di docenti, malattie…).

Come abbiamo detto, la strategia giusta è quindi inviare più volte la MAD nei periodi più efficaci.

Anche perché…

La Messa a Disposizione può essere inviata senza limite!

Ma inviare migliaia di candidature non è la scelta migliore.

Ciò che devi fare per ottenere una supplenza breve o lunga è programmare 2 invii nei periodi sopracitati.
E per farlo, Docenti.it ha attivato il servizio MAD PLUS.

Inviando una MAD Classica, Sostegno o ATA con Docenti.it, potrai programmare altri due invii nei periodi scelti da te.

Non farti cogliere impreparato:
programma adesso la tua candidatura e aumenta le possibilità di convocazione!

Invia la tua MAD nei periodi migliori dell'anno scolastico

Dopo aver compilato la tua domanda online, sarai chiamato da un consulente entro 24h lavorative per il controllo e la correzione dei dati.

Poi, il consulente programmerà la tua MAD per 2 invii automatici nei periodi e alle scuole da te scelte.

Ma solo con Docenti.it potrai usufruire di questi ulteriori vantaggi:

  • ricezione di un report dopo l’invio MAD, con i dati delle scuole che hanno ricevuto la tua candidatura;
  • inserimento automatico nell’Elenco Nazionale Supplenti e sui principali link privati delle scuole;
  • garanzia Soddisfatti o Rimborsati.

Siamo a metà novembre ma tu non devi disperare!
Puoi ancora ambire ad ottenere convocazioni!

Programma la tua MAD per i migliori periodi dell’anno scolastico e…
preparati ad entrare nel mondo scuola!

Attiva subito MAD PLUS

Leggi anche:

E seguici su Facebook e Instagram.

Photo credit: unsplash.com