Supplenze da GPS: se rinuncio posso ottenere convocazioni da GI?
Condividi l'articolo

Ancora problemi con l’algoritmo per le supplenze da GPS: quando si risulta rinunciatari?

E in questi casi, si può essere convocati da Graduatorie di Istituto?

Ecco cosa sta succedendo.

Come funziona algoritmo GPS?

Le graduatorie GPS stanno facendo discutere: al centro delle polemiche c’è l’algoritmo, che si occuperebbe di selezionare i candidati da convocare sulla base delle preferenze soggettive espresse.

Gli aspiranti inseriti nelle graduatorie hanno da subito presentato reclami e segnalazioni in merito ad incongruenze di punteggio, posizioni e convocazioni.

Abbiamo già parlato, ad esempio, degli aspiranti erroneamente inseriti in I fascia senza aver sciolto la riserva.

Oppure, degli aspiranti che si sono visti “sorpassare” da docenti con punteggi inferiori.

Ma ci sono anche regole che sembrerebbero ingiuste perfino per i sindacati: stiamo parlando delle disposizioni in merito ai “rinunciatari”.

Anief ha deciso di presentare ricorso al TAR.

Supplenze da GPS: quando si risulta rinunciatari

Nella circolare per le supplenze si legge che: “la mancata indicazione di talune sedi nella procedura informatizzata è altresì intesa quale rinuncia per le sedi non espresse e la rinuncia all’incarico preclude il rifacimento delle operazioni anche per altra Classe di Concorso o tipologia di posto“.

Ciò significa che se il candidato non ha inserito tutte le sedi disponibili nelle preferenze e, al primo turno di nomina, non è soddisfatto nelle sue scelte, risulta rinunciatario per le sedi che non ha espresso.

Per Anief, questa prassi appare del tutto illegittima: “non è colpa dei candidati se alla lavorazione dei primi turni di nomina le sedi da loro indicate non risultano disponibili e non è possibile escluderli a priori anche per le disponibilità sopraggiunte successivamente“.

Cosa succede se si rinuncia ad una supplenza?

In questo clima di confusione è bene fare chiarezza sul perché alcuni docenti si siano visti “sorpassare” da altri candidati.

Come abbiamo detto, si risulta rinunciatari per tutte le preferenze non espresse.

La rinuncia ad una supplenza GPS comporta la perdita della possibilità di conseguire supplenze da GAE e GPS per l’anno scolastico in corso (2022/23). Questo vale per i posti del medesimo insegnamento.

Si perde la possibilità di conseguire supplenze anche da Graduatorie di Istituto?

No, il candidato permane all’interno delle GI da cui può ottenere convocazioni.

Leggi anche:

E seguici su Facebook e Instagram.

Photo credit: pixabay.com