Supplenze scuola e spezzoni: come funziona per i pagamenti
Condividi l'articolo

Una novità delle supplenze scuola da GPS 2022/23 è lo spezzone orario pari o inferiore alle 6 ore settimanali.

Cosa bisogna sapere a riguardo? E come funziona il pagamento?

Supplenze scuola: spezzone orario 6 ore

Le GPS si sono da poco aggiornate: gli aspiranti iscritti in GPS e GAE hanno potuto scegliere fino a 150 preferenze.

Tra le opzioni, è stato possibile indicare anche lo spezzone orario.

In particolare, nell’ambito delle supplenze alla Scuola Secondaria, è tornato in vigore anche lo spezzone orario pari o inferiore a 6 ore settimanali.

Si tratta di ore di insegnamento che non concorrono a costituire la cattedra e che erano già state disciplinate dall’ordinanza n. 60/2020.

Tali ore potevano essere assegnate dal Dirigente Scolastico solamente all’organico dell’autonomia come ore aggiuntive all’orario d’obbligo.

In mancanza di docenti di ruolo disponibili, lo spezzone orario era assegnato agli insegnanti con contratto a tempo determinato.

Quest’anno, però, le cose cambiano.

Si seguirà questo ordine:

  1. docenti con contratto a tempo determinato, aventi titolo al completamento d’orario, in servizio nella medesima scuola e in possesso del titolo di abilitazione per l’insegnamento di interesse;
  2. docenti di ruolo della scuola medesima, in possesso del titolo di abilitazione per l’insegnamento di interesse, sino ad un massimo di 24 ore settimanali, come ore aggiuntive di insegnamento;
  3. infine, docenti con contratto a tempo determinato, in servizio nella scuola medesima e in possesso del titolo di abilitazione per l’insegnamento di interesse, sino ad un massimo di 24 ore settimanali, come ore aggiuntive di insegnamento.

In caso di docenti indisponibili, si procederà all’utilizzo delle Graduatorie di Istituto.

Approfondiamo ora i pagamenti.

Spezzone orario 6 ore: come funziona il pagamento

Il Ministero ha previsto il pagamento delle ore eccedenti le 18 fino al 30 giugno 2023.

Ma bisogna fare una distinzione:

  • organico di diritto: le ore eccedenti vengono pagate fino al 31 agosto 2023
  • organico di fatto: le ore eccedenti vengono pagate fino al 30 giugno 2023

Leggi anche:

E seguici su Facebook e Instagram.

Photo credit: pexels.com

author-avatar

Veronica Conti

Classe 1998, è studentessa e insegnante di musica. Ha conseguito il Diploma di Violoncello nel 2018 e, due anni dopo, il Diploma Accademico di II Livello in Violoncello presso il Conservatorio di Cesena. Frequenta il terzo anno all'università di Urbino, Lingue e Culture Straniere profilo linguistico-aziendale, ed è tirocinante presso Docenti.it.