Posti vacanti scuola: ecco le regioni che hanno bisogno di docenti

Mentre la decisione ministeriale è quella di tornare con le lezioni in presenza a partire da setttembre, preoccupa la questione dei posti vacanti scuola.

La questione delle cattedre vacanti non ancora assegnate si sta rivelando uno spinoso problema da affrontare.

Ma vediamo quanti sono i posti vacanti scuola e quali sono le regioni che più necessitano di docenti.

Continua a leggere

OLTRE 900 CATTEDRE VACANTI: ECCO DOVE INVIARE LA MESSA A DISPOSIZIONE

Sono oltre 900 le cattedre vacanti nel mondo scuola in Italia, che attendono di trovare il proprio supplente.

Ma in che modo i docenti, o aspiranti tali, possono infiltrarsi in questo varco e trovare la propria occupazione?
E, soprattutto: quando è consigliabile inviare la propria candidatura alle scuole?

In questo articolo risponderemo a tutte queste domande e daremo qualche news in più riguardo a come occupare le cattedre vacanti nel mondo della scuola.

Continua a leggere

MESSA A DISPOSIZIONE INSEGNANTI DI SOSTEGNO

Per diventare insegnanti di sostegno, è indispensabile ottenere la specializzazione idonea ad occupare questo delicato ruolo.

Se ancora non l’hai ottenuta ma necessiti di punteggio per le graduatorie, è consigliabile inviare la messa a disposizione, che ti consentirà di fare esperienza come insegnante di sostegno.

Difatti le scuole sono sempre alla ricerca di supplenze che non sempre richiedono la specializzazione.

Ma di che cosa si occupano, nello specifico, gli insegnanti di sostegno.

Quali sono gli insegnanti di sostegno?

L’insegnante di sostegno è un docente specializzato nella didattica speciale per l’integrazione di alunni diversamente abili.

In alternativa, l’alunno di cui l’insegnante si andrà ad occupare, può anche essere in possesso di una certificazione, che attesti una situazione di bisogno.

Gli insegnanti di sostegno sono figure presenti in tutte le classi composte da uno o più alunni “certificati”.

Continua a leggere