Ultime notizie precari scuola: ancora molti docenti in quarantena. Sarai tu a sostituirli?
Condividi l'articolo

Ultime notizie precari scuola: sempre più docenti in quarantena.

Gli istituti stanno continuando a convocare supplenti da Messa a Disposizione.

Troppi docenti in quarantena: la scuola corre ai ripari

La nuova ondata di contagi da variante Omicron sta coinvolgendo un numero sempre più alto di persone.

Numerosi anche i docenti costretti ad assentarsi dal lavoro per svolgere a casa il periodo di quarantena.

A causa di questa situazione di pandemia, gli istituti stanno cercando di correre ai ripari, alla disperata ricerca di supplenti che vadano a coprire le cattedre vacanti.

Già dai primi di gennaio, le scuole hanno iniziato questa precipitosa “caccia al supplente”,
convocando anche aspiranti docenti che non possiedono ancora
tutti i requisiti idonei all’insegnamento.

E sai in che modo gli istituti stanno convocando i docenti?

Tramite le domande di Messa a Disposizione.

Questo utile strumento sta ormai diventando indispensabile per tutti quegli aspiranti docenti non ancora iscritti in graduatoria, che non possiedono ancora tutti i titoli necessari per insegnare o partecipare ad un concorso.

Tra questi, ci sono anche i laureandi.

Invia la tua MAD online

Gli istituti convocano da Messa a Disposizione anche i laureandi

La situazione attuale conferisce anche ai laureandi la possibilità di candidarsi con la domanda di Messa a Disposizione.

Perché questo?

Perché la scuola non può permettersi di rimanere senza insegnanti.
E, dal momento che le graduatorie sono ormai esaurite,
le convocazioni attuali possono avvenire solo in un modo:
dai supplenti che si candidano con la MAD.

Inoltre, c’è un altro fattore da considerare: è ormai noto a tutti che per poter inviare la domanda di Messa a Disposizione sia necessario possedere determinati requisiti.

Questi sono:

  • avere un Diploma (che ti consenta di candidarti per il Personale ATA);
  • possedere almeno una Laure magistrale o Specialistica o Vecchio ordinamento che dia accesso ad almeno una Classe di Concorso.

Ma è anche noto ormai che le scuole convochino anche docenti senza i suddetti requisiti, in caso di estrema necessità.

Questo periodo storico rappresenta un momento di estrema necessità di docenti,
da parte degli istituti scolastici.
Questo è il motivo per il quale le scuole stanno convocando anche laureandi per insegnare.

Non dimenticarti, inoltre…

… Che la scuola ha sempre bisogno di docenti, soprattutto sul sostegno.

Questo perché sono in pochissimi i docenti in possesso dell’abilitazione idonea a ricoprire il ruolo di insegnante di sostegno.
Per questo motivo, sempre più istituti vanno alla ricerca di queste figure, pescando dal mazzo degli aspiranti che si candidano con la domanda di Messa a Disposizione.

Pur non avendo i requisiti per ricoprire il ruolo di docente di sostegno.

Invia la tua MAD online

Ultime notizie precari scuola: invia ORA la tua MAD

Il tempismo è tutto nella vita.

Soprattutto se la tua aspirazione è quella di lavorare nel mondo scuola.

Hai idea di quanti aspiranti docenti ci provino ogni anno?
Di quanti si candidano con la MAD, inviando infinite candidature,
senza mai ottenere una convocazione?

Sono moltissimi.
Magari la stessa cosa è capitata anche a te.

E ora hai paura a tentare di nuovo.
Hai paura di riprovare a candidarti e non sei più disposto a spendere tempo, energie e soldi per inviare la tua candidatura alle scuole.

Tutto questo è perfettamente normale e noi ti capiamo fino in fondo.

Però, bisogna considerare anche questo…

È possibile che tu abbia già provato a candidarti nel mondo scuola e tu abbia fallito, ma…

… Solo perché non ti sei candidato nel momento giusto.

Infatti, come forse già saprai, esistono momenti in cui gli istituti cercano supplenti e altri dove, semplicemente, i supplenti non sono minimamente presi in considerazione.

Questo momento storico, per quanto possa essere delicato sotto molti punti di vista, sta presentando agli aspiranti docenti un’occasione unica: quella di ottenere un’opportunità lavorativa.

Un lavoro. Uno stipendio e la possibilità di fare ciò che ti piace davvero.
(Se la tua aspirazione è realmente quella di insegnare).

Inoltre…

Se sei un docente già più “esperto” ma pensi che inviare una MAD e ottenere una supplenza (anche breve) non ti servirà per il futuro, ricordati questo:

ogni incarico ottenuto ti conferisce 1 punto
per il prossimo aggiornamento graduatorie,
per ogni 16 giorni di supplenza svolti sulla tua Classe di Concorso!

E ti pare poco?

Come abbiamo detto prima…

Il tempismo è tutto nella vita.
Devi solo cogliere il momento.

Invia la tua MAD online

Leggi anche:

Photo credit: Pixabay.

author-avatar

Martina Vaggi

Classe 1991, copywriter e scrittrice. Nata a Sale, un paesino in provincia di Alessandria. Scrive dall’età di 10 anni. Nel 2015 si laurea in Lettere Moderne presso l’università di Pavia. Nel 2020 pubblica il suo primo libro "Il diario del silenzio - Storie reali di quarantena" che descrive il processo di cambiamento della vita di 40 persone ai tempi del Covid. Nel 2022 si trasferisce a San Marino per lavorare come copywriter per Docenti.it