Messa a Disposizione: gli istituti stanno convocando supplenti. Ecco in quali province
Condividi l'articolo

A causa dei numerosi docenti in quarantena, gli istituti stanno convocando i supplenti da Messa a Disposizione.

Vediamo in quali province dovresti candidarti per avere maggiori possibilità di una convocazione.

Messa a Disposizione: chi può inviarla?

A causa della recente ondata di contagi, molti docenti sono costretti in quarantena, impossibilitati a tornare al lavoro.

La scuola sta risentendo molto delle numerose cattedre vacanti, tanto da mettersi alla disperata ricerca di supplenti.

In che modo?

Convocando i supplenti dalle domande di Messa a Disposizione
che pervengono agli istituti in questo periodo.

La situazione di emergenza pandemica nella quale ci troviamo sta portando le scuole a convocare anche tutti gli aspiranti docenti sprovvisti dei requisiti richiesti per insegnare.

Infatti, se, solitamente, per poter inviare una MAD ed ottenere una convocazione come docente vengono richiesti specifici requisiti (una Laurea Magistrale/Specialistica/Vecchio ordinamento che dia accesso ad almeno una Classe di Concorso), attualmente la situazione è un po’ cambiata.

Questo perché le scuole stanno convocando anche chi non possiede ancora i requisiti per insegnare,
inclusi i laureandi che non hanno ancora conseguito il titolo.

Invia la tua MAD online

Ma dove puoi avere maggiori possibilità di ottenere una convocazione da MAD?

Lo vediamo adesso.
Continua a leggere.

Dove mandare la Messa a Disposizione?

In questo preciso momento storico le scuole stanno convocando in tutta Italia.
Questo è un dato di fatto che non può essere messo in discussione, dal momento che la richiesta di docenti a gennaio è già, normalmente, molto alta.

Figuriamoci poi se a questa esigenza annuale delle scuole si aggiunge la situazione di emergenza pandemica nella quale stiamo vivendo (o meglio: nella quale stiamo sprofondando sempre di più).

È chiaro e lampante come a un numero elevato di docenti in isolamento domiciliare (o quarantena)
debbano corrispondere, necessariamente,
un altrettanto elevato numero di supplenti che li sostituiscano.

Ed è altrettanto chiaro che, a Graduatorie ormai esaurite, le scuole abbiano un solo canale preferenziale di arruolamento docenti: le MAD che pervengono agli istituti in questo momento.

Ora vediamo una situazione che potrebbe non essere chiara a molti.

Che gli istituti stiano convocando un po’ ovunque questo è vero.
Ma è anche vero che esistono province migliori nelle quali candidarsi (e peggiori, di conseguenza).

Stiamo parlando di province dove la richiesta di docenti è più elevata,
in quanto gli aspiranti insegnanti non sono moltissimi.

E quali sono queste province?
Le province minori.

Sono le province minori quelle dove vi è un numero di docenti inferiore e una richiesta maggiore.

Spesso molti aspiranti insegnanti che ci contattano per inviare la loro MAD, si ostinano a volersi candidare nelle province più grandi, pensando così di aumentare le loro possibilità di ottenere incarichi.

Molti docenti pensano che più una provincia è grande, più sono elevate le loro possibilità di essere chiamati.

Niente di più sbagliato.

Se hai già letto altri articoli del nostro blog, saprai che noi siamo considerati i massimi esperti del settore, quando si parla di domande di Messa a Disposizione.

Infatti, da oltre 6 anni aiutiamo neolaureati e aspiranti docenti ad entrare nel mondo della scuola.

Di conseguenza, abbiamo tutta l’esperienza e le competenze necessarie per consigliarti dove puoi inviare la tua MAD al fine di aumentare le tue possibilità di ottenere incarichi.

Infatti, oltre ad occuparci personalmente della tua MAD e impacchettarla al meglio per renderla perfetta per le scuole…

… Proprio grazie al nostro servizio di Invio MAD online,
possiamo anche dirti esattamente quali sono le province migliori nelle quali candidarti.

Messa a Disposizione

Infatti, il nostro servizio prevede anche l’invio in 10 province migliori.
Un pacchetto che si può ottenere al costo di 147 euro.

Ecco quali sono le province incluse nel pacchetto:

  • CREMONA
  • LECCO
  • LODI
  • MANTOVA
  • NOVARA
  • PIACENZA
  • PORDENONE
  • ROVIGO
  • UDINE
  • VICENZA.

Ti abbiamo mostrato quali sono le province migliori in cui inviare la tua MAD.

Adesso ti spieghiamo come puoi fare per inviare la tua domanda.

Continua a leggere.

Invia la tua MAD online

Perché non puoi assolutamente inviarla da solo

La MAD può essere inviata in maniera autonoma e del tutto gratuita.

Se sei un lettore assiduo del nostro blog, saprai già che questo fatto noi lo esplicitiamo sempre, in ogni nostra comunicazione.

Allo stesso modo, mostriamo anche il rovescio della medaglia che questa procedura (autonoma e gratuita) impone.
Ovvero:

se tu decidi di inviare la tua MAD in maniera autonoma
sarai da solo lungo tutto il processo.
Non avrai nessuno che ti aiuterà o correggerà i tuoi eventuali errori.

Questo che cosa significa?

Che sarai tu a dover investire il tuo tempo (ed energie) nel ricercare tutti i siti delle scuole e compilare la tua MAD su ognuno di essi: infatti, da quest’anno gli istituti non accettano le candidature se non compilando direttamente il form sul loro sito.

Prova a immaginare se volessi candidarti in una provincia enorme come Roma: quanto tempo pensi che impiegheresti nel cercare tutti gli istituti e inviare la tua domanda?
Un mese, ad andar bene.

Seconda cosa che devi tenere in considerazione se vuoi inviare la tua MAD da solo:

rischi di commettere degli errori gravi,
che porteranno gli istituti a scartare la tua candidatura.

E di tutto questo tu sarai bellamente inconsapevole.

Pensi che a te non possa capitare?

Eppure sono molti i docenti che sbagliano a compilare la loro MAD (ad esempio: inserendo la Classe di Concorso sbagliata).
Il che, li riporterà direttamente ad una conseguenza:

non verranno convocati per nessuna supplenza.

È realmente questo che vuoi?

Noi non pensiamo che sia così.
Per questo, infatti, ti consigliamo di inviare la tua MAD con la nostra piattaforma.

Come già saprai il nostro servizio di Invio MAD online prevede determinati vantaggi, che solo con noi potrai avere.

Te li elenchiamo di seguito, in caso te li fossi dimenticati:

  • dopo aver compilato la tua MAD sulla nostra piattaforma, un consulente ti ricontatterà entro 24H lavorative per riepilogare i tuoi dati;
  • potrai scegliere di inviare la tua MAD in sole 4 ore agli istituti, usufruendo del servizio aggiuntivo MAD Express;
  • la tua MAD verrà inviata automaticamente a tutti gli istituti della provincia da te selezionata, senza che tu debba muovere un dito: saremo noi ad occuparci di tutto;
  • potrai anche programmare 3 invii nei periodi migliori dell’anno scolastico, grazie al nostro servizio MAD Plus;
  • a procedura ultimata, riceverai un report dettagliato con i contatti di tutti gli istituti che hanno ricevuto la tua candidatura.

Torniamo a ribadirti quanto segue: inviare la tua MAD nelle province migliori rappresenta un grande asso nella manica per te.

Specialmente in questo momento storico.

Hai un diploma o una Laurea triennale?
Oppure, non sei ancora laureato ma vorresti insegnare?

Attualmente gli istituti scolastici ti danno questa grossa opportuni,
anche se non hai ancora i requisiti necessari.

Sfruttala!

Invia la tua MAD online

Articoli che potrebbero interessarti:

Photo credit: Pexels.

author-avatar

Martina Vaggi

Classe 1991, copywriter e scrittrice. Nata a Sale, un paesino in provincia di Alessandria. Scrive dall’età di 10 anni. Nel 2015 si laurea in Lettere Moderne presso l’università di Pavia. Nel 2020 pubblica il suo primo libro "Il diario del silenzio - Storie reali di quarantena" che descrive il processo di cambiamento della vita di 40 persone ai tempi del Covid. Nel 2022 si trasferisce a San Marino per lavorare come copywriter per Docenti.it