Ultime notizie scuola: maturità 2022. Tornano le prove scritte

Ultime notizie scuola: maturità 2022. Tornano le prove scritte
Condividi l'articolo

Vediamo le ultime notizie scuola: per la maturità 2022 ritornano le prove scritte.

Ma in che cosa consisteranno?

Ultime notizie scuola: come si svolge la maturità 2022?

Il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi ha inviato al Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione le ordinanze riguardanti l’organizzazione e le modalità di svolgimento degli Esami di Stato 2022.

Le disposizioni sembrerebbero riguardare lo svolgimento di due prove scritte e di una prova orale.
La proposta del Ministro ha però suscitato varie polemiche tra studenti, docenti e dirigenti, soprattutto riguardanti le due prove scritte.

Tornano le prove scritte

In base alle bozze ministeriali recenti, le caratteristiche delle singole prove sono queste:

La prima prova è scritta in lingua italiana ed è predisposta su base nazionale.
Nella prova sono proposte sette tracce suddivise in tre diverse modalità: analisi e interpretazione di un testo, analisi e produzione di un testo, riflessione critica su tematiche di attualità.
La prova sarà svolta il 22 giugno alle ore 8.30 e avrà una durata di sei ore.

Anche la seconda prova è scritta e si articola sulle attività di una o più discipline caratterizzanti svolte nel corso dell’anno scolastico.
È prevista per il 23 giugno e varia in base al tipo di scuola:

  • negli Istituti Professionali si prevede una prova pratica;
  • lo stesso potrebbe avvenire nel Liceo Coreutico attraverso un’esibizione collettiva di danza, accompagnata da relativa relazione;
  • nei Licei Musicali ci sarà una prova pratica di strumento.
    Proseguendo, gli Istituti che mettono a disposizione attrezzature informatiche e laboratoriali possono organizzare una prova di tipo progettuale;
  • inoltre, i Licei Linguistici strutturano la prova sulla Lingua e cultura straniera 1 del rispettivo piano di studio. Si prevede nel Liceo Classico una prova di Latino, nel Liceo Scientifico una prova di Matematica ed una prova di Scienze Umane nell’omonimo Liceo;
  • per finire, all’Istituto Tecnico Economico ad indirizzo Amministrazione, finanza e marketing, gli studenti sono sottoposti ad una prova di Economia Aziendale.
    Si parla di Elettrotecnica nell’omonimo indirizzo del Tecnico Industriale.

La terza prova: sarà orale

Dalle bozze ministeriali si apprende che la terza prova sarà un colloquio attraverso il quale la commissione accerterà il conseguimento del profilo educativo, culturale e professionale del candidato.
La prova si aprirà con l’analisi di un materiale scelto dalla commissione d’esame.

Cosa ne pensano gli studenti?

Le possibili modalità dell’Esame di Stato fanno discutere poiché negli scorsi due anni, a causa dell’emergenza sanitaria, non sono state utilizzate le prove scritte.

Alcuni studenti di un Liceo Scientifico della Basilicata hanno infatti scritto una lettera al Ministro Bianchi nella quale richiedono l’istituzione di un unico colloquio interdisciplinare, così come negli anni passati.

I provvedimenti devono ancora terminare l’Iter amministrativo e successivamente saranno trasmessi alle competenti commissioni parlamentari.

Leggi anche:

Photo credit: Pexels.

author-avatar

Veronica Conti

Classe 1998, è studentessa e insegnante di musica. Ha conseguito il Diploma di Violoncello nel 2018 e, due anni dopo, il Diploma Accademico di II Livello in Violoncello presso il Conservatorio di Cesena. Frequenta il terzo anno all'università di Urbino, Lingue e Culture Straniere profilo linguistico-aziendale, ed è tirocinante presso Docenti.it.