Vacanze di Natale scuola: le date per regione e i consigli per ottenere incarichi di supplenza
Condividi l'articolo

Le vacanze di Natale scuola si estenderanno per circa due settimane e coinvolgeranno sia studenti che personale scolastico.

In questo articolo vediamo quali sono le date regione per regione e quali sono le possibilità che hai di ottenere incarichi di supplenza durante le vacanze natalizie.

Vacanze di Natale scuola 2021: le date per regione

Sono in arrivo le vacanze di Natale scuola per studenti e personale scolastico.
Saranno circa due le settimane di ferie natalizie, a seconda dei calendari scolastici regionali.

Ci sono alcune regioni dove le vacanze inizieranno il 23 dicembre, mentre in altre si parla del giorno della vigilia. Per quanto riguarda il rientro a scuola, invece, è previsto in tutti gli istituti non prima del giorno 7 gennaio 2022.

In questo articolo vedremo le date regione per regione, ma attenzione: in alcune scuole che attuano la settimana corta, il 7 gennaio potrebbe essere considerato come un giorno di sospensione dall’attività scolastica. Per questo motivo, in questi casi, la ripresa sarebbe prevista per il 10 gennaio.

Ma vediamo ora le date regione per regione:

  • Abruzzo: dal 24 dicembre al 6 gennaio 2022
  • Basilicata: dal 24 dicembre al 6 gennaio 2022
  • Calabria: dal 24 dicembre al 6 gennaio 2022
  • Campania: dal 23 dicembre all’8 gennaio 2022
  • Emilia Romagna: dal 24 dicembre al 6 gennaio 2022
  • Friuli Venezia Giulia: dal 24 dicembre al 6 gennaio 2022
  • Lazio: dal 23 dicembre al 6 gennaio 2022
  • Liguria: dal 24 dicembre all’8 gennaio 2022
  • Lombardia: dal 23 dicembre al 6 gennaio 2022
  • Marche: dal 24 dicembre al 6 gennaio 2022
  • Molise: dal 23 dicembre all’8 gennaio 2022
  • Piemonte: dal 24 dicembre all’8 gennaio 2022
  • Puglia: dal 23 dicembre al 9 gennaio 2022
  • Sardegna: dal 23 dicembre al 6 gennaio 2022
  • Sicilia: dal 23 dicembre al 6 gennaio 2022
  • Toscana: dal 24 dicembre al 6 gennaio 2022
  • Umbria: dal 23 dicembre al 6 gennaio 2022
  • Valle d’Aosta: dal 23 dicembre all’8 gennaio 2022
  • Veneto: dal 24 dicembre all’8 gennaio 2022
  • Provincia di Bolzano: dal 24 dicembre all’8 gennaio 2022
  • Provincia di Trento: dal 23 dicembre al 6 gennaio 2022

Messa a Disposizione: perché devi inviarla durante le vacanze

Se sei un lettore accanito del nostro blog saprai che spesso noi diamo consigli utili ai futuri docenti riguardo la domanda di Messa a Disposizione, ai fini di utilizzare al meglio questo potente strumento.

Tra questi consigli, abbiamo spesso parlato di quali siano i periodi migliori nei quali candidarsi con la MAD.

Infatti, se sei un docente “navigato” saprai che per solcare i profondi oceani che conducono ad una convocazione, non basta semplicemente inviare la propria domanda di Messa a Disposizione.

È necessario avere una strategia mirata, che ti consenta di massimizzare le possibilità che questo strumento potente (la MAD) ti conferisce.

Una delle possibilità che hai per guadagnare maggiori opportunità di una convocazione da Messa a Disposizione è:

scegliere i periodi migliori in cui candidarti.

Questo cosa significa?

Significa che non tutti i mesi sono ottimali per una convocazione.
Esistono mesi durante i quali gli istituti hanno maggiore necessità di supplenti, in quanto vi è un numero più alto di cattedre scoperte.

Tra questi mesi ve n’è uno in particolare, durante il quale è assolutamente consigliato candidarsi.

Il mese nel quale ti consigliamo di inviare la tua domanda di Messa a Disposizione è:
gennaio.

Le prime due settimane di gennaio sono cruciali ai fini di una convocazione: infatti, durante quel periodo le scuole si ritrovano a dover ricercare supplenti che sopperiscano alle cattedre lasciate scoperte.

Infatti, dopo le vacanze di Natale i docenti che sono tornati al sud dalle famiglie (e sono molti) faticano a rientrare al nord o al centro Italia in tempo per l’inizio delle lezioni.

Per questo ti diciamo che:

candidarti a gennaio con la domanda di Messa a Disposizione equivale ad ottenere un incarico di supplenza quasi certo!

Invia la tua MAD online

Articoli che potrebbero interessarti:

Photo credit: Unsplash.

author-avatar

Martina Vaggi

Classe 1991, copywriter e scrittrice. Nata a Sale, un paesino in provincia di Alessandria. Scrive dall’età di 10 anni. Nel 2015 si laurea in Lettere Moderne presso l’università di Pavia. Nel 2020 pubblica il suo primo libro "Il diario del silenzio - Storie reali di quarantena" che descrive il processo di cambiamento della vita di 40 persone ai tempi del Covid. Nel 2022 si trasferisce a San Marino per lavorare come copywriter per Docenti.it