Concorso infanzia e primaria: ecco il protocollo per partecipare al concorso
Condividi l'articolo

Ultime novità sul concorso infanzia e primaria: ecco il protocollo di sicurezza per partecipare al concorso.

Leggi l’articolo completo per saperne di più.

Concorso infanzia e primaria bando

Al via le prove del bando 2020 per il concorso infanzia e primaria.

Dopo la modifica del Ministero riguardo il bando, ben presto vedremo la pubblicazione del decreto sulla Gazzetta Ufficiale.
Nel frattempo, è stato pubblicato il protocollo che riguarda l’accesso in sicurezza al concorso.

Concorsi per il personale scolastico – protocollo per le modalità di svolgimento in sicurezza.

Leggi di più: Concorso primaria e infanzia: come si svolgerà la prova scritta.

Il protocollo di sicurezza

Per partecipare al concorso, i candidati dovranno:

  • indossare la mascherina per tutto il tempo che concerne la durata della prova (pena: l’esclusione dall’esame).
    Le mascherine saranno le FFP2 e verranno messe a disposizione per i candidati. I partecipanti non potranno utilizzare mascherine chirurgiche in loro possesso;
  • in caso presenti uno dei seguenti sintomi, il candidato non potrà partecipare al concorso. Parliamo dei comuni sintomi che manifestino la presenza di Covid-19 (temperatura superiore ai 37.5, brividi, respirazione difficoltosa, tosse, mal di gola, perdita dell’olfatto o del gusto);
  • inoltre, il candidato non potrà partecipare al concorso se sottoposto a: quarantena o isolamento domiciliare fiduciario. Inoltre, non potrà partecipare se sarà sottoposto al divieto di allontanamento dalla propria dimora/abitazione conseguente ad una misura di prevenzione da Covid-19;
  • nel momento in cui avrà accesso al concorso, il candidato dovrà presentare la certificazione del Green Pass. Il candidato si sottoporrà al tampone antigenico rapido o molecolare, in caso non abbia ancora completato il ciclo vaccinale.

Qui puoi prendere visione dell’intero protocollo.
A questo link puoi leggere la relativa precisazione al suddetto protocollo.

Approfondisci l’argomento:

Photo credit: Pixabay.

author-avatar

Martina Vaggi

Classe 1991, copywriter e scrittrice. Nata a Sale, un paesino in provincia di Alessandria. Scrive dall’età di 10 anni. Nel 2015 si laurea in Lettere Moderne presso l’università di Pavia. Nel 2020 pubblica il suo primo libro "Il diario del silenzio - Storie reali di quarantena" che descrive il processo di cambiamento della vita di 40 persone ai tempi del Covid. Nel 2022 si trasferisce a San Marino per lavorare come copywriter per Docenti.it