Leggi tutto “Concorso scuola: quale regione scegliere?”

" />

docenti.it

Concorso scuola: quale regione scegliere?

concorso-scuola

Neolaureati, precari e aspiranti insegnanti hanno atteso a lungo il nuovo concorso scuola.

Se anche tu rientri tra questi, ti starai chiedendo a quale concorso ti conviene partecipare e, soprattutto, quale regione scegliere per iniziare la tua carriera nel mondo scolastico. Scopri tutto quello che c’è da sapere insieme a Docenti.it.

 

Concorso scuola su base regionale: come funziona

Innanzitutto, bisogna prendere in considerazione il fatto che tutti i concorsi scuola banditi per il 2020 si basano su una procedura regionale. Questo significa che il candidato, quando presenta la domanda, non può scegliere la provincia in cui desidera praticare l’insegnamento. Per di più, la scelta si basa su un’unica regione e solo per una determinata classe di concorso.

 

Per questo un candidato deve prima di tutto verificare per quali classi di concorso sarà attivato il concorso nella regione che desidera scegliere. E se non ci sono posti disponibili in regione per la classe di concorso cui si ha accesso? Ci si può iscrivere lo stesso? La risposta è no, perché si può presentare una domanda solo nella regione in cui sono disponibili dei posti per la propria classe di concorso (da 1 in su).

 

Tornando alla questione della provincia, la scelta avviene solo a concorso scuola concluso. Infatti, soltanto quando alla fine delle selezioni sarà stilata la graduatoria regionale, i vincitori sceglieranno, sulla base dello scorrimento della graduatoria, la provincia desiderata, ammesso che la stessa sia ancora disponibile al momento della scelta. Tutto dipende infatti da quanti saranno i posti effettivamente liberi al momento dell’immissione in ruolo.

 

Facciamo l’esempio di un aspirante docente di italiano, storia e geografia per la scuola secondaria di I grado che si vuole candidare in Umbria per insegnare a Perugia. Dopo aver verificato che nella sua regione i posti disponibili per la sua classe di concorso (A022) sono 52, potrà candidarsi per il concorso scuola ordinario secondaria. Se supererà le selezioni, sceglierà la provincia di Perugia soltanto se il posto sarà disponibile quando toccherà a lui scegliere. Altrimenti dovrà scegliere un’altra provincia. Questo comporta che dovrà permanere in quest’altra provincia per almeno cinque anni, senza possibilità né di mobilità né di assegnazione provvisoria. 

 

Ne deriva che la scelta della regione deve essere fatta prendendo in considerazione molti aspetti: non solo la classe di concorso a cui si ha accesso e il numero dei posti disponibili, ma anche l’eventualità di lavorare in una provincia lontana da casa.

regione-concorso-scuola

I posti per il concorso ordinario infanzia e primaria

Il bando per il concorso ordinario di infanzia e primaria mette “in palio” 12.863 posti in tutta Italia. I posti banditi includono tutte le regioni oggetto del concorso scuola (ad eccezione di Valle d’Aosta e del Trentino Alto Adige) e le diverse classi di concorso. Per conoscere nel dettaglio i posti disponibili, si può controllare la mappa dei posti banditi regione per regione fornita dal MIUR: cliccando su ogni regione, verrà reso disponibile un Excel in cui sono riportati precisamente i posti disponibili per ciascuna classe di concorso.

I posti per il concorso ordinario secondaria

Il bando per il concorso scuola ordinario per la secondaria prevede invece un totale di 33.000 posti distribuiti nelle varie regioni d’Italia secondo diverse classi di concorso. Anche in questo caso, per sapere quali e quanti posti sono disponibili per ciascuna regione in base alla classe di concorso desiderata, il MIUR ha realizzato una mappa. Cliccando su ogni regione, potrai scaricare il file excel in cui è riportata la ripartizione dei posti tra le varie classi di insegnamento.

I posti per il concorso straordinario secondaria

Il concorso straordinario secondaria è abilitante per gli insegnanti nelle scuole secondarie sia di I sia di II grado. La platea dei posti disponibili permetterà a 32.000 aspiranti docenti in tutta Italia di abilitarsi. Come per gli altri bandi, resta ferma la disponibilità regionale in base alle diverse classi di concorso per cui sono disponibili posti. Consultali sulla mappa online del MIUR: per ogni regione, puoi scaricare il prospetto con i posti associati alle classi di concorso.

Prepararsi al concorso scuola con Docenti.it

Ora che hai una panoramica più precisa dei posti disponibili e di come puoi scegliere la regione più adatta alla tua classe di concorso, resta da fare sola una cosa: prepararti al meglio in preparazione alle prove selettive!

Grazie ai corsi di Docenti.it, potrai prepararti facilmente al concorso. Una piattaforma online ti permetterà di prendere dimestichezza con le prove, effettuando prove e simulazioni. In più, i nostri tutor ti offriranno assistenza tutti i giorni. Così potrai affrontare i bandi del concorso scuola 2020 con più serenità!

Iscriviti ora!


Partecipa al Concorso Scuola