Contratto scuola rinnovo: quanto aumenta lo stipendio docenti?
Condividi l'articolo

Giorni decisivi riguardo al rinnovo contratto scuola docenti, personale ATA e Dsga: il Governo e i sindacati si incontreranno nuovamente domani.

Che cosa cambierà? Gli stipendi aumenteranno?

Contratto scuola rinnovo: lo stipendio docenti aumenta?

È stata convocata per domandi una nuova riunione tra Governo e sindacati per la discussione inerente al rinnovo dei contratti scuola.

Le proposte avanzate da entrambe le parti sono numerose: che cosa cambierà?

Uno dei temi principali riguarda lo stipendio dei docenti italiani.

Sembra che ci sarà un aumento salariale del 3,8% rispetto a quanto previsto in precedenza.

Si parla cioè di 90 euro lordi in più in busta paga, che al netto diventano 50 euro.

Inoltre, sarà probabilmente reintrodotto l’elemento perequativo del CCNL 2016-2018, pari a 11,50 euro.

Ma le novità non finiscono qui.

Quali cambiamenti subiranno i contratti?

Contratto docenti: che cosa cambia?

Le proposte del Governo riguardo al rinnovo contratti docenti sono numerose.

In particolare:

  • contrattualizzare la didattica a distanza (DaD), con particolare attenzione al diritto alla disconnessione
  • valorizzazione delle figure di coordinatori di classe, coordinatori di dipartimento e tutor dei neoassunti
  • formazione obbligatoria e continua, con relativo premio per le competenze acquisite

Molti di questi aspetti saranno però decisi con l’approvazione da parte della Camera del Decreto 36 sul nuovo reclutamento docenti.

Contratto personale ATA e Dsga: le novità

Per quanto riguarda invece i contratti del personale ATA, è prevista la contrattualizzazione del lavoro agile, che potrà essere alternato a quello in presenza.

Ciò sarà stabilito con un contratto nel quale indicare:

  • le modalità
  • i diritti e e relazioni sindacali
  • la predisposizione e utilizzo dei dispositivi
  • la salute e sicurezza
  • il tempo di lavoro e di reperibilità
  • il diritto alla disconnessione
  • il rientro

È previsto inoltre un aggiornamento degli ordinamenti per la valorizzazione del ruolo di Dsga e i compiti del personale ATA.

Anche gli stipendi potrebbero subire modifiche: il Governo è intenzionato a stanziare nuove risorse, ma non superiori allo 0,55% del monte salari 2018.

Leggi anche:

E seguici su Facebook e Instagram.

Photo credit: pixabay.com

author-avatar

Veronica Conti

Classe 1998, è studentessa e insegnante di musica. Ha conseguito il Diploma di Violoncello nel 2018 e, due anni dopo, il Diploma Accademico di II Livello in Violoncello presso il Conservatorio di Cesena. Frequenta il terzo anno all'università di Urbino, Lingue e Culture Straniere profilo linguistico-aziendale, ed è tirocinante presso Docenti.it.