News supplenze scuola: come ottenere una convocazione per settembre
Condividi l'articolo

News supplenze scuola: l’anno scolastico è ormai terminato e le graduatorie GPS sono state chiuse.

Se non sei riuscito ad inserirti, in che modo puoi avere qualche speranza di ricevere una convocazione per settembre?

News supplenze scuola: come ricevere una convocazione

L’anno scolastico è ormai concluso.
Le graduatorie GPS sono state aggiornate.

Ora, il dado è tratto.
Per chi non è riuscito ad inserirsi in graduatoria, non ha altra scelta se non attendere che il biennio si sviluppi e si concluda.
Tra due anni, nel 2024, i docenti che non si sono inseriti per questo aggiornamento graduatorie, potranno finalmente farlo!

Ma, tornando al presente…

Ad oggi, la possibilità di ricevere convocazioni che ha un aspirante docente non inserito in GPS non è poi così diversa da quella che spetta un docente inseritosi quest’anno.

E perché mai sosteniamo questo?

Perché, nel bene o nel male, gli istituti hanno sempre costante bisogno di supplenti.

Questo è stato ampiamente dimostrato negli anni passati, dove il ruolo della domanda di Messa a Disposizione è sempre stato fondamentale.

Gli istituti ricorrono sempre alle MAD,
una volta che hanno esaurito le chiamate dalle graduatorie.

Per questo, capita spesso che anche docenti che non sono inseriti in graduatoria vengano convocati da MAD.

… Capita persino che docenti che non hanno ancora i requisiti indispensabili per insegnare sulla loro materia, vengano convocati.

È il caso di Lorenzo, 22enne laureando triennale, convocato per insegnare la sua materia (Matematica), pur non avendo ancora nemmeno conseguito la laurea triennale!

Oppure, è il caso di Elisa, laureata triennale in Lettere, convocata il giorno dopo aver inviato la sua candidatura.

Storie di giovani aspiranti docenti, tutti convocati ad insegnare
grazie all’utilizzo della domanda di Messa a Disposizione.

Messa a Disposizione: un utile strumento

Questo utile strumento è da sempre stato usato da neolaureati e aspiranti supplenti, proprio per il fatto che non richiede il possesso di requisiti specifici, o meglio: chiunque può candidarsi con la domanda di Messa a Disposizione.

Ma il suo utilizzo è sempre stato in bilico, per quanto concerne decisioni presenti (e future) che il Ministero sembra intenzionato a prendere nei suoi riguardi.

L’estate scorsa, ad esempio, era stato prima stabilito che chi era inserito in graduatoria GPS non poteva inviare la MAD: qualche mese dopo, una nota del Miur aveva revocato questo divieto.

Quest’estate che cosa accadrà?

Ottenere convocazioni: se non sono inserito in graduatoria GPS?

In comunicazioni precedenti avevamo messo in evidenza il fatto che il Miur volesse limitare molto l’uso della MAD in futuro.

Ad oggi, non si sa bene di preciso che ruolo avrà la Messa a Disposizione: non si sa ancora se il Miur sia rimasto o meno fermo su questa posizione.

Quello che sappiamo, però, è che…

… Se non sei riuscito ad inserirti in graduatoria GPS,
l’unica cosa che tu puoi fare per avere qualche chance di ottenere una convocazione
è proprio quella di inviare domande di Messa a Disposizione.

Invia ORA la tua MAD

E puoi farlo anche adesso, anche se le scuole sono terminate.

Lo puoi fare perché grazie al servizio MAD Plus, di Docenti.it,
potrai programmare 3 invii della tua domanda di Messa a Disposizione
nei 3 migliori periodi dell’anno scolastico.

Vuoi saperne di più su questo servizio?

Allora… continua a leggere.

news supplenze scuola

Se sono inserito in graduatoria GPS?

Se sei inserito in graduatoria GPS, fondamentalmente la questione non è molto diversa.

Questo perché, per prima cosa, attualmente il Miur non ha vietato l’invio della MAD agli aspiranti docenti inseriti in graduatoria.

E seconda cosa, il fatto di essere inserito in graduatoria non ti assicura una convocazione.

Per questo motivo, è sempre bene…

… Lasciarsi più porte aperte.

Invia ORA la tua MAD

Attiva MAD Plus: perché inviare la MAD adesso

Prima abbiamo accennato ad un servizio che si chiama MAD Plus.
E adesso vogliamo dirti qualcosa di più.

Come ben saprai, il momento migliore per inviare la MAD è agosto/settembre.
Questo perché, con la riapertura imminente degli istituti scolastici, i supplenti vengono maggiormente richiesti.

Però…

Quest’anno saranno molti di più i docenti che si candideranno con le MAD, dal momento che non tutti gli aspiranti sono riusciti ad inserirsi in graduatoria GPS.

Molti docenti si aggiungeranno alle migliaia che, ogni anno,
tentano la sorte inviando le loro MAD a settembre.

Di conseguenza, le scrivanie delle segreterie scolastiche saranno piene zeppe di pile di candidature di aspiranti docenti come te, che non aspettano altro se non essere convocati per ricoprire una supplenza.

Ora, la domanda è: in che modo puoi tu avvantaggiarti rispetto a loro e far in modo che la tua candidatura brilli come un diamante raro in una landa desolata?

A questo proposito, ti abbiamo parlato di MAD Plus.

E perché inviarla con Docenti.it

MAD Plus è un servizio aggiuntivo della domanda di Messa a Disposizione, ideato da Docenti.it, che consiste nel programmare 3 invii automatici della tua candidatura nelle scuole.

Da qui, puoi capire bene perché ha senso inviare ora la tua MAD e non aspettare fino ad agosto, come faranno tutti.

Perché grazie a MAD Plus puoi già programmare fin da ora la tua domanda…
che verrà automaticamente inviata a settembre.

In questo modo tu non dovrai preoccuparti di nulla: non dovrai segnare la data sul calendario per ricordarti in quale periodi inviare la tua MAD.

E sai il perché?

Perché ci penseremo noi a farlo.

Infatti, attivando MAD Plus, tu avrai la possibilità di programmare ADESSO 3 invii della tua MAD
nei periodi migliori dell’anno scolastico.
Inoltre, potrai anche scegliere di programmare 3 diverse tipologie di MAD.

Ad esempio: se vuoi programmare per settembre una MAD per insegnare sulla tua materia e per dicembre e gennaio due MAD sostegno… potrai farlo!

E tutto questo, a soli 16 euro, che è il costo per il nostro servizio aggiuntivo MAD Plus!

Ma ecco quali benefici avrai, se ti affiderai a noi per l’invio programmato della tua MAD.

Il nostro servizio di Invio MAD online ti consente di:

  • ricevere una chiamata da un consulente esperto, che ti contatterà entro 48h lavorative dalla compilazione della tua Messa a Disposizione sulla nostra piattaforma;
  • avere un consulente a disposizione, che riepilogherà la tua MAD e correggerà eventuali errori che puoi aver commesso durante la compilazione;
  • la tua MAD verrà inviata automaticamente a tutti gli istituti della provincia da te selezionata, senza che tu debba muovere un dito: attivando MAD Plus, tu avrai 3 invii programmati automaticamente per i periodi che preferisci;
  • tu verrai inserito nell’Elenco Nazionale Supplenti, una piattaforma consultata da più di 12mila istituti, sempre alla ricerca di docenti da inserire nel proprio organico;
  • inoltre, riceverai un report con indicate tutte le scuole che hanno ricevuto la tua candidatura.

Settembre è vicino…

Pensaci ora… prima che lo facciano tutti gli altri!

Attiva ora MAD Plus qui

Contatta la redazione

Hai dubbi da porci o domande riguardo il servizio di invio Messa a Disposizione?

Puoi contattare la nostra redazione a questo indirizzo: [email protected]

Riceverai una risposta alle tue domande nel breve tempo possibile.

Vuoi approfondire l’argomento?
Leggi anche:

E seguici su Facebook e Instagram.

Photo credit: Pixabay

author-avatar

Martina Vaggi

Classe 1991, copywriter e scrittrice. Nata a Sale, un paesino in provincia di Alessandria. Scrive dall’età di 10 anni. Nel 2015 si laurea in Lettere Moderne presso l’università di Pavia. Nel 2020 pubblica il suo primo libro "Il diario del silenzio - Storie reali di quarantena" che descrive il processo di cambiamento della vita di 40 persone ai tempi del Covid. Nel 2022 si trasferisce a San Marino per lavorare come copywriter per Docenti.it