Docenti neoassunti da GPS: quale colloquio devono affrontare?
Condividi l'articolo

Nei prossimi giorni si svolgeranno i colloqui per i docenti neoassunti da GPS: si tratta di coloro che hanno svolto l’anno di prova e devono sostenere l’esame finale per il passaggio in ruolo.

Ma in che cosa consiste?

Ecco ciò che c’è da sapere.

Docenti neoassunti da GPS: quando entrano in ruolo?

I docenti assunti dalle GPS 2021/22 prima fascia stanno per sostenere un colloquio, ovvero la prova finale per essere confermati in ruolo.

Infatti, essere assunti dalle GPS non significa diventare subito docenti titolari.

Ecco come funziona:

  • assunzione a tempo determinato (in questo caso nell’a.s. 2021/22);
  • durante questo periodo si svolge il percorso annuale di formazione iniziale e prova (di cui all’articolo 13 del D.lgs. 59/2017);
  • se il percorso è valutato positivamente, si sostiene la prova disciplinare, ovvero un colloquio di idoneità;
  • con esito positivo, avviene l’assunzione in ruolo a decorrere dal 1° settembre 2021 o, se successiva, dalla data di inizio del servizio (nell’a.s. 2021/22) e conferma in ruolo nella medesima istituzione scolastica in cui si è prestato il servizio a tempo determinato e si svolge il percorso annuale di formazione iniziale e prova

Il colloquio è perciò l’ultimo step da compiere per essere assunti in ruolo.

Ma in che cosa consiste?

Come funziona il colloquio per i docenti neoassunti da GPS?

I docenti che aspettano di essere assunti in ruolo devono svolgere un colloquio innanzi al Comitato per la valutazione dei docenti.

Nello specifico, questa sarà la procedura da dover compiere:

  • colloquio innanzi al Comitato di valutazione;
  • espressione da parte del Comitato di valutazione del parere non vincolante sul superamento o meno dell’anno di prova da parte del docente interessato;
  • conferma o meno in ruolo del docente da parte del Dirigente Scolastico.

Per sostenere il colloquio gli aspiranti docenti devono predisporsi di un portfolio personale.

L’esame, infatti, si articolerà proprio sulle informazioni contenute nel portfolio, il quale deve essere caricato in formato digitale sulla piattaforma Indire.

Il documento deve essere presentato in primo luogo al Dirigente Scolastico, il quale, almeno cinque giorni prima del colloquio, lo invierà alla Comitato.

Quando si svolgono i colloqui?

In linea generale, il Dirigente Scolastico deve convocare il Comitato per la valutazione nel periodo tra la fine delle attività didattiche e la conclusione dell’anno scolastico.

Quest’anno, perciò, la prova disciplinare dovrà essere svolta entro il 31 luglio 2022.

La convocazione sarà inviata almeno dieci giorni prima rispetto al giorno di svolgimento della prova.

Leggi anche:

E seguici su Facebook e Instagram.

Photo credit: pexels.com

author-avatar

Veronica Conti

Classe 1998, è studentessa e insegnante di musica. Ha conseguito il Diploma di Violoncello nel 2018 e, due anni dopo, il Diploma Accademico di II Livello in Violoncello presso il Conservatorio di Cesena. Frequenta il terzo anno all'università di Urbino, Lingue e Culture Straniere profilo linguistico-aziendale, ed è tirocinante presso Docenti.it.