Domande MAD sostegno: è vero che convocano i supplenti da novembre?
Condividi l'articolo

Domande MAD sostegno: circola voce che i supplenti sul sostegno verranno convocati a partire da novembre.

Ma è vero?

MAD sostegno: le ultime novità

Circola voce che i supplenti convocati dalle MAD sostegno verranno chiamati
solo a partire da novembre.

Ma è una cosa possibile?
Oppure sono solo dubbi che i nostri aspiranti docenti si pongono per via dell’eterna e costante confusione che aleggia attorno al mondo scuola?

Rispondiamo subito: no, questa voce non è vera.

I supplenti convocati dalle domande MAD sostegno vengono ricercati durante tutto l’arco dell’anno, soprattutto a causa del fatto che rappresentano la “categoria” maggiormente richiesta.

Come ti abbiamo già preannunciato in numerosi articoli,
i docenti ricercati sul sostegno sono sempre tantissimi.

Questo perché mancano sempre di più docenti specializzati per questo ruolo: ovvero, insegnanti che abbiano iniziato (e concluso) il percorso di abilitazione sul sostegno (il TFA).

Ma chi può candidarsi per insegnare sul sostegno?

Chi può mandare la MAD sostegno?

Il ruolo del sostegno è molto delicato.
E non è per tutti.

Questo noi lo diciamo sempre e ci teniamo a ribadirlo anche questa volta.

Si tratta di un ruolo per il quale serve grande empatia, amore per il proprio lavoro e voglia di mettersi in gioco in situazioni che non sempre sono semplici e che non tutti sono in grado di affrontare e gestire.

Quindi… il ruolo del docente/supplente di sostegno NON è per tutti.

Ovviamente, però, attenendoci a ciò che succede attualmente all’interno degli istituti, possiamo affermare che spesso vengono convocati supplenti dalle domande MAD sostegno che non sono in possesso dei requisiti idonei per insegnare.

Spesso vengono convocati anche docenti con il solo possesso del diploma.

E capita anche che un aspirante docente che si candida per questo ruolo risulti, alla fine,
molto portato a condurre supplenze sul sostegno.

Per questa ragione, non si può assolutamente escludere che un aspirante docente possa effettivamente condurre supplenze per questo ruolo (seppur molto delicato).

Ovviamente, tutto sta molto nella coscienza del singolo individuo: se un aspirante non se la sente di affrontare supplenze di questo genere, è bene che non si candidi sul sostegno.

Non è un lavoro che deve essere fatto per ripiego, esattamente come quello del docente su materia.

Però…

Se vuoi metterti in gioco e fare delle tue esperienze passate (magari svolte in ambiti similari), un bagaglio per poter iniziare una nuova avventura, che possa giovare a giovani menti, allora…

Perché non provare?

I supplenti di sostegno sono sempre molto ricercati.
Le scuole ne hanno realmente bisogno.

Invia ORA la tua MAD SOSTEGNO

Candidati sul sostegno a soli 12 euro

Al fine di aiutare le scuole nella continua ricerca di supplenti di sostegno e, nel tentativo di aiutare anche gli aspiranti ad ottenere convocazioni per questo ruolo, noi di Docenti.it abbiamo deciso di attivare una PROMO.

Questa PROMO consiste nel promuovere l’invio MAD sostegno a soli 12 euro, anziché 19.

Come saprai già, infatti, il costo di un Invio MAD sul nostro sito è di 19 euro per provincia e grado di istruzione.

Attivando questa PROMO, invece, tu potrai candidarti sul sostegno a soli 12 euro!

Che cosa ne dici?

Attiva ora la PROMO MAD SOSTEGNO

Docenti.it invia la tua MAD automaticamente in tutti gli istituti della provincia da te selezionata.

Grazie alla nostra collaborazione con i principali portali Argo, Nuvola e Spaggiari, la tua MAD finirà direttamente nelle caselle degli istituti scolastici.

Inoltre, attivando il nostro servizio, tu sarai seguito e assistito da un team di consulenti esperti nel settore: professionisti, che da oltre 7 anni aiutano laureati e aspiranti docenti ad entrare nel mondo scuola con la domanda di Messa a Disposizione.

Il nostro servizio è tutelato dalla garanzia Soddisfatti e Rimborsati!
Se non ricevi il servizio adeguato noi… ti rimborsiamo l’intero importo!

Contatta la redazione!

Vuoi avere maggiori informazioni su come fare per inviare la tua MAD sostegno con Docenti.it?

Scrivi alla nostra redazione: [email protected]
Riceverai risposta nel breve tempo.

Leggi le ultime notizie:

E seguici su Facebook e Instagram.

Photo credit: Pixabay

author-avatar

Martina Vaggi

Classe 1991, copywriter e scrittrice. Nata a Sale, un paesino in provincia di Alessandria. Scrive dall’età di 10 anni. Nel 2015 si laurea in Lettere Moderne presso l’università di Pavia. Nel 2020 pubblica il suo primo libro "Il diario del silenzio - Storie reali di quarantena" che descrive il processo di cambiamento della vita di 40 persone ai tempi del Covid. Nel 2022 si trasferisce a San Marino per lavorare come copywriter per Docenti.it